° Danubio (versione torta delle rose salato)

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda elisabetta » 1 nov 2008, 13:07

Stacchi dei pezzi di pasta grandi come una piccola albicocca,li stendi un pò e ci metti al centro 3 cubetti di formaggio tipo asiago o fontina,e 3-4 cubetti di prosciutto cotto a dadini,chiudi bene e sistema le palline a pochi mm di distanza,fai lievitare per 2 -3 ore,spennelli con uovo e inforni.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda miao » 1 nov 2008, 14:43

Scusatemi mi ero persa questa ricetta , ma se ho solo farina 00 va' bene lo stesso o devo comperare altra? grazie , quelli rustici anche noi li troviamo adorabili... per le dosi attenersi a quale ricetta, perche' vengano belli gonfi e morbidi baci Annamaria. *smk*
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3903
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Sandra » 1 nov 2008, 21:20

Ecco qui!!Vacchi era molto soddisfatto ,ha voluto che la tagliassi ancora calda :lol: Non ha resistito!!

Grazie ad Elisabetta ed a Rossella,una per la ricetta e le spiegazioni ,l'altra per aver avuto la pazienza di insegnarmi a combinare qualcosa con i lievitati!! *smk* *smk* *smk* Prima di cominciare a frequentare questo forum non osavo fare uso di lievito di birra ,non sapevo fare ne pani ne focacce,ora comincio :D

Immagine

Fatta con le palline farcite di spek,comté,formaggio per raclette,una bomba,soffice e saporitissima
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda cinzia cipri' » 1 nov 2008, 23:06

che meraviglia Sandra!
io queste cose qui non so se so farle, sinceramente.
Perche' ricordo di averci provato due o tre anni fa e di aver fatto certe vaccate...
ma magari, alla prossima volta che vengono amici a cena, ci riprovo
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6999
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Luciana_D » 2 nov 2008, 6:45

Mammamia Sandra :shock:
Devo farla!!!!!!!!
Qualche suggerimento passo passo ?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 12925
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Rossella » 2 nov 2008, 7:36

lucyweb ha scritto:Mammamia Sandra :shock:
Devo farla!!!!!!!!
Qualche suggerimento passo passo ?

buongiorno luciana *smk*

vuoi sapre come procedere una volta preparato l'impasto?
un video per te... anzi due :lol: :lol:

http://www.youtube.com/watch?v=Jo0NAtf55kg

http://www.youtube.com/watch?v=_m2667sMIIA
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14281
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Luciana_D » 2 nov 2008, 8:45

Rossella ha scritto:
lucyweb ha scritto:Mammamia Sandra :shock:
Devo farla!!!!!!!!
Qualche suggerimento passo passo ?

buongiorno luciana *smk*

vuoi sapre come procedere una volta preparato l'impasto?
un video per te... anzi due :lol: :lol:


Vedo che incominci a conoscermi.
Meglio prevenire che curare :lol: :lol: *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 12925
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Rossella » 2 nov 2008, 8:55

Vedo che incominci a conoscermi.
Meglio prevenire che curare :lol: :lol: *smk*


:lol: :lol: :lol: :lol: *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14281
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Sandra » 2 nov 2008, 10:05

Con copia incolla della ricetta di Elisabetta (scusa il furto :lol: ),riporto la ricetta corretta con consigli di Elisabetta per fare il Danubio con le palline :D
Luciana sono contenta che anche tu non l'abbia mai fatta ,siamo in due a non conoscerla ,ne sento parlare da 5 anni ma non avevo mai tentato :lol: :lol:

Danubio

Ingredienti per la pasta

500 gr di farina forte(W320/350) (400 gr di caputo rossa e 100 di manitoba)
100 gr di burro
2 uova
150 gr di latte
15 gr di lievito di birra
10 gr di sale fino
20 gr di zucchero

Farcitura:
120 gr di speck a cubetti, 100 gr di provola affumicata del giorno prima, 100 gr di camoscio d'oro o fontina.(io :comté e formaggio da raclette a cubetti)

Preparazione

Impastare 70 gr di farina con 40 gr di acqua tiepida e il lievito.far riposare per 35 minuti.Mescolare con la frusta K la farina con le uova e poco latte, quel tanto che serve ad ottenere un impasto duro, senza lavorare troppo.Far riposare 25 minuti(questo riposo è utile per ottenere la formazione della maglia glutinica in maniera più veloce ed ottimale)
Unire il panetto lievitato con l'impasto e lavorare con la K per 3 minuti, appena incorda mettere il gancio ed unire il latte rimasto poco alla volta, lo zucchero e lavorare a velocità 2.
Aggiungere il burro a pezzetti poco per volta, lavorare finchè la pasta non diventa elastica e liscia, se occorre aggiungere ancora poco latte.Fare riposare almeno una mezzoretta quando comincia a “muoversi” mettere a lievitare in frigo a 5° per 5 ore(avvolto in sacchetti di plastica sigillati). Riprendere l'impasto.Sgonfiarlo un po’ fare un salsiciotto e tagliare delle noci di pasta grandi circa come un albicocca.In ogni pallina introdurre qualche cubetto di speck o altro salume,il formaggio a cubetti e sigillare . Roteare fra le mani per renderle ben sferiche.
Mettere le palline in una teglia da 26/28 cm foderata con carta forno (fondo con carta contorni imburrati) ,mettendole vicine.
Se si vuole un Danubio alto si metteranno piu’ vicine, più staccate se lo si vuole meno alto.Fare lievitare 2 ore e trenta circa.(le mie saranno state distanziate di circa ½ cm)
Spennellare con uovo sbattuto con poco latte e 1 pizzico di sale, infornare a 170° per 25 /30 minuti.
Ovviamente si può realizzare con prosciutto cotto e formaggio, scarole e provola ecc.
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Luciana_D » 2 nov 2008, 10:37

Grazie Sandra *smk*
La prossima cenetta per amici la faro' a base di sfiziottini salati e dolci :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 12925
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Clara » 2 nov 2008, 11:40

Anch'io è da un bel pò che la guardo questa ricetta e non mai osato avventurarmi nell'esecuzione :?
Pensavo, se le palline così farcite , invece di unirle in una teglia, le faccio cuocere separate,
in modo da ottenere dei bocconcini monoporzione? :|?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7099
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Sandra » 2 nov 2008, 12:54

Clara, Donna lo ha gia' fatto :D ,guarda il BRUCO :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda elisabetta » 3 nov 2008, 0:30

Sandra,ha un aspetto ottimo,alveolatura perfetta!Rossella ti ha dato tutte le dritte giuste,fondamentali per le paste lievitate brosciose.SE ti serve la Caputo rossa ne ho giusto 25 chili da dividere,mandami l'indirizzo e provvedo!
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda rosanna » 5 nov 2008, 19:34

DANUBIO ELISABETTA
250 gr di farina 00
250 gr di manitoba
2 uova
80 gr di burro
150-200 gr di latte
15 gr di lievito di birra
10 gr di sale fino
1 cucchiaio scarso di zucchero(facoltativo)
Impastare 400 gr di farina con 2 uova e metà del latte. Senza lavorare troppo, far riposare per mezz'ora(autolisi), questo passaggio serve a risvegliare il glutine e incordare l'impasto più velocemente.
Nel frattempo preparare la biga con 100 gr di farina,60 gr di acqua e il lievito,che lieviterà per 40 minuti.
Riprendere l'impasto e lavorarlo unendo il burro poco per volta,alternando con il latte. Unire la biga e dopo averla incorporata lavorare ancora per qualche minuto,poi aggiungere il sale sciolto in un cucchiaio di acqua tiepida.
Alla fine della lavorazione l'impasto dovrà diventare liscio,elastico e lucido.
Farlo lievitare per due ore a temperatura ambiente oppure per 6 ore in frigo a 5°.Senza lavorare l'impasto staccare dei pezzi di pasta grossi come un'albiccoca e farcirli con prosciutto cotto a dadini e fontina o altri ripieni a piacere. Mettere le palline in una teglia di 26 cm foderata con carta forno, distanti 1/2 cm.
Far lievitare 3 ore circa,spennellare con uovo sbattuto e infornare a 170° per 25 minuti.


ho usato 350 gr. di manitoba e 150 gr. di 00, il latte quasi 2 dl , ho aggiunto un tuorlo e l'impasto è lievitato prestissimo :oops: . E' buono e "brioscioso" ma la superficie è brutta a vedersi e non l'ho più regalato. Elisabetta, visto che la ricetta è tua mi dici perchè ? E' passato il punto di lievitazione forse ? Non sono sicura che il motivo sia questo :cry:
I lievitati mi colgono semrpe di sorpresa ed impreparata. Non so mai come va a finire ...
Vorrei sapere :|? perchè Elisabetta perchè ha dìminuito il burro da 100 ad 80 gr. ed ha tolto un tuorlo dalla ricetta originaria :shock: Mistero !

ImmagineImmagineImmagineImmagine
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5129
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Rossella » 5 nov 2008, 21:11

ho usato 350 gr. di manitoba e 150 gr. di 00, il latte quasi 2 dl , ho aggiunto un tuorlo e l'impasto è lievitato prestissimo :oops: . E' buono e "brioscioso" ma la superficie è brutta a vedersi e non l'ho più regalato. Rossella mi dici perchè ? E' passato il punto di lievitazione forse ? Non sono sicura che il motivo sia questo :cry:

Rosss ma che fai :oops: ..vuoi sapere da me come mai? :lol: :lol: :lol:
vabbè... perchè hai usato tutta qualla manitoba( non in purezza spero) :|?
mi dici come fai ad accorgerti quando un impasto lievitato è pronto? : Sailor :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14281
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Sandra » 5 nov 2008, 21:19

Ops :oops: ma ce ne sono due di ricette di Danubio di Elisabetta?Io ho usato quella di questo 3D con qualche aggiunta di Elis ,durante il percorso :D
Ora le confronto!!Io ho usato come suggeritomi ,della caputo rossa e manitoba.Non mi sembra cosi' brutto!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9017
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda elisabetta » 5 nov 2008, 21:33

Forse l'hai spennellato a fine lievitazione,mentre io preferisco spennellarlo a metà lievitazione quando la "pelle" è meno trasparente e delicata.O forse hai forzato la lievitazione,come tu stessa dici.L'alveolatura non è male,ma le foto non sempre chiariscono.Non credo che il problema sia nella farina,forse hai messo troppo latte,va dosato sempre via via che si lavora.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1243
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Adriano » 5 nov 2008, 22:01

Troppi liquidi rispetto alla capacità di assorbimento della farina.
2 uova + 1 tuorlo (135gr)
200gr di latte
60gr + 1 cucchiaio (10gr) di acqua
80gr di burro
fanno un'idratazione spinta, che richiede una farina in grado di "tenerla"
sono le bolle tipiche di un impasto portato alle corde da idratazione e lievitazione, poi se abbiamo anche scaldato un pò in lavorazione... :wink:
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda rosanna » 6 nov 2008, 0:02

Adriano ha scritto:Troppi liquidi rispetto alla capacità di assorbimento della farina.
2 uova + 1 tuorlo (135gr)
200gr di latte
60gr + 1 cucchiaio (10gr) di acqua
80gr di burro
fanno un'idratazione [b]spinta, che richiede una farina in grado di "tenerla"[/b] :|?
sono le bolle tipiche di un impasto portato alle corde da idratazione e lievitazione, poi se abbiamo anche scaldato un pò in lavorazione... :wink:




grazie adriano, ok, è chiaro, troppi liquidi :wink:
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5129
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Danubio(versione torta delle rose salato)

Messaggioda Adriano » 6 nov 2008, 7:03

rosanna ha scritto:grazie adriano, ok, è chiaro, troppi liquidi :wink:

non "troppi liquidi " e basta, altrimenti pare che la ricetta non sia equilibrata. Troppi liquidi rispetto alla farina che hai usato. Elisabetta indicava latte da 150 a 200gr, e nel tuo caso metterne la quantità minima avrebbe fatto la differenza.
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 627
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee