crostata d'orzo

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

crostata d'orzo

Messaggioda elvira » 2 ott 2007, 10:27

Spunto: una ricetta su cucinait
X la frolla: 350 g farina 150 g burro 150 g zucchero 2 uova medie intere 1 cucchiaino lievito
Impastare e mettere in frigo
x il ripieno 150 g orzo perlato 250 g latte 60 g zucchero 1 baccello vaniglia 1 uovo intero grande, marmellata un po' aspra (prugne, amarene...) 250-300g
Lessare l'orzo in acqua per 45 minuti. Scolarlo e farlo cuocere nel latte con il baccello di vaniglia finchè assorbe tutto il latte. Togliere il baccello, aggiungere lo zucchero e quando è freddo le uova.
Stendere la pasta in una tortiera di 24 cm in uno strato abbastanza sottile, bucherellarla con una forchetta, stendervi l'orzo livellando bene. Coprire con uno strato di marmellata. ( io ho utilizzato un mix di marmellata di fragole, mirtilli e frutta varia).Decorare a piacere con gli avanzi di pasta.
Nel mio forno (elettrico ventilato) ho fatto cuocere per 45 minuti a 170 e altri 20 min a 150.
Buona? No, ottima!
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda biarob » 2 ott 2007, 10:38

Copiata! Grazie Elvira interessante! :o
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 226
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda maria rita » 2 ott 2007, 12:46

Una rivisitazione molto alla lontana e più leggera della pastiera?
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Messaggioda elvira » 3 ott 2007, 9:32

Io non ho mai mangiato la pastiera, e la conosco solo grandi linee, ma credo di sì
elvira
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 27 nov 2006, 10:17
Località: MARZANO(PV)

Messaggioda mammamamma » 3 ott 2007, 20:58

Buona!!!
Grazie!!!
Stefania M
Avatar utente
mammamamma
 
Messaggi: 64
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:00
Località: Dalmine


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee