Costine caramellate

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Costine caramellate

Messaggioda Dida » 13 feb 2012, 9:52

Ricetta estrapolata da LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE

Immagine

Questa è una variante delle solite costine che cuocio abitualmente in forno. E' più "dietetica" perché cotta solo con il grasso presente sulla carne. Le costine restano molto morbide e succose, con la parte esterna caramellata.

Costine caramellate

Ingredienti:
3 o 4 costine di maiale a testa, a secondo della grossezza e della carne attaccata, in totale Kg. 1,200 – una piccola cipolla – zucchero semolato – zucchero di canna – miele liquido, tipo acacia o tiglio o castagno – salsa di pomodoro – aceto di mele o di vino bianco – vino bianco secco – salsa di soia - un limone – un peperoncino secco – aglio – due bacche di ginepro – poca cannella in polvere – curry dolce – paprica dolce – zenzero in polvere – coriandolo - sale.
Per cuocerle: un sacchetto per la cottura dietetica (vedere foto). Si trova la confezione da 8 sacchetti al supermercato vicino alla pellicola e alla carta metallizzata.

La sera prima di cucinarle preparare la marinata per le costine: mondare e lavare la cipolla quindi tagliarla a pezzi e frullarla, versando il ricavato in una ciotola. Unirvi un cucchiaino di zucchero semolato, uno di zucchero di canna, una cucchiaiata di miele, una di aceto, una di salsa di pomodoro, un cucchiaino di salsa di soia (o più se piace), la buccia grattugiata del limone e uno spicchio d’aglio tagliato in due, una punta di cucchiaino di cannella, una di curry, una di paprica, una di zenzero, una di coriandolo e le bacche di ginepro pestate. Amalgamare tutto molto bene, aggiustare di sale e aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco secco: la marinata sarà abbastanza densa. Impanarvi le costine coprendole bene poi metterle in una pirofila in un solo strato irrorandole con il resto della marinata. Coprire con pellicola e tenere in frigorifero sino al giorno successivo. Toglierle dalla pirofila e metterle nel sacchetto, chiuderlo seguendo le istruzioni sulla scatola e metterlo in una teglia da forno. Passarla in forno caldo a 180° per circa un’ora. Togliere dal forno, tagliare il sacchetto e servire le costine accompagnandole con una insalata verde (io: lattughino verde e rosso, songino, rucola e spinacini) o con patate lessate.

Immagine
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Gaudia » 13 feb 2012, 17:44

Che belle ricette, Dida : Thumbup :
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 13 feb 2012, 19:17

Gaudia ha scritto:Che belle ricette, Dida : Thumbup :


Quoto, ottime Dida, grazie :D :clap:
La ricetta della macedonia è spostata QUI
che sembra la stanza più appropriata :D *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Sandra » 13 feb 2012, 21:42

Ottima Dida!!Come avrai capito le ricette con le spezie mi piacciono moltissimo.Anche la cottura é interessante!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8432
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Luciana_D » 13 feb 2012, 21:53

Non ho mai provato la cottura in quelle buste.
Oltre a trattenere gli aromi evitano disastri nel forno :lol:

La riccetta e' strepitosa.
Grazie Dida :-P o :p:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Dida » 14 feb 2012, 8:45

Ho adottato questi sacchetti per usare meno grassi. Anche i grassi della carne si depositano sul fondo e si possono agevolmente levare e adoperare, volendo, per altre cotture. Io lo uso per le patate che mio marito adora fatte con grasso di arrosto o altro. Inoltre la carne rimane tenera e trattiene i suoi succi all'interno.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2197
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: LA SFIDA DI FEBBRAIO 2012 - IL MIELE A 360°

Messaggioda Clara » 3 dic 2014, 17:13

Un tipo di cottura decisamente da provare , grazie Dida :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee