Choux tricotés di Pinella

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Choux tricotés di Pinella

Messaggioda Rossella » 29 mag 2012, 11:52

Immagine
Non avrei bisogno di fare il suo nome, ciò che realizza con le sue mani è sempre perfetto!
E' una signora Sarda, una bella mora che arricchisce non solo lei ma tutti noi.
Grazie *smk*
Riporto fedelmente la ricetta:

Per la pate à choux
( da Les Mignardises de Christophe Felder)


Ingredienti

150 g di farina setacciata
150 g di latte
100 g d'acqua
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zucchero
80 g di burro
4-5 uova medie
QUI per il procedimento

Mi soffermo, invece, sulla spiegazione della pasta craquelin che serve a ricoprire gli choux e che da quell'effetto tricoté cosi particolare.

Pate à craquelin

Ingredienti

50 g di burro
60 g di zucchero di canna
60 g di farina 00
eventualmente coloranti alimentari

Mescolare con una frusta il burro morbido. Aggiungere lo zucchero e la farina e impastare giusto il tempo per ottenere un buon amalgama. In questa fase, volendo, si può inserire qualche goccia di colorante alimentare.Stendere l'impasto tra due fogli di carta da forno in strato molto sottile, non più di 2-3 mm di spessore e conservare in freezer fino a totale congelamento.
Quando la pasta choux è pronta, modellare gli choux su teglie imburrate e coprire ogni chou con un dischetto di pate à craquelin ritagliato con un coppapasta a bordo liscio. Infornare seguendo modi e tempi di cottura della normale pate à choux.

Immagine
Per saperne di più leggetela nel suo blogs
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda Luciana_D » 29 mag 2012, 12:52

Belle :clap: :clap: :clap:
Pinella mette paura
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda titione06 » 29 mag 2012, 13:40

CHE MERAVIGLIA!! :clap: :clap: :clap: :clap: D:Do D:Do
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda Gaudia » 29 mag 2012, 14:50

leonardo Di Carlo fa qualcosa di simile usando invece una sfoglia sottilissima di pasta frolla: la ricetta è sul suo ultimo libro e li ha realizzati in diretta durante la presentazione del libro presso la scuola di cucina " A tavola con lo chef "; le amiche che li hanno assaggiati mi hanno detto che sono molto buoni.
Vado a leggermi il blog di Pinella
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda anavlis » 29 mag 2012, 18:37

E' proprio perfetta ^rodrigo^ sembra che abbia frequentato Etoile Academy!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda rosanna » 29 mag 2012, 18:55

Pinella ha seguito i corsi dell'Etoile ha una grande passione, professionalita' e attrezzatura da stare li' a guardare con gli occhi sbarrati . Libri a morire...in tutte le lingue . Brava, brava, brava ! una garanzia questa donna, non si rischiano flop se le sue ricette si eseguono con grande attenzione :D *smk*
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4410
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda anavlis » 29 mag 2012, 20:09

Ha frequentato i costosissimi corsi all'Etoile? :shock: :shock: caspita è un'autentica professionista! e si vede :clap: :clap: non poteva essere un'autodidatta.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda Pinella » 29 mag 2012, 21:49

A dire il vero, all'Etoile ne ho frequentato uno. Era sui desserts da ristorazione ma molto ho imparato dal mio Maestro n.1 che è Maurizio Santin. Con lui ho frequentato tre corsi e mi sono stati utilissimi. In genere faccio una cosa.
Guardo. Guardo. guardo. Leggo.Leggo.Leggo.
e provo. Senza pensare che debba venire benissimo la prima volta.Non mi stanco mai perchè quando la pasticceria ti entra nelle vene..non c'è altro da fare che seguirla lungo la strada.

Un bacio a Rosanna.Mia preziosissima amica.
Uno grande come una casa a Rossella.
a tutte voi un tenero saluto e tanti ringraziamenti. Siete veramente gentili.
Avatar utente
Pinella
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:04
Località: Selargius

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda rosanna » 29 mag 2012, 22:01

Insomma cara pinella tu studi e ti impegni e così deve essere se una cosa ti interessa ...fare dolci richiede attitudine particolare diversa dalla cucina, è più una cosa da artisti , da gioiellieri :D . Senso estetico, precisione, silenzio intorno . I dolci personalmente li faccio più per creare che per gustare . Ed il palato deve sentire l'armonia e la leggerezza
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4410
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda anavlis » 30 mag 2012, 8:27

Complimenti alla bravissima Pinella :clap: :clap: :clap: se puoi e quando puoi, dacci qualche dritta a noi "puarelle" che abbiamo tanta voglia di apprendere *smk*
Giusto quello che dite, nel mio piccolo ho verificato che in pasticceria la precisione, l'esatta quantità degli ingredienti, è importantissima. La creatività, non intendo solo quella della decorazione, può realizzarsi solo dopo che conosci perfettamente l'alchimia tra i vari ingredienti. Per questo chiedo spesso tante cose, le risposte ai perchè da conoscenza, eseguire perfettamente una ricetta senza domandarsi nulla otterrai solo un buon prodotto finale.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda Etta » 30 mag 2012, 13:55

Il dischetto tagliato con il coppapasta e messo sopra il bigne' deve avere un diametro uguale o minore di quello del bigne'?Grazie..
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Choux tricotés di Pinella

Messaggioda VeroFruFru » 30 mag 2012, 15:32

Tanta tanta ammirazione!!! Pinella è meravigliosa...
VeroFruFru
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 24 gen 2012, 14:40
Località: Firenze


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee