Cialde di Bettelmatt al sedano

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda maxsessantuno » 19 nov 2008, 22:22

Spesso nei ristoranti, come appetizer, servono questo tipo di cosine. Veloci da preparare, gustose e stuzzicanti, Basta poco. L'idea mi è nata pensando a mia nonna che, dopo aver raschiato per benino le croste di parmigiano, me le faceva abbrustolire sui cerchi della stufa. Allora tutti i denti erano al 100% e me le ricordo come una cosa goduriosa.
Ve le propongo nature. Irroratele con un filo di miele di castagno o accompagnatele con del chatney. Sarete fighi e spiazzerete i commensali.
Anche come formaggio, assaggino van bene.
Ho tagliato a fette del formaggio ossolano tipo Bettelmatt. Le ho pareggiate (tagliate tutte uguali) e le ho disposte su carta da forno appoggiata alla placca (non quella dei denti ;-)) )
Ho infornato a 220° ventilato fino a quando non si son fuse colorate di giallo paglierino.
Ho estratto la placca e dopo aver fatto 2 quadrotte incidendo il formaggio ancora bollente, ho inserito in ognuna un bel pezzetto di cuore di sedano ben lavato ed asciugato. Va bene anche il cardo scottato/sbianchito visto che siamo in stagione e in tema attuale. Ho richiuso come se fosse un cannellone e dopo un attimo, quando il formaggio si è rappreso, l'ho sistemato su rucoletta. Non avevo miele.....immginatevelo da soli. Ho decorato con polvere di pomodoro.
Immagine

Saluti
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda cinzia cipri' » 19 nov 2008, 22:27

max.... nonostante la semplicita', immagino perfettamente il sapore e gia' lo adoro! : Groupwave :
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda maxsessantuno » 19 nov 2008, 22:39

Arancina ha scritto:max.... nonostante la semplicita', immagino perfettamente il sapore e gia' lo adoro! : Groupwave :


Facendo un passo oltre. Usare piatto di colore verde- Radicchio quello di Treviso (precoce o tardivo) - le cialde, il miele e qualche gheriglio di noce. Servire con un bicchierino di passito.

Visto come son furbi gli cheffssss? ;-))
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda Rossella » 19 nov 2008, 22:43

che dici, si possono preparare in anticipo, e al momento si servirr si riscaldano un attimo prima d'impattiare? sono deliziosi :D
grazie!!
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda cinzia cipri' » 19 nov 2008, 22:46

maxsessantuno ha scritto:
Arancina ha scritto:max.... nonostante la semplicita', immagino perfettamente il sapore e gia' lo adoro! : Groupwave :


Facendo un passo oltre. Usare piatto di colore verde- Radicchio quello di Treviso (precoce o tardivo) - le cialde, il miele e qualche gheriglio di noce. Servire con un bicchierino di passito.

Visto come son furbi gli cheffssss? ;-))
Ciao
LAMAX61°


ascolta cheffo ;-))
piatto verde non ne ho, ma appena termino la quintalata di roba in programma, passo a fare questo entree qui 8))
e gia' avevo intenzione di riempirlo di noci, miele e compagnia bella ;)
e poi voglio rivendermi un'idea che mi ha fatto venire cheflafio.

attendere prego!
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda Sandra » 19 nov 2008, 22:48

Non so se si possono scaldare ma sono deliziose !!Ottime penso :D
Mi puoi tradurre in "italiano "che tipo di formaggio potrei usare?Quelli della val d'ossola proprio non li conosco :( Grazie max *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8427
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda maxsessantuno » 19 nov 2008, 23:03

Come dice bene Sandra, non si possono riscaldare, però, mentre le prepari, hai tempo di mangiare tranquillamente . Considera dai 7 ai 10 minuti. Devono solo intiepidirsi in modo da permetterti d'addentarle.
Sandra puoi usare la TUMA PIEMONTESE- anche l'Asiago fa bene.
Cinzia le noci devono essere solo un accenno ed anche il miele. Perchè non ci provi con le mandorle tu che hai possibilità d'averle docg? Oppure fai cuocere frutta secca con miele e scorze d'arancia e ne servi un cucchiaio caldo.
Ciao
LAMAX61°

Mi è venuto in mente un dessert di quelli tosti......ve lo dico? Ve lo dico ?
No, non ho fatto le foto e dopo non avreste l'idea.

Ho detto piatto verde per far risaltare le cialde. Il piatto nero non mi piace e nemmeno quelli di vetro.
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda cinzia cipri' » 19 nov 2008, 23:09

maxsessantuno ha scritto:Come dice bene Sandra, non si possono riscaldare, però, mentre le prepari, hai tempo di mangiare tranquillamente . Considera dai 7 ai 10 minuti. Devono solo intiepidirsi in modo da permetterti d'addentarle.
Sandra puoi usare la TUMA PIEMONTESE- anche l'Asiago fa bene.
Cinzia le noci devono essere solo un accenno ed anche il miele. Perchè non ci provi con le mandorle tu che hai possibilità d'averle docg? Oppure fai cuocere frutta secca con miele e scorze d'arancia e ne servi un cucchiaio caldo.
Ciao
LAMAX61°

Mi è venuto in mente un dessert di quelli tosti......ve lo dico? Ve lo dico ?
No, non ho fatto le foto e dopo non avreste l'idea.

Ho detto piatto verde per far risaltare le cialde. Il piatto nero non mi piace e nemmeno quelli di vetro.


ne ho anche gialli, uno verde (con tanti altri disegni nero e grigio) ma e' un'opera d'arte e cerco di usarla il meno possibile, e poi quelli ikea grigio/celeste
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Re: Cialde di Bettelmatt al sedano

Messaggioda maxsessantuno » 19 nov 2008, 23:20

ne ho anche gialli, uno verde (con tanti altri disegni nero e grigio) ma e' un'opera d'arte e cerco di usarla il meno possibile, e poi quelli ikea grigio/celeste


La tinta dei piatti deve essere sempre unita, mai con fiori e disegni. Certe cose sono imprescindibili. Al massimo un piatto bianco con bordino dorato.
Troppo kitch quelli floreali......sembrano portacenere.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee