Dolci al limone ("pies")

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Dolci al limone ("pies")

Messaggioda benedetta lugli » 21 mag 2007, 21:57

anavlis ha scritto:Ps. ho ancora limoni...che dici? :116:


Per Silvana per adoperare tutta quella grazia di Dio e per tutti gli amanti, come me, dei dolci col limone

Angel pie

6 chiare d'uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 " " sale
2 " ciascuno di acqua e aceto
gr 300 di zucchero
1 bustina di vanillina

gr 150 di zucchero
7 cucchiai di maizena
1/2 litro di latte
6 tuorli d'uovo
gr 100 di succo di limone
2 cucchiaini e 1/2 di scorza di limone grattata
gr 300 panna fresca da montare

Per la base: montare a neve molto soda le chiare d'uovo con il lievito e 1/4 del cucchiaino di sale. Gradualmente unire i gr 300 di zucchero e la vanillina, alternando con i due cucchiaini di acqua e di aceto, continuando a montare fino a che il composto sia lucido e molto compatto. Spalmare la meringa in una teglia a cerniera, imburrata, ricoprendo la base e le pareti. Cuocere in forno a 120°-130° per 1 ora e 20'. Non preoccuparsi se appariranno delle crepe nella meringa. Far freddare nella teglia.
Per il ripieno: mescolare i gr 150 di zucchero, la maizena, il rimanente 1/4 di cucchiaino di sale e stemperare con il latte. Cuocere su fuoco moderato, sempre girando, finchè non si addensa. Montare con le fruste i tuorli ed unirli al composto e continuare a cuocere ancora qualche minuto. Spengere ed unire il succo di limone e la scorza grattugiata. Far freddare bene in frigo.
Almeno 4 ore (fino ad un massimo di un giorno) prima dell'uso, montare la panna e spalmare, alternandoli, strati di panna e di crema al limone nella base di meringa preparata, iniziando e terminando con la crema al limone.
Mettere in frigo.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda benedetta lugli » 21 mag 2007, 22:20

E questa.....

Lemon meringue pie

Per una tortiera di cm 24 di diametro

Fare una pasta briseè con gr 150 di farina, un pizzico di sale, gr 75 di burro e 2-3 cucchiai di acqua fredda.
Foderare con la pasta una tortiera di cm 24, bucherellare il fondo con una forchetta e cuocere per 10'-12'in forno a 200°.

Per fare la crema: mescolare gr 200 di zucchero, gr 30 di maizena (amido di mais), un pizzico di sale, stemperare con gr 50 di acqua fredda ed unire poi gr 250 di acqua bollente.Cuocere su fuoco basso, sempre girando, finchè addensa e diventa trasparente (circa 5-6 minuti).
Unire gr 50 di succo di limone, un cucchiaio da tavola di scorza di limone grattugiata e 3 tuorli d'uovo leggermente sbattuti, cuocere ancora qualche minuto. Spengere ed unire gr 30 di burro. Raffreddare e versare la crema nell'involucro di pasta preparata.

Per la copertura di meringa: montare a neve 6 chiare d'uovo, unire, uno alla volta, 6 cucchiai da tavola di zucchero e continuare a montare fino a che il composto sarà molto compatto e lucido.
Spalmare la meringa sulla crema al limone fredda e cuocere in forno moderato, a 170°, per circa 15 minuti.

Perchè la copertura di meringa riesca bene: montare molto lo zucchero, dopo ogni cucchiaio aggiunto, fino a che non sia completamnte disciolto; spalmare la meringa coprendo tutto il bordo della pasta, in modo che cuocendo rimanga attaccata e non si restringa; far freddare il dolce lontano da correnti d'aria.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda benedetta lugli » 21 mag 2007, 22:21

E questa.......

Lemon chiffon pie

Per una tortiera di cm 24 di diametro

Fare una pasta briseè con gr 150 di farina, un pizzico di sale, gr 75 di burro e 2-3 cucchiai di acqua fredda.
Foderare con la pasta una tortiera di cm 24, bucherellare il fondo con una forchetta e cuocere per 10'-12'in forno a 200°.
Preparare la crema cuocendo a bagnomaria: 4 tuorli d'uovo leggermente sbattuti con gr 100 di zucchero, 1 cucchiaino da tè di scorza di limone grattugiata, gr 100 di succo di limone, un pizzico di sale. Mescolare finchè si addensa, togliere dal bagnomaria ed incorporare 2 fogli di colla di pesce, fatta rinvenire in acqua fredda e strizzata, e 4 chiare d'uovo montate a neve con gr 100 di zucchero.
Versare la crema al limone nell'involucro di pasta preparata e far refrigerare nel frigo da 3 a 5 ore. Coprire con panna montata, leggermente zuccherata.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Typone » 22 mag 2007, 17:59

Di Benedetta Lugli:


Anche questa è ottima, se hai fretta ed ami il microonde

Pie limone al microonde

Crosta

Sciogliere nel microonde in una pirofila di cm 23 di diametro gr 50 di burro . Unire gr 250 di biscotti sbriciolati, tipo marie o digestive, mescolare e formare una crosta, pressando le briciole contro il fondo e le pareti della pirofila.
Cuocere al microonde per 1 minuto e 1/2 alla massima potenza e far freddare.

Ripieno

Sbattere, in una pirofila di almeno 1 litro di capienza, 3 uova intere con gr 250 di zucchero fino a che sono ben mescolati, unire gr 125 di succo di limone, 1 cucchiaio di buccia di limone grattata e gr 50 di burro.
Cuocere al microonde da 3 a 4 minuti alla massima potenza, o finchè la mistura inizia a bollire e si addensa, mescolando due volte durante la cottura. Far freddare e mettere in frigo.
Montare gr 200 di panna ed unirla alla crema di limone fredda, metterla a cucchiaiate nella crosta preparata e farla riposare nel frigo da un minimo di mezz'ora ad un massimo di 8 ore.
Decorare con ciuffetti di panna montata.

Questa la ricetta, io spesso però preparo anche solo la crema di limone (o metà arancio e metà limone) e la servo in una coppa di cristallo, decorandola giro giro con fettine di limone o di arancio e limone, fatte seccare sulla carta forno, cosparse di zucchero , sempre nel microonde. Attenzione perchè bruciano con estrema facilità.
La crema di arancio è ottima servita con una torta di cioccolato tipo tenerina.


T.
Typone
 

Messaggioda piero » 23 mag 2007, 10:24

Typone ha scritto:Di Benedetta Lugli:


[b]Anche questa è ottima, se hai fretta ed ami il microonde

Pie limone al microonde

Crosta

Sciogliere nel microonde in una pirofila di cm 23 di diametro gr 50 di burro . Unire gr 250 di biscotti sbriciolati, tipo marie o digestive, mescolare e formare una crosta, pressando le briciole contro il fondo e le pareti della pirofila.
Cuocere al microonde per 1 minuto e 1/2 alla massima potenza e far freddare.


Ieri sera, incoraggiato dai tempi rapidi di esecuzione, ho provato a farla, ma ho trovato difficoltà nella Crosta.
Con le dosi indicate i biscotti (ho usato i tarallucci) rimanevano sbriciolati da una parte e sbruciacchiati dall'altra.
Ho fatto due tentativi separati, il secondo mettendo più burro, ma il risultato finale della crosta non è stato soddisfacente.

Dove posso aver sbagliato? Suggerimenti?

P.S. la crema, inevce, era spettacolare. Complimenti!
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda anavlis » 31 mag 2007, 14:41

piero ha scritto:
Typone ha scritto:Di Benedetta Lugli:


[b]Anche questa è ottima, se hai fretta ed ami il microonde

Pie limone al microonde

Crosta

Sciogliere nel microonde in una pirofila di cm 23 di diametro gr 50 di burro . Unire gr 250 di biscotti sbriciolati, tipo marie o digestive, mescolare e formare una crosta, pressando le briciole contro il fondo e le pareti della pirofila.
Cuocere al microonde per 1 minuto e 1/2 alla massima potenza e far freddare.


Ieri sera, incoraggiato dai tempi rapidi di esecuzione, ho provato a farla, ma ho trovato difficoltà nella Crosta.
Con le dosi indicate i biscotti (ho usato i tarallucci) rimanevano sbriciolati da una parte e sbruciacchiati dall'altra.
Ho fatto due tentativi separati, il secondo mettendo più burro, ma il risultato finale della crosta non è stato soddisfacente.

Dove posso aver sbagliato? Suggerimenti?

P.S. la crema, inevce, era spettacolare. Complimenti!



L'ho realizzata anch'io, ed ho avuto lo stesso problema. I biscotti non si sono compattati. Può essere dovuto ai tempi di cottura? o dalla potenza del micronde? il mio è 750.
Mi piacerebbe capire dove ho sbagliato.
Comunque la crema è buonissima! grazie Benedetta :D
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda Rossella » 31 mag 2007, 15:33

anavlis ha scritto:
L'ho realizzata anch'io, ed ho avuto lo stesso problema. I biscotti non si sono compattati. Può essere dovuto ai tempi di cottura? o dalla potenza del micronde? il mio è 750.
Mi piacerebbe capire dove ho sbagliato.
Comunque la crema è buonissima! grazie Benedetta :D

Non capisco se intendi che non si è cotta la base di biscotti, o il burro non era sufficente per legare, personalmente il MO l'ho eliminato da tempo, preferisco il classico vecchio forno.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda anavlis » 31 mag 2007, 19:44

Sono rimasti sbriciolati, non hanno creato la crosta. Ho rispettato le dosi, il problema è forse dato dalla scarsa potenza del mio MO. Io non ho mai voluto imparare a cucinare con il MO...non so neppure io perchè. Lo uso per scongelare velocemente e per riscaldare!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Messaggioda piero » 1 giu 2007, 11:01

..a me invece erano venuti bene da una parte della pirofila, dall'altra si stavano bruciando e dall'altra ancora e al centro erano tutti briciole. Eppure il piatto del MO è girevole.
Cmq non credo ci riproverò....
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda benedetta lugli » 1 giu 2007, 20:39

Non so che dire, il mio microonde è un Whirpool con funzione crisp e arriva alla massima potenza a 1000 W, e non mi ha mai dato problemi. Potete anche compattare i biscotti con un po' più di burro e metterli semplicemente in frigo, tipo cheesecake.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda piero » 2 giu 2007, 5:30

Funzione crisp? Forse è quello il motivo. Io non ce l'ho. Inoltre arrivo a 800 W
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda anavlis » 2 giu 2007, 18:20

benedetta lugli ha scritto:Non so che dire, il mio microonde è un Whirpool con funzione crisp e arriva alla massima potenza a 1000 W, e non mi ha mai dato problemi. Potete anche compattare i biscotti con un po' più di burro e metterli semplicemente in frigo, tipo cheesecake.


Benedetta, ho fatto un altro errore :oops: ho tenuto per troppo poco tempo la base di biscotti in frigo! >ehe:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee