Le collorelle di Caltagirone

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda anavlis » 13 gen 2014, 13:09

Rossella ha scritto: Provare una ricetta, in questo caso un dolce mai assaggiato e mai visto, non è semplice, in special modo quando la fattura dello stesso richiede arnesi e modalità sconosciute!
Ringraziandoti per la fiducia, :D mi complimento con te per il risultato ottenuto! :clap: :clap: :clap:


sono perfettamente d'accordo con Rossella! dimostra grande curiosità da parte tua e voglia di provare...e con risultati eccellenti : WohoW : :clap: :clap: :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10491
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda Caris » 13 gen 2014, 13:19

Grazie!!!
Questi dolcetti qui mi ispirano sempre, anche perchè mi ricordano quelli di alcune tradizioni campane (in particolare cilentane) della mia famiglia dove lo strutto era di casa e le mandorle anche!!

buonissimi!
Avatar utente
Caris
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 12 gen 2014, 20:12

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda Rossella » 13 gen 2014, 13:22

Caris ha scritto:Grazie!!!
Questi dolcetti qui mi ispirano sempre, anche perchè mi ricordano quelli di alcune tradizioni campane (in particolare cilentane) della mia famiglia dove lo strutto era di casa e le mandorle anche!!

buonissimi!

Quali in particolare? Adoro le ricette di famiglia :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12644
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda anavlis » 13 gen 2014, 13:35

Caris ha scritto:lo strutto era di casa e le mandorle anche!!



Ancora riesco a trovare le mandorle - varietà romana - di Noto a cui non devi aggiungere essenze perchè hanno quel leggero sentore di amaro naturalmente, tipico dei dolci del sud Italia. Con lo strutto è difficile avere quello fatto casereccio che è un altro mondo rispetto a quello del supermercato! Di recente ne ho ricevuto un bel pò in dono (odore fantastico) che ho frazionato e surgelato. Grazie amica del dono *smk*
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10491
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda Caris » 13 gen 2014, 13:49

Rossella ha scritto:
Caris ha scritto:Grazie!!!
Questi dolcetti qui mi ispirano sempre, anche perchè mi ricordano quelli di alcune tradizioni campane (in particolare cilentane) della mia famiglia dove lo strutto era di casa e le mandorle anche!!

buonissimi!

Quali in particolare? Adoro le ricette di famiglia :D


Anche io! :D
Una su tutte è quella delle pastuccelle di Acquavella (Provincia di Salerno). Si tratta di pastine con una pasta sottile e una forma che ricorda quella del sole. Il ripieno è una farcia ottenuta con mandorle, limone e anice, che rende il dolce molto “scioglievole” al palato e il connubio fra anice e limone l’ho sempre trovato ottimo! Sono fritte e poi spennellate col miele, usando una tecnica "particolare": miele caldo spennellato usando un rametto di rosmarino, per lasciare un bell'aroma non invadente però!

Oggi, purtroppo, è difficilissimo trovare questo dolce e, se si trova, il ripieno è sostituito dalla nutella perchè piace ai ragazzi ma lo trovo davvero un peccato! : Blink :
Calcola che le adora mio figlio di otto anni, che mangia poco i dolci!

Ho delle foto ma non voglio inquinare questo bel post! poi, se ti fa piacere te le mando, per vedere òla forma, che mi è sempre piaciuta tanto!!!
Avatar utente
Caris
 
Messaggi: 235
Iscritto il: 12 gen 2014, 20:12

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda Rossella » 13 gen 2014, 13:58

Caris ha scritto:
Rossella ha scritto:
Caris ha scritto:Grazie!!!
Questi dolcetti qui mi ispirano sempre, anche perchè mi ricordano quelli di alcune tradizioni campane (in particolare cilentane) della mia famiglia dove lo strutto era di casa e le mandorle anche!!

buonissimi!

Quali in particolare? Adoro le ricette di famiglia :D


Anche io! :D
Una su tutte è quella delle pastuccelle di Acquavella (Provincia di Salerno). Si tratta di pastine con una pasta sottile e una forma che ricorda quella del sole. Il ripieno è una farcia ottenuta con mandorle, limone e anice, che rende il dolce molto “scioglievole” al palato e il connubio fra anice e limone l’ho sempre trovato ottimo! Sono fritte e poi spennellate col miele, usando una tecnica "particolare": miele caldo spennellato usando un rametto di rosmarino, per lasciare un bell'aroma non invadente però!

Oggi, purtroppo, è difficilissimo trovare questo dolce e, se si trova, il ripieno è sostituito dalla nutella perchè piace ai ragazzi ma lo trovo davvero un peccato! : Blink :
Calcola che le adora mio figlio di otto anni, che mangia poco i dolci!

Ho delle foto ma non voglio inquinare questo bel post! poi, se ti fa piacere te le mando, per vedere òla forma, che mi è sempre piaciuta tanto!!!

Certo che mi fa piacere, sono curiosissima :-)))
Se vuoi puoi aprire un post a parte, qui in doce doce se corredato da ricetta, in carabattole solo per le foto con le tue considerazioni :wink:
Grazie.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12644
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda nicodvb » 13 gen 2014, 16:13

Mi ero perso questi dolci. Sembrano favolosi!!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda Rossella » 17 dic 2016, 15:13

IMG_3632.JPG
Rossella ha scritto:hanno si rinnovano tradizioni le gate alle feste natalizie.
Le Collorelle di Caltagirone <^UP^>


Stamattina una carissima amica mi ha omaggiato di un vassoio di Collorelle, fatte con le sue mani, tra le più belle e più buone mangiate!
Grazie Franca : Love :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12644
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda anavlis » 17 dic 2016, 16:36

Belle, mi piace la creatività che ognuno mette in queste preparazioni :hi ma hai visto i buccellati fatti da Miky?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10491
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda anavlis » 4 dic 2017, 6:26

<^UP^>
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10491
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda Patriziaf » 4 dic 2017, 20:38

Quelle in foto che ha postato Rossella, sono di forma diversa ed anche aperte, quindi non è indispensabile non bucarle.
Forse ci provo quest'anno.
Quelle di Caris mi sembrano anche piuttosto lisce.
: Thumbup :
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2670
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Le collorelle di Caltagirone

Messaggioda anavlis » 5 dic 2017, 8:56

Patriziaf ha scritto:Quelle in foto che ha postato Rossella, sono di forma diversa ed anche aperte, quindi non è indispensabile non bucarle.
Forse ci provo quest'anno.
Quelle di Caris mi sembrano anche piuttosto lisce.
: Thumbup :


Infatti, Caris non ha pinzettato, Si può anche eseguire qualche decoro a punta di forbice.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10491
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee