Un cestino di pesche

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Etta » 11 giu 2013, 12:44

anavlis ha scritto:
rosanna ha scritto:la ricetta di paoletta la vedo bene Silvana, è solo difficile fare la mozzatura , l'impasto come per il babà è appiccicoso. Adriano si aiuta con le mani unte di burro . Che ne dici vogliamo provare ? Oggi no :lol: prossimamente :|?

Anche a me è sembrata buona, e per la mozzatura pasta ingrassare le mani come facciamo per il babà e per tutti gli impasti appiccicosi:colombe, panettoni. Non mi convince la ricetta della crema, ma per quella si può scegliere la propria.
Per fare in modo che anche il sapore sappia di pesca - oltre al colore - si potrebbe chiarificare la passata di pesca, per lo sciroppo, come insegna Bressanini

Nemmeno la ricetta della crema che ho postato piu' sopra?
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Etta » 11 giu 2013, 12:46

Nonna Tata ha scritto:Rosanna, come forse ho già detto sopra...ci sono due tipi di peschine
- con pasta tipo brioche o simil babà
- con pasta tipo frolla, come dice Sandra.
Quelle di pasta brioche non le puoi scavare, si rompono, ecco perchè dice di premere un poco al centro, se premi in quelle di frolla le rovini, bisogna invece scavarle un poco. In Emilia so che conservano i noccioli delle pesche per cuocere le peschine con il nocciolo, in modo che l'incavo risulta naturalmente

Io invece uso delle mezze gusci di noci,le ricopro con la pasta tipo frolla..
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda anavlis » 11 giu 2013, 13:56

elisabetta ha scritto: la ricetta di Sacchetti
ho letto la ricetta di Sacchetti sul blog di Pinella e mi ha colpito molto la grande quantità di lievito utilizzato.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10428
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Precedente

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee