° Crescente al forno bolognese (urgente)

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: ° Crescente al forno bolognese (urgente)

Messaggioda anavlis » 6 nov 2012, 8:44

che storia commovente!!! :sigh: :sigh: :sigh:
Hai un lievito tosto, ti sta domando :lol: :lol: :lol: *smk*

Sono certa che ti verrà il crescente migliore di Bologna!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10416
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: ° Crescente al forno bolognese (urgente)

Messaggioda Sandra » 8 nov 2012, 19:11

Mi stavo dimenticando!!Oramai é quasi finita!!Nonostante sia stata criticatissima perche fatta con il 50% di farina integrale quindi secondo Mauro piu' che eretica...la pasta era troppo buona :D Non ce n'é quasi piu'!! :lol: :lol: Io solo assaggiata ed ora per quieto vivere ne sto facendo una con farina normale e lievito di birra.

Comunque ha impiegato un'etrnita' a lievitare dopo l'introduzione della bellezza di 300 gr di prosciutto su 400 di farina,compresa la farina del lievito :D

Immagine

Grazie per l'aiuto ed i consigli!!!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: ° Crescente al forno bolognese (urgente)

Messaggioda nicodvb » 9 nov 2012, 9:50

davvero eretica, però sicuramente saporita.
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee