Conservare pomodori

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Conservare pomodori

Messaggioda Nonna Tata » 26 lug 2012, 19:27

E' il momento giusto. Di solito cuocio i pomodori (10/15 Kg) a pezzettoni, poi li passo nel passaverdure, li invaso e sterilizzo. Quest'anno vorrei farne una quantità maggiore e con il passaverdure diventa un lavoro lungo e faticoso... Cosa usate voi, cosa consigliate?
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Conservare pomodori

Messaggioda anavlis » 26 lug 2012, 20:46

C'è qualcosa QUI e qualche altro link e dovremmo accorpare per raccoglierle tutte.
Ci sarebbe ancora tanto da dire, perchè anche all'interno della stessa regione, ci sono tecniche e accorgimenti diversi. Se non hai il passapomodoro elettrico, ti consiglio di tritare con il frullatore ad immesione il pomodoro cotto e poi passarlo. Si ha una maggiore resa e si diminuisce la fatica perchè è già ben triturato. Si passa in un attimo.
Grazie per avere aperto la discussione
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10429
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Conservare pomodori

Messaggioda Nonna Tata » 26 lug 2012, 22:05

Grazie Silvana per la tempestività e per il consiglio del minipimer.
Più che ricette, vorrei proprio sapere lche"caccavella" usate...
Buonanotte!
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Conservare pomodori

Messaggioda Sandra » 26 lug 2012, 23:48

Nonna Tata ha scritto:Grazie Silvana per la tempestività e per il consiglio del minipimer.
Più che ricette, vorrei proprio sapere lche"caccavella" usate...
Buonanotte!

Minipimer anch'io!!! :D
Prova a fare quelli confits e sterilizzati,sono super anche per sughi :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Conservare pomodori

Messaggioda Dida » 27 lug 2012, 10:26

Io faccio in modo diverso: incido i pomodori a croce, li tuffo in acqua bollente, conto sino a 10 e li scolo. Li pelo e li metto interi e freddi nei sacchetti da freezer e li congelo. Quando mi servono ne tolgo alcuni e li lascio scongelare poi li taglio a pezzetti e li uso come il pomodoro fresco. Oramai è qualche anno che uso questo metodo e mi trovo benissimo.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2204
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: Conservare pomodori

Messaggioda maria rita » 28 lug 2012, 14:30

Se guardi nei negozi che vendono caccavelle adatte a questo scopo troverai degli attrezzi elettrici che separano la polpa dalla buccia.il mio è un Mu...ex. La polpa ricade in un secchio, la buccia finisce in una casseruola da forno poggiata sul tavolo. Io ho sempre usato questo procedimento: lavo i pomodori e li spacco a metà per lungo togliendo eventuali ammaccature o parti vicine al picciolo troppo crude. Poi metto in un pentolone e faccio restringere sul fuoco, per ogni pentolone metto un peperone o due rossi e dolci per rinforzare sapore e colore. In genere basta una mezz'ora. Poi metto i pomodori in un grande sacco appeso in modo che altra acqua (mi pare inutile conservarla) sgoccioli e la polpa di pomodori risulti ristretta. In realtà ho sempre usato un vecchio tendone di garza di lino tessuto a mano ed ormai logoro, l'importante è che permetta all'acqua di sgocciolare. Passo con la caccavella e verso in vasetti o bottiglie di nota marca cui vengono cambiati ogni anno i coperchi. Sopra la salsa metto alcune foglie di basilico, tappo e sterilizzo in un gran pentolone con stracci sul fondo ed in mezzo ai vasetti affinchè non sbattano troppo fra loro durante la mezz'ora di bollitura . Faccio intiepidire prima di liberare il pentolone.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Conservare pomodori

Messaggioda Rossella » 28 lug 2012, 15:07

maria rita ha scritto:Se guardi nei negozi che vendono caccavelle adatte a questo scopo troverai degli attrezzi elettrici che separano la polpa dalla buccia.il mio è un Mu...ex. La polpa ricade in un secchio, la buccia finisce in una casseruola da forno poggiata sul tavolo. Io ho sempre usato questo procedimento: lavo i pomodori e li spacco a metà per lungo togliendo eventuali ammaccature o parti vicine al picciolo troppo crude. Poi metto in un pentolone e faccio restringere sul fuoco, per ogni pentolone metto un peperone o due rossi e dolci per rinforzare sapore e colore. In genere basta una mezz'ora. Poi metto i pomodori in un grande sacco appeso in modo che altra acqua (mi pare inutile conservarla) sgoccioli e la polpa di pomodori risulti ristretta. In realtà ho sempre usato un vecchio tendone di garza di lino tessuto a mano ed ormai logoro, l'importante è che permetta all'acqua di sgocciolare. Passo con la caccavella e verso in vasetti o bottiglie di nota marca cui vengono cambiati ogni anno i coperchi. Sopra la salsa metto alcune foglie di basilico, tappo e sterilizzo in un gran pentolone con stracci sul fondo ed in mezzo ai vasetti affinchè non sbattano troppo fra loro durante la mezz'ora di bollitura . Faccio intiepidire prima di liberare il pentolone.

Anch'io in passato per grosse quantità ho utilizzato la caccavella di cui parla Maria Rita.
ImmagineImmagine
Il procedimento è seguito da passo passo nel link citato da Silvana.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone


Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee