° Cornetti allo yogurth

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda rosanna » 22 apr 2009, 11:52

detto fatto ! mix di yogurth di vipiteno e scaldasole, 5 gr. di lievito, farina 0. Burro e sale quasi alla fine. Aspetto le 8 ore di Licia e poi li formo. Elisabetta si e` incuriosit e li fara` pero` dice che i 5 gr.di lievito le fanno venire l`ansia :D
Non so, penso che 200-210 gradi siano troppi, l`altra volta si sono avvampati alquanto
Ultima modifica di rosanna il 22 apr 2009, 12:12, modificato 1 volta in totale.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda nicodvb » 22 apr 2009, 12:02

Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Al contrario: la manitoba la uso solo per panettoni, pandori e impasti simili. Di solito uso la farina 0.

Se non riporti la tua procedura sara' difficile capire dove sta' il problema :)


giustissimo :D
Faccio così: sciolgo il lievito di birra in poco latte e zucchero e lascio gonfiare l'intruglio, poi aggiungo il resto del latte, lo yogurth e
mescolo fino allo scioglimento completo del rimanente zucchero, aggiungo la farina e lavoro il tutto fino ad ottenere una palla omogenea; solo alla fine aggiungo il burro freddo
(che non è proprio un piacere). Lascio lievitare il tempo necessario, stendo, dò la forma e lascio rilievitare.

Mi vengono gommose anche le torte allo yogurth! sarà mica colpa della lavorazione eccessiva?
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda Luciana_D » 22 apr 2009, 12:39

nicodvb ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
nicodvb ha scritto:Al contrario: la manitoba la uso solo per panettoni, pandori e impasti simili. Di solito uso la farina 0.

Se non riporti la tua procedura sara' difficile capire dove sta' il problema :)


giustissimo :D
Faccio così: sciolgo il lievito di birra in poco latte e zucchero e lascio gonfiare l'intruglio, poi aggiungo il resto del latte, lo yogurth e
mescolo fino allo scioglimento completo del rimanente zucchero, aggiungo la farina e lavoro il tutto fino ad ottenere una palla omogenea; solo alla fine aggiungo il burro freddo
(che non è proprio un piacere). Lascio lievitare il tempo necessario, stendo, dò la forma e lascio rilievitare.

Mi vengono gommose anche le torte allo yogurth! sarà mica colpa della lavorazione eccessiva?

Noto che non hai inserito acqua ma solo latte e yogurt.
Non vorrei che fosse questo assieme a una lavorazione troppo prolungata.
A me la pizza viene malaccio proprio per questo motivo :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda Donna » 22 apr 2009, 14:49

Ho capito! li devo fare pure io per le merende di scuola visto che si possono riempire sia di dolce che di salato vero? :|?
Adesso mi studio i tempi di lievitazione..ma con queste Temperature.... :evil:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda nicodvb » 22 apr 2009, 14:50

anche lì non fa altro che piovere?
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda niky » 22 apr 2009, 15:35

cotti sfornati e mangiati, buoni ma anche a me sono venuti un pò gommosetti, io ho seguito passo passo la ricetta!! forse lo ho cotti un pò troppo!
devo riprovare!!
niky
 
Messaggi: 153
Iscritto il: 11 mar 2008, 15:07

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda rosanna » 22 apr 2009, 17:45

ho fatto l`impasto con 5 gr. di lievito come Licia ed in 5 ore e` raddoppiato, morbido bello.. Attendo la seconda lievitazione ed inforno.
Dopo aver visto la brioche allo yogurth di adriano , ora che devo fare ? andare a nascondermi ? :oops:
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda Luciana_D » 22 apr 2009, 18:17

Vorrei fare un'osservazione su questa ricetta:
e' perfetto,come ha fatto Licia,trovare una tecnica ottimale ma credo che non si dovrebbe snaturare troppo i tempi o la preziosita' della ricetta va a farsi benedire.
La velocita' di esecuzione e' quello che la rende super.
Spero di non essere fraintesa :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda rosanna » 22 apr 2009, 21:56

Immagine

luciana hai ragione, i cornetti certo sono buoni e benche`la ricetta abbia dei limiti, ha il grande pregio della rapidita` d`esecuzione . Stavolta sono venuti piu` morbidi ma non e` che siano cambiati alla grande. Comunque sia e` utile e piacevole averli a portata di mano o di freezer :)
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda stroliga » 23 apr 2009, 0:00

Sono molto belli Rossana e sembrano più morbidosi dei miei.
Comunque in effetti risultano essere elastici e gommosetti, anche i tuoi Rossana?
Io ho usato la caputo rossa.
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda Luciana_D » 23 apr 2009, 7:35

stroliga ha scritto:Sono molto belli Rossana e sembrano più morbidosi dei miei.
Comunque in effetti risultano essere elastici e gommosetti, anche i tuoi Rossana?
Io ho usato la caputo rossa.

I miei non erano per niente gommosi quindi la colpa e' della farina troppo forte.
La mia T45 ha fatto un ottimo lavoro.......quindi : una farina con 10%proteine e' piu' che sufficiente.
Le rifaro' con tempi piu' lunghi,ma non lunghissimi,e vediamo cosa ne esce fuori :D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda rosanna » 23 apr 2009, 11:21

si` licia, gommosetti ! luciana il 10 % di proteine :|? sulle farine che ho non c`e` scritto niente se non l`umidita`max 15 % :) !
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda stroliga » 23 apr 2009, 11:25

rosanna ha scritto:si` licia, gommosetti ! luciana il 10 % di proteine :|? sulle farine che ho non c`e` scritto niente se non l`umidita`max 15 % :) !


bene, siamo riusciti a trovare la rivetta per i panini tipo Mc Donald? :lol: :lol: :lol:
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda jane » 23 apr 2009, 20:56

rosanna ha scritto:Immagini cancellate dal quote come da regolamento


Grazie per la ricetta Rosanna, ma come hai fatto per avere una brillanza ... cosi :|? (solamente pennellare con l'uovo sbattuto :|? o hai un segreto ?? :lol: voglio saperlo :roll: *smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda rosanna » 23 apr 2009, 22:16

In questo caso ho spennellato con una soluzione densa di acqua e zucchero, quando li ho sfornati.
Adriano nella ricetta di brioche allo yogurth dice di spennellare con albume sbattuto e poi di infornare. Segui questo suggerimento :wink: .
Se poi vuoi i cornetti piu` dolci, dopo averli cotti , puoi anche spennellarli di acqua e zucchero (visto che l`impasto e` poco dolce) .
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4415
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Cornetti allo yogurth

Messaggioda jane » 23 apr 2009, 22:36

:D Grazie Rosanna, seguiro il tuo consiglio, provero come fai tu e anche come fa Adriano,
*smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee