Cestino di spinaci novelli e pere

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda maxsessantuno » 22 mar 2007, 21:55

Con il formaggio grattugiato (parmigiano) ricavare dei cestini, facendolo fondere in una padellina antiaderente da 14 cm di diametro e depositandolo poi su un bicchiere o una tazza, per modellare la sagoma di un cestino.
Lasciare raffreddare. Riempire questi cestini con un'insalata di spinaci novelli e biglie di pera decana ricavate con l'ausilio dello scavino apposito.
Passare le biglie di pera in succo di limone per evitare l'annerimento
Condire con poco sale, pepe, buon olio e.v.o e un cucchiaio di aceto balsamico. Se piacciono aggiungere pochi pinoli o gherigli di noce.
Semplice e bello da vedere, oltre ad essere un ottimo antipasto.
LA MAX 61°
Immagine
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda amarisca » 23 mar 2007, 9:26

Max, quanto tempo fai cuocere la cialda? Ci ho provato una volta ed era amara!
amarisca
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:44
Località: orta nova

Messaggioda Tulip » 23 mar 2007, 9:30

Ecco questo mi sembra un ottimo metodo per sfruttare la tecnica delle cialdine di parmigiano!!
"Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l'uno dell'altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io saro per te unica al mondo....." Antoine De Saint Exupàry
Avatar utente
Tulip
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 25 nov 2006, 18:04
Località: Roma

Messaggioda Donna » 23 mar 2007, 10:22

sciccccccccccccccc!! :lol:
quello che ho notato io che il parmigiano deve essere grattugiato sottile altrimenti non si forma una cialda omegenea....

mi piace pure arrotolarla a mo' di cannolo!
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda Rossella » 23 mar 2007, 10:28

amarisca ha scritto:Max, quanto tempo fai cuocere la cialda? Ci ho provato una volta ed era amara!

Posso Max?
Non so quanto tempo cuoce una cialda non ho mai cronometrato, mi regolo con il colore che va assumendo il formaggio mentre cuoce, faccio attenzione a tenere il fuoco basso per evitare che il formaggio sciogliendo si colorisca troppo velocemente, questo potrebbe essere la causa di quell'amaro di cui tu parli.
Tempo fà ho fatto qualche foto, le metto anche per coloro i quali non si fossero mai cimentati, parto da 30 gr. di formaggio circa e con un padellino antiaderente (quello delle crepes)


ImmagineImmagine
ImmagineImmagine

Immagine


Grazie Max per questo spunto :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda Typone » 23 mar 2007, 11:47

Molto bellino, Max!
Un'ottima idea da rubarti...Hehehehehehehe!!!!!

:wink:

T.
Typone
 

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda maxsessantuno » 23 mar 2007, 13:51

Typone ha scritto:

Molto bellino, Max!
Un'ottima idea da rubarti...Hehehehehehehe!!!!! :wink:
T.


aihaihaiha!!!!! :lol: Caro vecchio, ma non lo sai che in cucina non si ruba nulla? Anch'io l'ho scopiazzato mettendoci un po' di mio.
Una delle cose che più mi fanno imbestialire è proprio quando mi capita di vedere qualcuno che, in cucina, si proclama inventore e padrone assoluto di qualcosa. La cucina è qualcosa di dinamico per sua natura e quindi appartiene a tutti coloro che la praticano. Ci son persone più influenti (per capacità e talento) di altre, ma tutti degni di ugual rispetto e considerazione. Lo chef sta alla massaia come un bello scritto ad una corretta punteggiatura.
Ciao
LA MAX 61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda maxsessantuno » 23 mar 2007, 13:56

Tornando a cose concrete. Rossella ha ragione. Il formaggio deve essere grattugiato fine. Si può anche unire un cucchiaino di farina.
Cuocere in padellina antiaderente di misura adatta a quanto si vuol ottenere. Il fondo deve essere ricoperto in modo uniforme. La fiamma dolce e poi abbassata quando il formaggio comincia a liquefarsi. Tenere a portata di mano una pinza da cucina per destreggiarsi più agevolmente. Appena si nota che la forma si stacca dalla padellina, con la pinza, asportare e depositare su bicchiere o tazza premendo poi con le mani protette da un foglio di cartalluminio.
Ciao
LA MAX 61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda Rossella » 23 mar 2007, 14:45

Donna ha scritto:sciccccccccccccccc!! :lol:
quello che ho notato io che ilparmigiano deve essere grattugiato sottile altrimenti non si forma una cialda omegenea....

mi piace pure arrotolarla a mo' di cannolo!

Max...non attribuirmi quello che ha detto Donna :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Donna » 23 mar 2007, 15:04

Rossella ha scritto:
Donna ha scritto:sciccccccccccccccc!! :lol:
quello che ho notato io che ilparmigiano deve essere grattugiato sottile altrimenti non si forma una cialda omegenea....

mi piace pure arrotolarla a mo' di cannolo!

Max...non attribuirmi quello che ha detto Donna :wink:


Grazie Ross, l'avevo notato ma per fortuna sono abbastanza equilibrata da aver capito le buone intenzioni di max... :lol:

Invece io volevo sottoscrivere le parole di questa persona cosi' intelligente che avete acquistato in questo forum!Altrimenti non si spiegherebbe come mai in TV ci sono chef davvero brillanti che danno le ricette come se nulla fosse.....
Una delle cose che più mi fanno imbestialire è proprio quando mi capita di vedere qualcuno che, in cucina, si proclama inventore e padrone assoluto di qualcosa. La cucina è qualcosa di dinamico per sua natura e quindi appartiene a tutti coloro che la praticano. Ci son persone più influenti (per capacità e talento) di altre, ma tutti degni di ugual rispetto e considerazione. Lo chef sta alla massaia come un bello scritto ad una corretta punteggiatura
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3322
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda maxsessantuno » 23 mar 2007, 15:53

Rossella ha scritto:
Donna ha scritto:sciccccccccccccccc!! :lol:
quello che ho notato io che ilparmigiano deve essere grattugiato sottile altrimenti non si forma una cialda omegenea....

mi piace pure arrotolarla a mo' di cannolo!

Max...non attribuirmi quello che ha detto Donna :wink:


I miei occhiali son sempre dove non mi servono. Quando li cerco stan sempre da un'altra parte.La cordicella mi da un fastidio estremo....ma mi ci dovrò abituare. Scusa donna.
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda amarisca » 23 mar 2007, 16:31

Grazie Max e Rossella siete stati chiarissimi!
amarisca
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 25 nov 2006, 20:44
Località: orta nova

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda Marco1971 » 18 ago 2010, 14:27

Riprendo il topic perchè ho provato a farli pure io i cestini di parmigiano :D
Ho usato le verdure che avevo in casa (carote e zucchine)
Non son venuti benissimo (in foto ovviamente ho messo quello venuto meglio :lol: ).
Però davvero buoni buoni!!!

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Ciao a tutti!!
Marco

"A' salutte senza palanche à l'è comme 'na meza malatia"

La mamma degli imbecilli è sempre incinta
Marco1971
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:12
Località: Padova

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda maria rita » 18 ago 2010, 20:11

ho notato che, assolutamente, il parmigiano non deve essere secco. Questa è a volte la causa dell'insuccesso.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda anavlis » 24 ago 2010, 19:13

Marco sei una miniera di idee :clap: :D
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda Marco1971 » 2 set 2010, 21:42

anavlis ha scritto:Marco sei una miniera di idee :clap: :D


Magari!! Siete voi una miniera di idee.
E anche di cortesia e simpatia.
Grazie!!! :fiori:
Marco

"A' salutte senza palanche à l'è comme 'na meza malatia"

La mamma degli imbecilli è sempre incinta
Marco1971
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 30 lug 2010, 17:12
Località: Padova

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda ziaFania » 7 set 2010, 6:36

Se andate a vedere nelle ricette del Friuli-Venezia-Giulia, ci sono un piatto con diverse versioni. Si tratta del frico. Quello di cui parlate voi e` il frico croccante, usato per poter riciclare i resti di formaggio, si utilizza il montasio stagionato mescolato con il parmigiano se volete. Ho visto anche aromatizzazioni (la noce moscata non andrebbe male, la cannella io non la gradisco con il salato) fantasiose. C'e` anche il frico con le patate, buonissimo. Ma non c'e` una friulana in giro?

Stef.
Avatar utente
ziaFania
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 14 ago 2010, 17:18
Località: San Diego

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda maria rita » 7 set 2010, 16:04

qui sul forum non ne ho mai incontrate ma ho due carissime amiche friulane, una non ama cucinare, l'altra mi ha insegnato a fare il frico con le patate, in effetti buonissimo. Il suo sembra una frittata più che un cestino e si fa così: usa patate lesse avanzate (ben fredde comunque)e le taglia a fettine e le schiaccia grossolanamente con la forchetta, aggiunge il montasio grattugiato ma non mette il grana, che comunque ci sta benissimo. Si tratta di un modo per utilizzare gli avanzi quindi usa sia il montasio stagionato che quello più fresco. Scalda una padella inattaccabile, la unge con abbondante burro e poi versa il composto (lo strato deve essere alto al massimo due dita, se ce n'è molto usa una padella più grande. Quando è dorato da una parte controlla che non sia appiccicato al fondo e lo gira dall'altro, proprio come la frittata, servendosi di un coperchio. Lo serve ben caldo. Così lo fa lei, non so se sia la ricetta classica.
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda ziaFania » 7 set 2010, 16:10

Anch'io ho un'amica friulana, per questo non voglio prendermi attribuzioni, io sono lucana. L'ho fatto anch'io con le patate ma c'e` anche la versione croccante. La mangiano anche da sola come stuzzichino.
Guardate qui:http://www.alberghiera.it/mostraricetta.asp?id_ricetta=799&Cestini-di-frico-croccante
Avatar utente
ziaFania
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 14 ago 2010, 17:18
Località: San Diego

Re: Cestino di spinaci novelli e pere

Messaggioda maria rita » 7 set 2010, 17:12

mi sembra una "versione" moderna: stupendo comunque!
lo farò senz'altro, fra l'altro è adattissimo per aprire un pranzo in montagna...ma anche altrove :D
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee