Fettunta a modo mio

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Fettunta a modo mio

Messaggioda maxsessantuno » 6 feb 2007, 22:05

Ecco una delle ricette che mi piacciono di più. Cucinare con poco da senz'altro maggiori soddisfazioni. Con ricchezza di ingredienti e possibilità di scialo è tutto più facile. Credo ci sia ancora margine sufficiente per rimaneggiare la ricetta secondo i propri gusti.

INGREDIENTI:

1 Cespuglio di Cavolo Nero freschissimo
5 spicchi di aglio
1/2 bicchiere di olio
sale pepe
PANE INTEGRALE- DI MAIS ecc. a fette spesse 1 cm, scrostate, tostate ed unte con buon olio e.v.o.
Fettine sottili di PROVOLONE PICCANTE

ECCO LA SEQUENZA

1°- Tostare bene il pane
Immagine

2° Cuocere in acqua salata, con l'aggiunta di olio e.v.o 2-3 cucchiai-pepe nero macinato, il cavolo nero sfogliato e privato della costola centrale e gli spicchi di aglio interi privati del germoglio verdastro interno.
Immagine

3° Gli elementi pronti per l'assemblaggio. Pane tostato- purea di aglio con la quale spalmerò le fette di pane tostato e cavolo nero lessato bene, scolato ma con ancora un po' di acqua di cottura.
Immagine

4° Sistemo il provolone a griglia ed inforno a 180° per il tempo necessario a far sciogliere il formaggio
Immagine

5° Impiatto, do una spolveratina di pepe nero macinato al momento e un filino di olio e.v.o a completare.
Immagine

Antipasto? Primo? Secondo?- può essere tutti e tre.
Semplice bontà. Tutto si basa sulla freschezza degli elementi di base.
Sapete qual'è la cosa più difficile?
Trovare oggi dell'aglio buono. Sembra scomparso. Nei super è tutto proveniente da Cina-Grecia-Cile ecc.ecc. Roba da matti!!!!
Ciao
LA MAX 61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1211
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: magpie-crawler e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee