Fettine di carne con l'acqua...

Ricette

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Fettine di carne con l'acqua...

Messaggioda Danidanidani » 5 mar 2007, 12:41

Fettine di carne con l'acqua

La faceva mia mamma e lei la battezzò così.E' un modo per cuocere le solite fettine in modo diverso.
Occorrono fettine di vitellone tagliate sottili che dovrete disporre in un tegame largo, affinché stiano in un solo strato.
Salatele e metteteci sopra una cipolla affettata molto sottile.
Mettete un giro di olio evo e coprite a filo con acqua e vino bianco in parti uguali.
Incoperchiate e cuocete a fuoco bassissimo fino a quando i liquidi saranno quasi assorbiti, la carne tenera tenera e le cipolle "sfatte".
Deve restare un po' di sughetto.
Mamma le accompagnava con purè di patate.
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 3214
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: carne con l'acqua..

Messaggioda Rossella » 8 mar 2007, 9:57

Danidanidani ha scritto:La faceva mia mamma e lei la battezzò così.E' un modo per cuocere le solite fettine in modo diverso.Occorrono fettine di vitellone tagliate sottili che dovrete disporre in un tegame largo, affinché stiano in un solo strato.Salatele e metteteci sopra una cipolla affettata molto sottile.Mettete un giro di olio evo e coprite a filo con acqua e vino bianco in parti uguali.Incoperchiate e cuocete a fuoco bassissimo fino a quando i liquidi saranno quasi assorbiti, la carne tenera tenera e le cipolle "sfatte".Deve restare un po' di sughetto.Mamma le accompagnava con purè di patate.Ciao Daniela :D

la tua mamma ha qualcosa in comune con mia suocera, lei preparava questo piatto allo stesso modo, certe volte sotto la carne disponeva delle patate affettate sottilissime appoggiava sopra la carne la condiva e ricopriva con altrettante patate affettate, quanto era buono sto piatto :-P o :p
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14278
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: carne con l'acqua..

Messaggioda Danidanidani » 8 mar 2007, 10:26

Rossella ha scritto:
Danidanidani ha scritto:La faceva mia mamma e lei la battezzò così.E' un modo per cuocere le solite fettine in modo diverso.Occorrono fettine di vitellone tagliate sottili che dovrete disporre in un tegame largo, affinché stiano in un solo strato.Salatele e metteteci sopra una cipolla affettata molto sottile.Mettete un giro di olio evo e coprite a filo con acqua e vino bianco in parti uguali.Incoperchiate e cuocete a fuoco bassissimo fino a quando i liquidi saranno quasi assorbiti, la carne tenera tenera e le cipolle "sfatte".Deve restare un po' di sughetto.Mamma le accompagnava con purè di patate.Ciao Daniela :D

la tua mamma ha qualcosa in comune con mia suocera, lei preparava questo piatto allo stesso modo, certe volte sotto la carne disponeva delle patate affettate sottilissime appoggiava sopra la carne la condiva e ricopriva con altrettante patate affettate, quanto era buono sto piatto :-P o :p



Certo che lo faceva pure mia mamma così, alternando strati di patate sottili a strati di fettine di carne, condendo ogni strato anche con un po' di origano...buonissima davvero! Sai come lo chiamava mamma questo piatto? "carne a lasciami stare"....mah, non ho mai saputo il perché. :D :D :D
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 3214
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: AhrefsBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee