° Challah--pane ebraico del Sabato

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, TeresaV, anavlis

Messaggioda hadassa » 3 giu 2007, 8:59

La mia challa ha tre capi, e non so se ci siano significati diversi a seconda del numero di capi (ne' me lo sono mai chiesto in verita' !), ma non mi stupirei se ci fossero: l'ebraismo è un mondo in cui domande, significati, spiegazioni ... si intrecciano sempre (e a molti capi!);
mi informera'
Fratelli umani, lasciate che vi racconti com'è andata. J Littel
hadassa
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 8 dic 2006, 9:29

Messaggioda hadassa » 3 giu 2007, 9:02

Rossella, dimenticavo: foto non ne ho, perchè non ho ancora imparato a gestire la digitale; ma è un normale treccione bello gonfiotto, non molto alveolato all'interno; ha una consistenza briosciata, specie nella versione col lievitino e di sapore è abbastanza ricco (come si può vedere anche dalla lista degli ingredienti :) )
Fratelli umani, lasciate che vi racconti com'è andata. J Littel
hadassa
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 8 dic 2006, 9:29

Messaggioda Rossella » 3 giu 2007, 9:44

Grazie hadassa :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda hadassa » 3 giu 2007, 13:37

scusate: correggo la mia citazione, e'"non cucinerai il capretto nel latte di sua madre": colpa della fretta :oops:
Il divieto e' stato poi esteso assai dal comando letterale, perche' , come e' detto: "farai una siepe intorno alla tor " (come dire: meglio tenersi larghi nell'osservanza, pur di non sbagliare :wink: )
Fratelli umani, lasciate che vi racconti com'è andata. J Littel
hadassa
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 8 dic 2006, 9:29

Messaggioda Rossella » 3 giu 2007, 17:15

hadassa ha scritto:scusate: correggo la mia citazione, è "non cucinerai il capretto nel latte di sua madre": colpa della fretta :oops:
Il divieto è stato poi esteso assai dal comando letterale, perchè, come è detto: "farai una siepe intorno alla torà" (come dire: meglio tenersi larghi nell'osservanza, pur di non sbagliare :wink: )

Grazie per la tua precisione :D dovesse ricapitare altre volte, ti consiglio di quotare quello che vuoi "correggere" e scrivere sotto :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Typone » 3 giu 2007, 17:15

Rossella ha scritto:Un'altro video

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=nMahxf0VbPw&mode=related&search=[/youtube]

Ross, questo video lo contesto assolutamente, per un motivo molto semplice: la challah e' un pane quasi sacro nella tradizione ebraica e comunque molto simbolico, non andrebbe mai intrecciata partendo da ...una croce!

Il primo che avevi messo era perfetto. E' così che si intreccia:
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=peBLtCEOlA0&mode=related&search=[/youtube]

T.
Typone
 

Messaggioda Rossella » 3 giu 2007, 17:19

Typone ha scritto:Ross, questo video lo contesto assolutamente, per un motivo molto semplice: la challah è un pane quasi sacro nella tradizione ebraica e comunque molto simbolico, non andrebbe mai intrecciata partendo da ...una croce!


T.

Il video a cui fai riferimento si chiama bread braiding ho dimenticato di scriverlo sopra :oops: sorry :result^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

i capi della challah

Messaggioda hadassa » 8 giu 2007, 8:03

Ho chiesto alle mie fonti: non c'e' differenza tra una challah a tre capi ed una a sei ... tranne l'estetica
Fratelli umani, lasciate che vi racconti com'è andata. J Littel
hadassa
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 8 dic 2006, 9:29

Re: i capi della challah

Messaggioda Rossella » 8 giu 2007, 10:15

hadassa ha scritto:Ho chiesto alle mie fonti: non c'è differenza tra una challah a tre capi ed una a sei ... tranne l'estetica

grazie.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: i capi della challah

Messaggioda Typone » 8 giu 2007, 10:55

hadassa ha scritto:Ho chiesto alle mie fonti: non c'è differenza tra una challah a tre capi ed una a sei ... tranne l'estetica

Te lo potevo dire anch'io, se avessi letto bene... :)

T.
Typone
 

Messaggioda Typone » 8 giu 2007, 11:00

hadassa ha scritto:dimenticavo: il burro non ci va, perche e' un pane destinato al sabato (lo Shabbat), in cui per tradizione si fanno pasti a base di carne (per celebreare il giorno festivo), e c'è il divieto di mangiare nello stesso pasto cibi contenenti latte e derivati con la carne (perchè è scritto: non mangerai il capretto col latte della madre; e simbolicamente: non mescolare la vita - il latte - con la morte - la carne -

Hai già corretto la citazione, in effetti quella giusta è "non cucinerai il capretto nel latte di sua madre", ma il significato di questo precetto non è tanto legato al binomio vita-morte quanto al concetto di compassione e di pieta'  per l'animale che dobbiamo comunque uccidere e consumare. Poi, come per tutti i precetti legati alla Kasheruth (insieme delle regole alimentari ebraiche), il concetto è anche sanitario: carne e latticini insieme sono proteine accumulate inutilmente.


T.
Ultima modifica di Typone il 8 giu 2007, 11:04, modificato 1 volta in totale.
Typone
 

Messaggioda hadassa » 13 giu 2007, 8:22

Grazie Ross! :)
Grazie Ty! :)
Fratelli umani, lasciate che vi racconti com'è andata. J Littel
hadassa
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 8 dic 2006, 9:29

Messaggioda brilly » 13 giu 2007, 12:34

Ross scusa come faccio a scaricare il filmato?
è possibile anche per il primo?
baci
Avatar utente
brilly
 
Messaggi: 102
Iscritto il: 25 nov 2006, 18:20
Località: castellammare di stabia (na)

Messaggioda Rossella » 13 giu 2007, 12:38

brilly ha scritto:Ross scusa come faccio a scaricare il filmato?
è possibile anche per il primo?
baci

Non credo che i filmati su youtube si possono scaricare, se qualcuno ne sapesse di più parli :lol: :lol:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Marcela » 13 giu 2007, 13:19

Vi racconto qui come faccio io per scaricare i video.
Avatar utente
Marcela
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 2 apr 2007, 18:55
Località: Córdoba, Argentina

Messaggioda Rossella » 13 giu 2007, 13:20

Marcela ha scritto:Vi racconto qui come faccio io per scaricare i video.

Grazie tesoro...che bello, vado a leggere :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda piero » 19 giu 2007, 10:31

Ecco le mie Challa'

Viste da fuori:
Immagine

e un particolare dell'interno.
Immagine

Buone e dolci.

Domanda: ma la spennellata va fatta con tutto l'uovo o solo il rosso? Quei colori brunastri mi farebbero pensare solo rosso...ma ovviamente (legge di Murfey) ho spennellato con tutto l'uovo :roll:
piero
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda Marcela » 19 giu 2007, 10:47

Bellissime Piero, complimenti! E bella la mollica pure, sembrano molto morbide...

Io spennello con l'uovo intero sbattuto con un pizzico di sale. Ma lo faccio un paio di volte, cioe' quando finisco di spennellare ripasso. Metto nel forno preriscaldato al massimo e ho notato che se la temperatura iniziale non e' alta abbastanza, le trecce non vengono ben colorate. Non so se sara'  stato un caso, ma penso dipenda di questo pure. :roll:
Avatar utente
Marcela
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 2 apr 2007, 18:55
Località: Córdoba, Argentina

Messaggioda luvi » 19 giu 2007, 11:21

:D bella mollica, bella treccia bella foto..:D
luvi
 

Messaggioda piero » 19 giu 2007, 13:29

Grazie, Marcela. Effettivamente erano molto morbide (la prima che ho fatto giorni fa era senza uovo nell'impasto e non era tanto morbida).

Anch'io ho spennellato tanto, pero' ho un forno a gas e mi fido poco a mettere le temperature alte...rischio che si bruci il pane sotto.....

/Luvi, l'interno l'ho fotografato senza flash...per evitare riflessi ingannatori....
piero
 
Messaggi: 109
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee