Fiadoni, forse, abruzzesi

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda Clara » 24 feb 2019, 17:03

fiadoni.JPG


In attesa che la nostra abruzzese docg ci dia il suo autorevole parere, :D thank you
ecco come ho proceduto, dopo aver consultato diverse ricette

per la pasta
250 gr di farina 00
140 gr di burro
1/2 bicchiere di vino bianco
2 uova
sale
1 tuorlo per pennellare

Preparata la sera prima, impastato tutto nel robot e poi lavorato ancora a mano,
formato una palla e messo in frigorifero.

per il ripieno
200 gr di ricotta
100 gr di parmigiano
100 gr di toma di Lanzo (non avendo nè pecorino nè tantomeno rigatino abruzzese)
100 gr di prosciutto cotto
3 uova
noce moscata, sale, pepe

Mescolare i formaggi e la ricotta, aggiungere le uova, il sale (poco) la spezia et ottenere un impasto
abbastanza morbido da prendere a cucchiaiate.

Stendere la pasta abbastanza sottile formando dei rettangoli, posizionare lungo il lato lungo dei
mucchietti di ripieno sui quali ripiegare l'altro lato della pasta, e, premendo tra un mucchietto e l'altro per farla aderire, ricavare delle mezzelune con la rotella.
Sigillare ulteriormente i bordi con i rebbi di una forchetta, praticare
un taglio nel mezzo e spennellare con tuorlo d'uovo.

Cuocere in forno caldo (io ventilato a 165°) per circa 25 minuti fino a doratura.

Buoni e sostanziosi, si prestano a diverse varianti.
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7227
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda miao » 24 feb 2019, 23:51

belli Clara e senz'altro buoni : Thumbup :
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda anavlis » 26 feb 2019, 18:28

Belli e buoni : Groupwave :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11710
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda TeresaV » 26 feb 2019, 20:01

Che belli, Clara : Thumbup : oggi ho visto il rigatino al super, c’erano il bianco ed il nero ...sono stata sul punto di prenderne un po’ proprio per fare questa ricetta ma poi mi sono fermata perché non sapevo quale dei due prendere :result^
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 1790
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda Clara » 26 feb 2019, 21:06

Grazie, :D
ma vorrei sentire il parere e la versione tradizionale di Donna
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7227
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda Donna » 27 feb 2019, 18:01

Clara ha scritto:Grazie, :D
ma vorrei sentire il parere e la versione tradizionale di Donna

Non la mia cara ma di mia madre
Secondo tradizione, questa ricetta è solo ispirata visto che si utilizza il burro nella pasta esterna esterna. Noi abruzzesi abbiamo iniziato a usare il burro solo nel boom economico. Altrimenti si andava di strutto e olio di oliva.
Anche il mix di formaggi è una riadattazione moderna Delle ricette tradizionali in cui si usava solo formaggio e/ o pecorino mischiato a ricotta. Inoltre niente prosciutto. In alta montagna aggiungevano zafferano oppure facevano la versione dolce e salato.
Cerco la versione su Accademia di cucina italiana
Nulla però vieta che hai una manina fantastica e il sapore sarà eccellente.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3665
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda Clara » 28 feb 2019, 8:24

Grazie Donna :D

In effetti la ricetta l'ho adattata agli ingredienti che avevo e ai gusti di casa.
Cercando sul web ho trovato diverse ricette,
pasta con strutto, o con burro, o con olio, uova sì, uova no,
ripieno con ricotta sì o ricotta no : Blink :
Aspetto la tua versione :D
clara
***********
Non demordete mai dalle vostre idee. Se ne siete convinti mantenetele fino all'ultimo.
"Che le vostre risposte siano sì - no" e soprattutto non cercate di spiegare il sì e il no perchè ogni spiegazione è già un compromesso. Camilleri
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7227
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda anavlis » 28 feb 2019, 18:43

Aspetto anch'io : Thumbup :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11710
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Fiadoni, forse, abruzzesi

Messaggioda miao » 28 feb 2019, 19:31

: Thumbup : idem!!
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee