Costine di maiale in umido

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Costine di maiale in umido

Messaggioda Nonna Tata » 19 gen 2011, 15:21

Unpiatto unico, perfetto per il clima freddo (L'avevo visto fare in TV - Maestra Spisni - io l'ho allegerito dallo strutto ecc...)

1 Kg di costine di maiale
mezzo chilo di patate
mezza scatola di pomodori pelati
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla - 2 spicchi d'aglio - un rametto di rosmarino
sale grosso - pepe

Privare del grasso più evidente le costine e rosolarle adagio in un largo tegame appena appena unto di olio, spruzzarle di sale e pepe.
Quando saranno ben colorite, bagnarle con il vino e farlo evaporare.
Unire la cipolla a fettine, l'aglio e il rosmarino, poi mettere sopra le patate tagliate a spicchi piuttosto grandi e sopra ancora i pomodori spezzettati grossolanamente. Coprire e cuocere adagio, fino a che le patate riosulteranno tenere.


Immagine

Uploaded with ImageShack.us

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

I due apprendisti...notate con che interesse seguono il piatto!

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Dida » 19 gen 2011, 16:00

Bella ricetta, l'avevo vista anch'io ma mi convinceva poco l'uso dello strutto. Ma le costine si cuociono nel tempo di cottura delle patate?
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2204
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Nonna Tata » 19 gen 2011, 16:18

Avendo rosolato a lungo prima di essere coperte da patate e salsa, sono già quasi cotte, tranquilla.
Pensa che credevo che le costine si potessero fare solo alla brace...ho guardato anche su google e ho scoperto che il sugo di costine e salsiccia è un piatto tipico romano, per condire la polenta.
Comunque cucinate così sono di un buono...
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Sandra » 19 gen 2011, 17:17

E' un piatto tipico anche di casa Vacchi :lol: :lol: :lol: Sono in programma per domenica ma con contorno di polenta :D Io le faccio cuocere prima come ho fatto QUI,solo con sedano carota cipolla.Poi le metto nel sugo con cipolla ecc....A Bologna si chiamano spuntature,non so da altre parti d'Italia :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Sandra » 19 gen 2011, 17:28

Adoro i due apprendisti!!! *smk* *smk* *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Rossella » 21 gen 2011, 7:34

boneeeeeeeee....Adoro le spuntature in tutte le versioni possibili :D
grazie *smk*
I due apprendisti...notate con che interesse seguono il piatto!

meravigliosi *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda misskelly » 23 gen 2011, 11:13

...Stefania, i tuoi apprendisti sono dei veri "intenditori"....hai hatto fare la prova "assaggio"?
;-))
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1963
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Luciana_D » 23 gen 2011, 22:29

Nonna Tata ha scritto:Avendo rosolato a lungo prima di essere coperte da patate e salsa, sono già quasi cotte, tranquilla.
Pensa che credevo che le costine si potessero fare solo alla brace...ho guardato anche su google e ho scoperto che il sugo di costine e salsiccia è un piatto tipico romano, per condire la polenta.
Comunque cucinate così sono di un buono...

E' vero :D
A parte farle alla brace le facciamo spesso in bianco alla cacciatora oppure con il pomodoro.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda Nonna Tata » 24 gen 2011, 21:19

Miss Kelly, i cani avrebbero gradito...ma hanno un dresseur severissimo, che pesa ad ogni pasto le loro crocchette e guai se do loro qualcosa di diverso...(davanti a lui, ma quando non c'è...)
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Costine di maiale in umido

Messaggioda scarabeo14 » 25 gen 2011, 17:31

Stefania, questo è uno dei piatti piu' dietecici che abbia mai visto!!!!!!!!!!! :lol: :lol: :lol:
Che buono pero' D:Do D:Do D:Do D:Do
I due apprendisti sono molto eccitati ed attenti........che ci scappasse un osso mai??!!!!!!
:saluto:
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee