/ Chiocciole di pane al gorgonzola e noci di Eledigi

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

/ Chiocciole di pane al gorgonzola e noci di Eledigi

Messaggioda PierCarla » 29 nov 2006, 10:09

Chiocciole di pane al gorgonzola e noci
Elena Di Giovanni


Ingredienti:

300 gr di farina (mista 0 e 00)
40 gr di burro fuso e intiepidito
12 gr di lievito di birra fresco
50 ml di latte tiepido,
1 uovo a temperatura ambiente, sale e acqua q.b.

Per il ripieno:

150 gr di gorgonzola,
80 gr di noci,
150 gr di formaggio da spalmare.

Esecuzione:

Sciogliere il lievito nel latte e poca acqua con 1 cucchiaino di zucchero, lasciar riposare per 5-10
minuti. Poi impastare tutti gli ingredienti ed aggiungere un po' di sale. Formare una palla con l'impasto che dovra' essere un po' più morbido del pane normale (tipo pan brioche) e porre a lievitare coperto da un canovaccio fino al raddoppio del volume.
Riprendere l'impasto, sgonfiarlo e
dividerlo in due. Stendere le due metà in rettangoli di circa 15 cm di larghezza e 35 di lunghezza.
Spalmare di formaggio i due rettangoli, lasciando un bordo di circa 2 cm e mezzo. Porre sul formaggio spalmato dei pezzettini di gorgonzola e di noci. Avvolgere nel senso della lunghezza, arrotolare su se stessi i due rotoli (separatamente) a formare due chiocciole. Con il coltello, praticare delle piccole aperture sulla superficie delle chiocciole e distribuire sulla superficie del sale grosso. Porre a lievitare in forno a 40-50 ° fino al raddoppio.
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20 minuti circa.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 1014
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee