Cioccolato bianco di Stefania Micheletti

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Cioccolato bianco di Stefania Micheletti

Messaggioda M.Giovanna » 1 dic 2006, 16:58

Se proprio ve lo devo dire, non impazzisco per il cioccolato bianco, ma leggendo qui sotto m'è venuta una voglia!!!!!!!

BAVARESE AL CIOCCOLATO BIANCO

350 g panna fresca
120 g cioccolato bianco
16 g colla di pesce
230 g latte
4 tuorli
2 cucchiai di liquore all'arancia
olio di mandorle

per la salsa ai frutti di bosco:
200 g frutti di bosco
60 g zucchero a velo
3 gocce di essenza di vaniglia
2 cucchiai di limone



preparate la bavarese. Portate ad ebollizione 100 g di panna, quindi allontanate dal fuoco e aggiungete il cioccolato bianco minutamente spezzettato e mescolate con cura perchè il cioccolato si sciolga.

a parte in una casseruola, scaldate il latte.

separatamente, lavorate i tuorli con lo zucchero per ottenere un composto chiaro e spumoso, che diluite con il latte calso aggiunto a filo e senza smettere di mescolare.
fate cuocere la salsa così ottenuta, a fiamma bassissima, fino a quando non è abbastanza densa da velare il dorso cucchiaio. non portatela a bollore, altrimenti potrebbe impazzire
ammollate la colla di pesce strizzatela con cura prima si unirla alla crema calda mescolate con cura perchè si sciolga
aggiungete subito dopo il liquore
lasciate intiepidire la crema e poi unitevi il cioccolato bianco fuso
lasciate raffreddare in frigorifero
montate a neve ben ferma la panna rimasta e unitela alla crema
versate il tutto nello stampo già unto con olio di mandorle e lasciate riposare in frigorifero per 8 ore
appena prima di sformare il dolce, frullate i frutti di bosco e passateli ad setaccio, poi zuccherate la purea e aggiungete l'essenza di vaniglia e il succo di limone
servite in tavola la bavarese con la salsa di frutti di bosco

MOUSSE DI CIOCCOLATO BIANCO

800 g di cioccolato bianco
200 ml di panna
10 g di colla di pesce
6 tuorli d'uovo
30 g di miele mille fiori
400 g di panna montata

Sciogliete il cioccolato con la panna a bagnomaria.
Aggiungete la colla di pesce precedentemente fatta ammorbidire in acqua fredda.
Montate i tuorli con il miele e uniteli al composto di cioccolato-panna.
Lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
Amalgamate la panna montata, delicatamente al composto di cioccolato
Servite con biscottini secchi o fettine di pan speziato precedentemente tostato in forno.

CAKE AL CIOCCOLATO BIANCO

150 g di biscotti secchi al cioccolato
75 g di burro più quello per ungere
250 g di cioccolato bianco
2 uova
100 g di zucchero
500 g di ricotta
una fialetta di essenza di vaniglia
30 g di cioccolato fondente

Spezzettate i biscotti, metteteli nel mixer e riduceteli in briciole finissime. Fate fondere il burro e incorporatelo ai biscotti, mescolando bene. Ungete con un poco di burro fuso uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro e stendete sul fondo il composto di biscotti e burro, livellandolo con il dorso di un cucchiaio. Mettete in frigo per 1 ora in modo che il burro si rassodi e preparate la copertura. Spezzettate il cioccolato bianco in una piccola casseruola e fatelo fondere a bagnomaria. Mettete la ricotta in una terrina e lavoratela con una frusta elettrica fino a che sarà diventata ben cremosa. Poi incorporatevi lo zucchero e la fialetta di vaniglia, sbattendo ancora per rendere la crema soffice e spumosa. Unitevi il primo uovo, sbattendo con la frusta finché sarà perfettamente incorporato, poi aggiungete il secondo e procedete allo stesso modo. Aggiungete alla crema il cioccolato bianco e amalgamate con cura.
Come si presenta :
Riprendete dal frigo la base di biscotti, rovesciatevi sopra il composto preparato livellandolo e mettete il dolce nel forno già caldo a 180. Cuocetelo per circa 1 ora, quindi lasciatelo raffreddare nel forno spento. Poi mettetelo in frigo per un paio d'ore. Prima di servire fate fondere il cioccolato a bagnomaria e mettetelo in un cornetto di carta. Sganciate il cerchio, fate scivolare il dolce su un piatto e con il cornetto decorate la superficie con il cioccolato.
(decorala con qualcos'altro, cosi' eviti il cioccolato nero)

SOUFFLE DI CIOCCOLATO BIANCO CON CREMA AL BAYLEIS


per tre souffle: 80 g di cioccolato bianco, 20 g di zucchero, 3 tuorli e 2 albumi, 40 g di burro, 20 g di farina, 5 g di fecola di patate, 2 cucchiaini di lievito per dolci, mango per decorare

La prima cosa che ho fatto è la crema di Bayleis: ho montato un tuorlo con 10 g di zucchero, poi ho aggiunto 1 bicchiere di Bayleis e ho messo su fuoco lento, finchè si è montata.
Ho messo a raffreddare e ho cominciato a lavorare per il souffle: ho sciolto il burro con il cioccolato a bagnomaria. Nel frattempo ho montato a neve i 2 albumi. I 2 tuorli li ho lavorati con 10 g di zucchero e poi ho incorporato il cioccolato già sciolto. Poi delicatamente ho cominciato a incorporare il bianco montato a neve, lavorando dolcemente sull'impasto. Una volta terminato, piano piano aiutandomi con un setaccino ho aggiunto la farina a cui avevo mischiato il lievito e la fecola.
Poi ho versato in stampini monoporzione e ho infornato a 180 per circa 6-7 minuti.
Ho servito con la crema di bayleis, il tortino nel mezzo ricoperto di mango e spolverizzando il tutto con lo zucchero a velo.

TORTA MILLEFOGLIE AL CIOCCOLATO BIANCO

600 gr di pasta sfoglia surgelata
550 gr di cioccolato bianco da copertura
1 bicchierino di latte
450 ml di panna da montare
100 gr di mandorle a scaglie
2 cucchiai di marmellata di fragole
1 ciliegia candita


Fate scongelare la pasta sfoglia.
Stendetela col matterello fino a uno spessore di 5 mm.
Ricavatene tre dischi del diametro di 25 cm, poneteli in tre teglie ricoperte di carta da forno, punzecchiateli con una forchetta e lasciateli riposare per un'ora circa.
Infine cuocete in forno già caldo alla temperatura di 180 per 20 minuti.
A cottura ultimata lasciate raffreddare i dischi di pasta sfoglia e con un coltello affilato pareggiateli bene in modo da renderli il più possibile rotondi.
Mettete in una ciotola il cioccolato a pezzetti, aggiungete il latte e fate sciogliere a bagnomaria.

Fate raffreddare.

Montate la panna e incorporatela al composto di cioccolato.
Stendete un po' di crema al cioccolato su un disco di sfoglia.
Sovrapponete un altro disco, stendete sulla sua superficie un po' di crema e spianatela in modo uniforme.
Appoggiatevi sopra il terzo disco e, con la crema rimasta, coprite la superficie e il bordo laterale della torta.con una paletta o con le mani, fate aderire al bordo le mandorle a scaglie.

Con un foglio di carta oleata preparate un piccolo imbuto e tagliate la punta per creare un forellino.
Sciogliete la marmellata a bagnomaria, ponetela nell'imbuto e disegnate sulla superficie della torta 6 cerchi concentrici.
Mettete al centro la ciliegia candita, contornandola con schegge di mandorle.

FONDUTA AL CIOCCOLATO BIANCO

400 g di cioccolato bianco
1 stecca di vaniglia
cannella in polvere
3 cucchiai rum bianco
1 bicchiere di panna
frutta a piacere (banana, pera, mela, fragole, albicocche fresche o secche)
biscottini secchi

Preparate su un piatto la frutta tagliata in piccoli pezzi.
Su un altro sistemate i biscottini.
Nel tegame apposito per fonduta scaldate la panna a fuoco bassissimo, aggiungete il cioccolato tagliato finemente e fatelo sciogliere mescolando continuamente.
Unite il rum, la cannella e la polpa della stecca di vaniglia continuando a mescolare. Quando il cioccolato sarö morbido e cremoso toglietelo da fuoco e trasferite la fonduta sul fornelletto.
Intingete i biscotti e la frutta nella fonduta aiutandovi con le forchette in dotazione o con spiedini di legno

BROWNIES AL CIOCCOLATO BIANCO

250g di cioccolato bianco
115g di burro
115g di zucchero
2 uova
110g di farina
un pz di sale
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
60g di noci tritate grossolanamente, si puo anche mettere delle noci di macadamia al posto delle noci normale


Preriscaldare il forno a 180C.

Scogliere il burro con 150g di cioccolato a bagno maria.
Si puo anche, mettere il burro a cuocere in una pentola, farlo ben ramollire quando è fuso togliete la pentola dal fuoco aggiungete il cioccolato bianco e lasciatelo scogliere nel burro caldo.

Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungete il cioccolato fuso con il burro, vaniglia, sale e farina settaciata.
Mescolate bene insieme. In ultimo aggiungere le noci e il resto del cioccolato tagliato a pezzi, mescolate e versate l'impasto in un stampo quadrato basso, imburratelo/infarinatelo e cuocere per 20-30 minuti.
Se vi piace morbido, 20 minuti.

MUFFIN AL CIOCCOLATO BIANCO

375 g di farina
4 cucchiaini di lievito in polvere
125 g di zucchero di canna
200 g di cioccolato bianco a pezzetti
2 uova
375 ml di latte
2 cucchiaini di scorza limone finemente grattugiata
160 g di burro fuso
45 g di mandorle a scaglie


Preriscaldate il forno a 210C. Spennellate uno stampo da 6 muffin con olio e burro fuso.
Setacciate la farina e il lievito in una capiente ciotola, incorporatevi lo zucchero di canna e il cioccolato e formate una fontana nel centro. In una ciotola lavorate il latte, le uova e scorza di limone, quindi versate la crema nella fontana aggiungete il burro e amalgamatelo senza lavoralo troppo: il composto deve risultare grumoso.
Distribuite l'impasto negli stampi riempiendoli di circa 3/4 e spolverizzate la superficie con scaglie di mandorle.Praticate una leggera pressione con il dito finché le mandorle aderiscano all'impasto e passate in forno per 25 minuti finché uno spiedo infilato al centro di un muffin non ne esce pulito.
Lasciateli negli stampi per 5 minuti prima di estrarli. Fateli raffreddare su una gratella.

Ciao
_________________
Stefania Micheletti
M.Giovanna
 
Messaggi: 272
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee