° Crema inglese

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

° Crema inglese

Messaggioda Danidanidani » 26 nov 2008, 12:43

Mangiata servita in tazzine con aroma di anice domenica a Pesaro al ristorante...era una crema molto più,come dire,liscia e lucida della crema pasticcera.Mi hanno detto che la fanno senza farina.Sapete come si fa? Era mooolto buona.... :|? :|? :saluto: *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda cristiana » 26 nov 2008, 12:57

Dalla tua descrizione,secondo me era fatta con la maizena....mi è capitato di usarla a volte in sostituzione della farina e rende la crema particolarmente lucida,non vorrei dire ma credo a parità di peso con la farina addensa anche di più, nel senso che la crema viene più soda.
Non so vado a memoria,non vorrei sbagliare...
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Danidanidani » 26 nov 2008, 13:02

cristiana ha scritto:Dalla tua descrizione,secondo me era fatta con la maizena....mi è capitato di usarla a volte in sostituzione della farina e rende la crema particolarmente lucida,non vorrei dire ma credo a parità di peso con la farina addensa anche di più, nel senso che la crema viene più soda.
Non so vado a memoria,non vorrei sbagliare...


secondo me non c'erano addensanti di alcun genere:nonostante fosse fredda era "fluida"...Boh! :saluto: *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Sandra » 26 nov 2008, 13:37

Dani quella che ho fatto QUI é con maizena ed anche cotta e raffreddata é particolarmente liquida e lucida.Vedi un po' *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Mariella Ciurleo » 26 nov 2008, 14:20

Penso che sia la crema inglese, che differisce dalla crema pasticcera proprio per la mancanza di qualsiasi tipo di amido.
Quest'assenza la rende molto più soggetta all'impazzimento per cui bisogna stare attentissimi a non cuocerla ad una temperatura maggiore di 85°.

Un bacio *smk*
Mariella
Io non mi sento italiano, ma per fortuna o purtroppo lo sono (G. Gaber)
Avatar utente
Mariella Ciurleo
 
Messaggi: 392
Iscritto il: 4 dic 2006, 8:28
Località: Roma (Q.re Talenti)

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Sandra » 26 nov 2008, 14:25

Mariella Ciurleo ha scritto:Penso che sia la crema inglese, che differisce dalla crema pasticcera proprio per la mancanza di qualsiasi tipo di amido.
Quest'assenza la rende molto più soggetta all'impazzimento per cui bisogna stare attentissimi a non cuocerla ad una temperatura maggiore di 85°.

Un bacio *smk*


Vero!!!Hai ragione :D *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda cristiana » 26 nov 2008, 14:43

Già la crema inglese...io l'avevo esclusa perchè lei parlava di crema lucida . ^sleep^ SVEGLIAAAAAAAAAAAAAA !
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Danidanidani » 26 nov 2008, 14:52

Ma insomma...ditemi come si fa.....ci posso riuscire pure io? :saluto: :saluto: *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda cristiana » 26 nov 2008, 16:02

Certo che ci puoi riuscire!
Mescoli tuorli e zucchero,poi stemperi con il latte e metti sul fuoco ad addensare. La difficoltà sta nel fatto che non devi superare gli 82-85 gradi (quindi non deve arrivare a bollore) perchè "impazzirebbe" creando tanti piccoli grumi cosa che non succede nella pasticcera per la presenza della farina.
Se non hai il termometro te ne accorgi perchè la crema comincia a velare il cucchiaio e a levare molto vapore, a quel punto togli dal fuoco e metti in un bagnomaria di acqua e ghiaccio per fermare la cttura ed arrivare ai fatidici 82-85°.
Comunque dovrei avera la ricetta e le indicazioni di Francesca Spalluto,io l'ho fatta in base a queste ed è sempre venuta bene.

Eccola! Questo l'avevo salvato dal forum di CI :

CREMA INGLESE
Io uso questa:
5 tuorli, gr.150 zucchero, 1/2 litro latte, buccia di arancia o limone o vaniglia per aromatizzare.
mettere in una casseruola i rossi con lo zucchero e montarli bene.Scaldare il latte, fin quasi all'ebollizione versarlo, a piccole quantità sulle uova continuando a lavorare energicamente.
Messo tutto il latte, mettere la casseruola sul fuoco e, sempre mescolando con un cucchiaio di legno, portare la crema quasi ad ebollizione, ma fare attenzione a non farla bollire. Quando la crema si è addensata e vela il cucchiaio, toglierla dal fuoco, aromatizzare e metterla a raffreddare in una ciotola, mescolando di tanto in tanto.
GIOIA SPATARO,FI

In pratica stesse quantita' di Gioia, solo con 100 g di zucchero.

Invece ti do qualche suggerimento in piu' per non farla impazzire. Considera che inizi a vedere che la crema e' quasi pronta perche' inizia a levare tanto vapore, e' quasi li', in pratica dovresti tenerla qualche minuto a 79 gradi, ma, se arriva agli 82 impazzisce.

Ti consiglio, prima di iniziare, di prepararti una ciotola immersa in una ciotola piu' grande di acqua e ghiaccio, appena la crema e' pronta la travasi subito nella ciotola preparata, e' facile farla impazzire se non sei abbastanza veloce, e continua a mescolare finche' non sale piu' vapore, perche', se ti si forma la pelle, continua a cuocere e ti puo' impazzire anche fuori fuoco.
FRANCESCA SPALLUTO NY
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Danidanidani » 26 nov 2008, 17:40

Grazieeeee! Voglio provarci! :saluto: :saluto: :saluto: *smk* *smk*
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2803
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Re: crema pasticcera senza farina

Messaggioda Rossella » 26 nov 2008, 19:16

la presenza della ricetta ci "obbliga" a spostare il 3d in doce doce 8))
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Crema inglese

Messaggioda maria rita » 28 nov 2008, 13:51

Ne ho anche una versione con uova intere, sempre postata sul forum di C.I. anni fa quando non era a pagamento
CREMA INGLESE DI VISSANI:

zucchero 200 g
uova 3
latte 700 cc
vaniglia 1 stecca
limone 1

Montate le uova con lo zucchero. A parte bollite il latte con la stecca di vaniglia tagliata per lungo. Riunite i due composti e mettete sul fuoco a sobbollire mescolando in continuazione e facendo attenzione a non far alzare il bollore, che farebbe impazzire la crema. Togliete la casseruola dal fuoco e versate il composto in una ciotola fredda passandolo attraverso un colino fine. L'ho provata è ottima
antonio calvanese
battipaglia

e qualche variante sempre dalla stessa fonte

Crema inglese Talismano
tuorli d'uovo 5
zucchero semolato 150 g
latte 0,500 l
buccia di limone o baccello di vaniglia
Mettere in una casseruola i rossi con lo zucchero, lavorare con le fruste fino a renderli gonfi e spumosi. A parte, portare quasi a ebollizione il latte con l'aroma prescelto, versarlo, a piccole quantità, sulle uova montate, lavorando energicamente con la frusta. Messo tutto il latte, portare sul fuoco debole, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno portando la crema vicino all'ebollizione, ma badando bene di non lasciar levare il bollore poiché in questo caso la crema si straccerebbe irrimediabilmnete. Quando sarà leggermente addensata e velerà il cucchiaio, toglierla dal fuoco, travasarla in una terrina e lasciarla raffreddare, mescolandola di tanto in tanto. La preparazione acquista in finezza sostituendo una parte del latte con altrettanta panna fresca (mezzo bicchiere)che però va aggiunta quando la crema, fatta con meno latte, sarà addensata e fuori dal fuoco
Eugenia Abbate
Trezzano s/N
Inoltre la si può profumare con liquore all'arancia
Quando impazzisce si può rimediare frullandola con il frullino ad immersione alla max velocità
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee