Erbazzone

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Erbazzone

Messaggioda Luciana_D » 3 nov 2009, 8:30

Rovistando tra le ricette messe da parte nel tempo,ieri mi sono imbattuta in questa....e mi sono anche ricordata di averla presa QUI :lol:


Ingredienti (teglia di diametro 24 circa):
Da preparare almeno 5 giorni prima

250 gr di farina 0
5 cucchiai di olio extra-vergine d'oliva
sale q.b.
acqua q.b. per formare un impasto molle ma non appiccicoso

Ho messo l'impasto in un contenitore da frigo e l'ho completamente ricoperto di olio.


Ripieno:

500 gr di biete + 250 di spinaci (la ricetta originale prevede 700 gr di foglie di bietole chiare)
2 cipollotti
un cucchiaio di prezzemolo tritato
3 fette di pancetta dolce di spessore circa 0,5 cm, macinata (la ricetta originale usa lardo macinato o grasso di prosciutto)
2 uova
uno spicchio di aglio (io non l'ho messo)
parmigiano reggiano 4 cucchiai
1 cucchiaino di sale fino
aromi (in totale un cucchiaio tra: pepe, cannella, mandorle tritate, noce moscata, tutte insieme pestate nel mortaio)

Sminuzzare con un coltello le bietole e gli spinaci.
Soffriggere in olio evo i cipollotti e la pancetta macinata fine, aggiungere le verdure e fare stufare (se ha prodotto molto liquido toglierlo), poi raffreddare.
Aggiungere 2 uova, il parmigiano, sale e spezie.

Dividere la pasta in due pezzi, uno poco piu' grande dell'altro per fare la base. Stenderla sottile, aiutandosi con un po' di farina sulla spianatoia,
appoggiare il primo disco di pasta sulla teglia rotonda, bucherellare con una forchetta e stendere sopra il ripieno (spessore circa 2 cm).
Poi coprire con l'altro disco di pasta, bucherellare e ungere la superficie con un po' di olio. (alla fine a me e' avanzata un po' di pasta)

Va in forno caldo a circa 200 gradi .
Deve diventare di un bel colore dorato, e' buono tiepido o freddo.

============

Conto di prepararlo venerdi' sera , quindi dopo soli 4gg di riposo.
Rimando quindi le immagini e commenti :wink:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11827
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: DotBot e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee