CROSTINI di FEGATINI DI NONNA NERI

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

CROSTINI di FEGATINI DI NONNA NERI

Messaggioda luvi » 16 giu 2007, 10:24

CROSTINI di FEGATINI DI NONNA NERI

E'una ricetta che amo molto perchè di mia nonna LUIGIA.

INGREDIENTI

TUTTE le interiora di POLLO: cipolla, budellini, polmone...

(io purtroppo trovo spesso trovo solo quelle compere quindi le budelline mancano sempre anche se fondamentali per sapore e consistenza)
io uso anche mischiare con interiora di coniglio o altro animale da cortile(oca, anatra)

salvia
capperi
limone grattugiato ( la buccia gialla)
parmigiano grattugiato
sale/pepe
olio
un po' di brodo ( io purtroppo uso brodo di dado)

Tagliare i fegatini finemente e dividerli per consistenza a tempi di cottura, iniziando a soffriggere in poco olio prima quelli più duri, poi gli altri.
Sfumare con un po' di vino bianco poi cuocere a fuoco basso, sale e pepe, poi durane la cottura senza coperchio aggiungere di un po' di brodo ogni tanto.
A fine cottura (non deve risulatre troppo asciutto) aggiugere un bel pugnetto di salvia e capperi finemente tritati, il parmigiano e la scorza di limone tritata.

Il massimo del sapore è quando sono presenti i budellini e le interiora sono tagliate finimente a mano.. ma sono buoni (non eccelsi) anche se tagliati grossolanamente poi verso al fine della cottura usate il mixer.

Come molte ricette popolari dei vecchi tempi sono ancora più buonise fatti, lasciati raffreddare e riscaldati dopo qualche ora.

possono essere anche un sugo per la pasta all'uovo e come ho scritto per i garganelli con l'aggiunta di un po' di concentrato di pomodoro diventano un sugo "rosso" per la pasta asciutta.
luvi
 

Messaggioda Nadia » 17 giu 2007, 22:25

CROSTINI TOSCANI di Nadia
Questa ricetta viene dalla mia famiglia per metà toscana da parte di padre. Si distanzia un poco da quella usuale e più conosciuta, ma la cugina di mio padre che la preparava, non amava molto il fegato quindi fece questa sua interpretazione.

Crostini di fegato
fegato di vitello gr 100
carne macinata di manzo gr 100
capperi dissalati gr 35
conserva di pomodoro
vino bianco
trito sedano carota cipolla prezzemolo
Fare appassire il trito di verdure in olio evo. Tagliare il fegato a pezzetti ed unirlo al soffritto di verdure, dopo qualche minuto aggiungere la carne tritata e quando è tutto ben rosolato sfumare con poco vino bianco. Passare i capperi e le carni al mixer, rimettere in padella, aggiungere la conserva di pomodoro secondo il gusto, unire mezzo bicchiere di acqua calda, poco sale, per la presenza dei capperi, e pepe. Far cuocere per circa un quarto d'ora, quindi spalmare la farcia bollente su pane tostato, rigorosamente toscano.
Nadia Ambrogio
Nadia
 
Messaggi: 89
Iscritto il: 26 nov 2006, 13:31
Località: Genova


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee