Dolci senza uova

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Dolci senza uova

Messaggioda cipina » 26 set 2007, 21:49

Dove lavoro c'è una mamma che ha una bimba di 6 anni con una grave allergia alle uova: se dovesse entrare in contatto con un uovo, rischia lo shock anafilattico. Non vi dico le storiacce a scuola perchè nessuno si voleva prendere la responsabilità di sorvegliarla durante i pasti.
Ora, sto cercando dei dolci che non prevedano uova (nè rossi nè bianchi) nella composizione.
Ho già trovato:
torta bilbolbul
pandolce genovese dei pescatori
dolcetti al vin santo
Focaccia di chieri
castagnaccio
panmielato
le ricette di crostate senza uovo con pasta brisè.

Se qualcuno ricorda qualcosa d'altro, o ha delle ricette senza uovo, può per favore aiutarmi?

Vi ringrazio di cuore,
Francesca
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

Messaggioda lallinat » 27 set 2007, 0:09

strudel!

E poi ho un lungo file (sicuramente pieno di ripetizioni) con ricette di cucinait, se mi mandi un mp con il tuo indirizzo email te lo giro.
dai diamanti non nasce niente...

Immagine
Avatar utente
lallinat
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 26 nov 2006, 12:42
Località: roma

Messaggioda luvi » 27 set 2007, 7:09

:shock: c'erano anche dei biscotti che ho fatto io.. fra poco li cerco nel forum poi li aggiungo alla lista..:D
luvi
 

Messaggioda Dida » 27 set 2007, 7:24

Hai un messaggio.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2200
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Messaggioda luvi » 27 set 2007, 8:30

luvi
 

Messaggioda cipina » 27 set 2007, 18:17

Ragazze, siete tutte semplicemente fantastiche!
Grazie a tutte!

Stasera, se riesco, preparo un "filone" con tutte questo ben di Dio, quasi quasi ne faccio un librino...
Che dite?
"Ma che fai, mi prendi per i fornelli?"
cipina
 
Messaggi: 190
Iscritto il: 26 nov 2006, 10:56
Località: Pavia

Messaggioda Eleonora » 28 set 2007, 14:27

anche io ho un file come quello che cerchi, per il figlio di un'amica, oltre a quelle che hai sul mio file c'è:

crema al cioccolato senza uova di Marialetizia
1 litro di latte,
250g di zucchero,
100g di cacao amaro,
80g di farina,
40g di maizena.
Mescola bene tutte la polveri, sciogliendo eventuali grumi di farina o di cacao (quelli di cacao sono micidiali), ed aggiungi a poco a poco il latte bello caldo. Metti sul fuoco dolce e porta all'ebollizione mescolando di continuo. Appena bolle è fatta. Volendo arricchirla puoi aggiungere 50g di cioccolato fondente. Se invece preferisci che abbia un gusto più di cioccolata al latte, usa la metà del cacao ed aggiungi, quando togli la crema dal fuoco, 100g di cioccolato al latte.

budino senza uova
100 GR DI FARINA,
100 GR DI CACAO AMARO,
200 GR DI ZUCCHERO,
100 GR DI BURRO,
1 LITRO DI LATTE,
100 GR DI ZUCCHERO CARAMELLATO,
1 CUCCHIAIO DI RHUM.
Far sciogliere il burro in un tegame, aggiungere la farina mescolata al cacao e allo zucchero setacciati versare il latte, mescolare e cuocere per 10 minuti da quando comincia a bollire abbassando la fiamma. Caramellare uno stampo da budini, versarvi il rhum e il composto. Lasciar raffreddare.

Plum cake al cioccolato: Si misurano quasi tutti gli ingredienti con un vasetto da yoghurt.
- 3 vasetti di farina
- 3 vasetti di yoghurt
- 1 vasetto e mezzo di zucchero
- 50 grammi di burro sciolto
- 2 cucchiai di farina di ceci
- poco latte per sciogliere la suddetta farina
- mezzo vasetto di cacao amaro
- 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio o una bustina di lievito.

Ho miscelato in una terrina prima gli ingredienti
liquidi, compresa la farina di ceci sciolta nel latte, poi quelli solidi, a partire dallo zucchero.
Il lievito o bicarbonato va lasciato per ultimo e aggiunto appena prima di infornare.
cuocere in uno stampo da plum-cake, a 180°C per circa 50 minuti in forno ventilato.
Una volta raffreddato spolverare con abbondante zucchero a velo.
Il vago sapore di fagiolo che aveva l'impasto crudo, dovuto alla farina di ceci, è scomparso completamente con la cottura.


Torta vegana al cioccolato e menta (dal blog di fiordizucca)
Ingredienti: 300gr di farina,
200 gr di zucchero,
6 cucchiai di cacao in polvere amaro,
2 cucchiai di lievito per dolci o una bustina di lievito pane degli angeli,
5/6 foglie di menta fresca sminuzzate,
1 cucchiaino di sale,
500ml di acqua,
190ml di olio vegetale o di oliva,
2 cucchiai di aceto di riso,
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
Tempo di preparazione: 15 minuti

Accendere il forno a 180 gradi. Mescolare gli ingredienti in un contenitore cominciando da quelli asciutti (farina, zucchero, cacao, lievito, sale, menta). Quando il composto risulta amalgamato aggiungere gli ingredienti liquidi (acqua, olio, aceto, vaniglia). Continuare a mescolare il composto fino a far scomparire le bolle e la farina e lo zucchero si sono sciolti omogeneamente. Il composto risulta piuttosto acquoso ma e' normale e non c'e' niente di cui preoccuparsi!
Versare in una teglia di alluminio per plum-cake o in una teglia per torte non molto larga e far cuocere per 40/45 minuti.
Lasciare raffreddare per almeno 1 ora poi togliere dalla teglia e servire. Ottima servita con il gelato alla vaniglia.


Ho trovato anche l'indicazione di massima che l'uovo si può sostituire con un cucchiaio di farina di ceci per ogni uovo indicato in ricetta, ma io non ci ho mai provato
Eleonora
 
Messaggi: 21
Iscritto il: 7 dic 2006, 12:26
Località: Roma

Messaggioda imercola » 28 set 2007, 14:39

Questo e' il mio file:

DOLCI NATALIZI SENZA UOVA (8/12/03)
qualcuno conosce ricette natalizie ( biscotti, panettone, pandoro....) senza l'utilizzo delle uova è per un bimbo allergico .GRAZIE
tiziana zanardo
aosta

In uno dei messaggi qui sotto (Avvento al cioccolato 2) c'è la ricetta dei Kipferli al cioccolato, che non hanno uova; anche quelli alla vaniglia non ne hanno (vedi messaggio Gipfeli alla viennese).
Alda Muratore
Luxembourg


BISCOTTINI
Copn questo impasto puoi ottenere una varietà di biscottini:
50 gr mandorle tritate fini, 150 g farina, 100 g burro, un cucchiaio di zucchero di canna, marmellata.
Amalgamare gli ingredienti, possibilmente nel robot da cucina o mixer; si ottiene un impasto non compatto, sfarinato. Imburrare o rivestire di carta una teglia rettangolare bassa piccola (+/- 18x25), mettervi i due terzi dell'impasto: non si può stendere con il mattarello, si mette nella teglia e si comprime con le mani. Stendere un velo di marmellata e sbriciolarvi sopra l'impasto restante. Cuocere a 180° una ventina di minuti. Tagliare a tranci.
Varianti: sostituire le mandorle con nocciole, aggiungere un pizzico di cannella e usare marmellata di lamponi o di frutti rossi: si ottiene un aroma simile a quello della Linzer Torte austriaca.
Alda Muratore
Luxembourg

Tutta la gammma degli strudel ad esempio , sono buonissimi e adatti per il Natale.
Oppure potresti fare dei budini in stampi natalizi antiaderenti o in silkepan, a forma di albero, di stella, di Babbo Natale...


BUDINO DI MIRTILLI
Ingredienti per 4 persone:
400 g di mirtilli, anche surgelati e vanno benissimo anche i frutti di bosco misti, 1/2 di litro di latte, 1 cucchiaio di burro, 4 cucchiai di farina, 4 cucchiai di miele.
Preparazione: lavorate burro, farina e miele fino ad avere un composto omogeneo. In una casseruola radunate i mirtilli, il latte e l'identica quantità di acqua bollenti. Cuocete per
un paio di minuti, unite il composto di farina e cuocete mescolando accuratamente finché
non si è ben addensato e i mirtilli spappolati. Ci vorranno una decina di minuti. Versatela in uno stampo, o in stampini individuali che avrete foderato con carta apposita, fate
raffreddare e mettete in frigorifero fino al momento di servire.
VARIANTI: può essere accompagnato con salsa calda di cioccolato o con panna montata.


BUDINO DI RISO
Ingredienti per 4 persone:
100 g di riso, 1 litro di latte, 4 cucchiai di yogurt, 150 g di zucchero, 1 cucchiaio di semi di cardamomo, 100 g pistacchi non salatie pelati, 1 cucchiaio acqua di fiori d'arancio.
Preparazione:bollite il riso nel latte bollente. Quando è diventato cremoso aggiungete tutti gli ingredienti tranne un cucchiaio di pistacchi.
Cuocete per una decina di minuti, distribuite in uno stampo o in ciotoline individuali, guarnendo con i pistacchi tritati grossolanamente.
dianella barnocchi
foligno


CORNFLAKES AL CIOCCOLATO
ciao, i miei bimbi adorano i cornflakes al cioccolato, anzi si divertono un mondo a farli e per natale li regalano perfino ai maestri

ti serve 150 gr di cioccolato fondente, 100 gr di cioccolato al latte, 25 gr di burro e 1 pacchettino di zucchero vanigliato. metti il cioccolato a pezzettini in un pentolino con il burro e lo zucchero vanigl e lascia fondere a fuoco molto dolce girando ogni tanto. poi prendi 80gr di cornflakes al naturale (della kellogs) e aggiungili al cioccolato e mischia delicatamente, in modo che il tutto sia ricoperto di cioccolato.
con l'aiuto di 2 cucchiaini forma delle "noci" di cornflakes che metterai nelle coppettine di carta oppure sulla carta da forno. lascia raffreddare. non conservarli in frigo ma in una scatola di latta. buon divertimento
monica stalder
zug
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee