Crostata al vin cotto ( svizzera)

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Sandra » 29 dic 2015, 15:37

vin cotto.jpg
Crostata al vin cotto ( svizzero)


Svizzero perche’ trovato a Friburgo durante una gita e me ne sono purtroppo innamorata .

Ingredienti per una teglia di 24 cm

per la pasta

  • 250 gr di farina (ho usato una farina tipo 1 )
  • 180 gr di burro
  • 1 uovo
  • 60 gr di zucchero a velo
  • e non potendo resistere neppure alla farina di mandorle ne ho aggiunti 50 gr
Per la crema

  • 3 uova
  • 2 tuorli
  • 200 gr di panna liquida
  • 200 gr di vin cotto
Preparare la pasta,lasciarla riposare in frigo e cuocerla a bianco per circa 20 minuti a 170 °

Preparare la crema, battere le uova ,aggiungere poi la panna ed il vin cotto :

Riempire delicatamente la crosta e cuocere a 120 ° per circa 45 minuti. Togliere dal forno quando si vede la crema rappresa ma ancora “traballante “:

Servire fredda o tiepida e non abusare pericolosissima !!!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Clara » 29 dic 2015, 17:45

Bella bella e sicuramente buona buona :-P o :p:
Però mi manca il vin cotto : Sad :

Solo 120° la seconda cottura ? :|?
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Sandra » 29 dic 2015, 18:35

Si Clara va cotta lentamente la crema. Il mio forno era circa a 120, forse 130 ma non di più
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Rossella » 29 dic 2015, 18:56

Clara ha scritto:Bella bella e sicuramente buona buona :-P o :p:
Però mi manca il vin cotto : Sad :

Solo 120° la seconda cottura ? :|?

Io c'è l'ho :=:! :=:! :=:!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Luciana_D » 30 dic 2015, 6:13

PROPRIO BELLA : Groupwave :
Il problema e' il vin cotto ...... :confused:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda anavlis » 30 dic 2015, 8:24

bella e senz'altro buona :-P o :p:

penso che il vino cotto potrebbe essere sostituito con un vino aromatico: il mandorlato, marsala all'uovo...
Il vino cotto che usi è molto denso? per capire se bisogna correggere qualcosa della ricetta nel caso si utilizzi un vino aromatico sostitutivo fluido.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10419
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Sandra » 30 dic 2015, 14:46

Si è molto denso poi ho scoperto che è tipico della regione di Friburgo, è un falso vin cotto perché è fatto con succo di mela super concentrato ... Poi vi dirò . Sembra che le origini siano napoletane :-))
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Rossella » 31 dic 2015, 12:21

image.jpg
Ho preparato il guscio in bianco, domani mattina il resto :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Sandra » 1 gen 2016, 19:21

Come lo hai piegato ? Che strano spiega :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Sandra » 1 gen 2016, 19:23

Ho pensato che sarebbe da sballo se invece del vin cotto mettessimo il sugo dei mosti fichi caramellati più pezzetti piccolissimi degli stessi :D
Peccato che i miei siano a Vence :sigh:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda rosanna » 3 gen 2016, 11:01

il vin cotto ce l'ho da.. anni :lol: e dimenticato di averlo. se è ancora buono parto con questa crostata :-P o :p:
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Rossella » 3 gen 2016, 12:17

image.jpeg
Il dolce è veramente buono, ho commesso l'errore di fare un bordo troppo spesso come si vede dalla foto, invece deve essere meno spesso così come lo ha fatto Sandra.
Perdona la foto terribile, per altro ho per controllare la cottura, ho urtato la crostata sporcando così parte del bordo. : Sad :
Grazie *smk*

Sandra ha scritto:Come lo hai piegato ? Che strano spiega :D

Non capisco cosa intendi
:oops:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Clara » 3 gen 2016, 15:33

Carina anche la tua Rossella. :D

Forse il bordo non andata così rinforzato,
credo sia quello che intende Sandra, cioè la piega che gli hai dato nella cottura in bianco.

Mi piacerebbe provarla, mi piace la crema della farcia,
ma senza vin cotto, mosti o fichi caramellati la vedo triste : Sad :
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Rossella » 3 gen 2016, 15:44

Clara ha scritto:Carina anche la tua Rossella. :D

Forse il bordo non andata così rinforzato,
credo sia quello che intende Sandra, cioè la piega che gli hai dato nella cottura in bianco.

Mi piacerebbe provarla, mi piace la crema della farcia,
ma senza vin cotto, mosti o fichi caramellati la vedo triste : Sad :

Togli il forse, non va rinforzato, l'ho fatto Ed ho sbagliato!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda titione06 » 4 gen 2016, 12:31

: Thumbup : mummmmm!
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Sandra » 21 gen 2016, 19:22

Si è molto denso poi ho scoperto che è tipico della regione di Friburgo, è un falso vin cotto perché è fatto con succo di mela super concentrato ... Poi vi dirò . Sembra che le origini siano napoletane :-))

Temevo non fosse stato letto :ahaha: :ahaha: :ahaha:

Ho pensato che sarebbe da sballo se invece del vin cotto mettessimo il sugo dei mosti fichi caramellati più pezzetti piccolissimi degli stessi :D :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crostata al vin cotto ( svizzera)

Messaggioda Rossella » 11 ott 2016, 6:58

<^UP^> ^sch^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee