Un cestino di pesche

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Rossella » 5 giu 2013, 8:02

susyvil ha scritto:
Rossella ha scritto:
susyvil ha scritto:
Nonna Tata ha scritto:Hai esperienza con quel pane (pasta morta) del post di Rossella? Non mi interessa molto che il contenitore sia commestibile, come dici tu, il dolce sono le peschine...e così potrei prepararlo prima...

Allora puoi prepararlo anche 3 o 4 giorni prima!! :D

Ok per il cestino, ma le peschine, quanto tempo prima?

Ross, considerato che le peschine poi vengono intrise di sciroppo all'Alkermes, credo che si possano preparare anche 2 giorni prima.
Appena fredde le sigillerei in una busta di cellophane, sono comunque fatte con ldb, quindi soggette a perdere la loro morbidezza.

Grazie Assunta, mi daresti anche la circonferenza dello stampo che hai utilizzato per il cestino? : Chessygrin :
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda anavlis » 5 giu 2013, 8:22

Nonna Tata ha scritto:le ultime che ho assaggiato, arrivavano da Napoli...nella crema pasticcera c'erano piccoli pezzi di pesca sciroppata, una bontà!


Stefania, grazie per l'dea che mi hai fatto venire. Come ci starebbe una parte di passata di pesca, profumata, inserita nella crema pasticcera? penso bene! andrebbe sperimentata! aggiungendo anche i pezzetti di pesca saltati in padella con burro e zucchero e un poco di zucchero di limone. Assunta come la vedi questa cosa?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda rosanna » 5 giu 2013, 9:02

questo cestino è delizioso ! Ho appena assaggiato l'alkermes e non ha un gran profumo, certo il colore rosa solo l'alkermes lo dà :wink:
Vedrei meglio un'altra cosa :|? un impasto di babà con bagna al limoncello. Che ne pensate di questo stravolgimento ? :D
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Rossella » 5 giu 2013, 9:15

rosanna ha scritto:questo cestino è delizioso ! Ho appena assaggiato l'alkermes e non ha un gran profumo, certo il colore rosa solo l'alkermes lo dà :wink:
Vedrei meglio un'altra cosa :|? un impasto di babà con bagna al limoncello. Che ne pensate di questo stravolgimento ? :D

I babà sarebbero anche più semplici, ma non dentro un cestino, prenderli obbligherebbe una posata, le peschine invece si prenderebbero direttamente con le mani, sbaglio?
p.s.
le peschine non le ho mai fatte...
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12649
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda susyvil » 5 giu 2013, 9:45

Rossella ha scritto:
susyvil ha scritto:
Rossella ha scritto:
susyvil ha scritto:
Nonna Tata ha scritto:Hai esperienza con quel pane (pasta morta) del post di Rossella? Non mi interessa molto che il contenitore sia commestibile, come dici tu, il dolce sono le peschine...e così potrei prepararlo prima...

Allora puoi prepararlo anche 3 o 4 giorni prima!! :D

Ok per il cestino, ma le peschine, quanto tempo prima?

Ross, considerato che le peschine poi vengono intrise di sciroppo all'Alkermes, credo che si possano preparare anche 2 giorni prima.
Appena fredde le sigillerei in una busta di cellophane, sono comunque fatte con ldb, quindi soggette a perdere la loro morbidezza.

Grazie Assunta, mi daresti anche la circonferenza dello stampo che hai utilizzato per il cestino? : Chessygrin :


Ross, sono al lavoro, appena rientro a casa misuro la ciotola che utilizzai! :D

anavlis ha scritto:
Nonna Tata ha scritto:le ultime che ho assaggiato, arrivavano da Napoli...nella crema pasticcera c'erano piccoli pezzi di pesca sciroppata, una bontà!


Stefania, grazie per l'dea che mi hai fatto venire. Come ci starebbe una parte di passata di pesca, profumata, inserita nella crema pasticcera? penso bene! andrebbe sperimentata! aggiungendo anche i pezzetti di pesca saltati in padella con burro e zucchero e un poco di zucchero di limone. Assunta come la vedi questa cosa?
[/quote] : Love :
Dico che la vedrei benissimo! :-P o :p: ...cambierei la bagna però, con l'Alkermes m'ispira poco, meglio una al limoncello :D
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda rosanna » 5 giu 2013, 9:47

Ross invece del cestino si potrebbe fare un vassoio ..con l'impasto dei babà certo non sarebbero più pesche di Prato .
La brioche bagnata con alkermes la vedo pesante, come anche con il limoncello. Dovrebbero esprimersi Elisabetta e Assunta sull'esito al livello di gusto.
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda anavlis » 5 giu 2013, 10:18

rosanna ha scritto:Ross invece del cestino si potrebbe fare un vassoio ..con l'impasto dei babà certo non sarebbero più pesche di Prato .
La brioche bagnata con alkermes la vedo pesante, come anche con il limoncello. Dovrebbero esprimersi Elisabetta e Assunta sull'esito al livello di gusto.

In effetti solo loro che hanno già fatto questa preparazione ci possono dare indicazioni per il nostro tentativo di "stravolgere" la ricetta! :lol: :lol: :lol: :lol:
Rosanna anche l'impasto di Elisabetta per le delizie non sarebbe male :|?
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Nonna Tata » 5 giu 2013, 11:55

In effetti le peschine che mi hanno regalato gli amici napoletani avevano la bagna di limoncello, e all'interno crema pasticcera con pezzetti di pesca, a me sembrava sciroppata,ma potrebbe essere anche stata fresca padellata come dice Silvana. Sono durate gradevoli per più giorni, certo non come appena arrivate, ma sempre buone.
Nessuna risposta per quel pane di pasta morta? Nel post si parla di corso delle napoletane...chi l'aveva fatto? Nonna curiosa...ma avrete capito che vorrei farlo!
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda anavlis » 5 giu 2013, 12:28

Nonna Tata ha scritto:Nessuna risposta per quel pane di pasta morta? Nel post si parla di corso delle napoletane...chi l'aveva fatto? Nonna curiosa...ma avrete capito che vorrei farlo!

Ci deve essere qualcosa, cerco e ti faccio sapere. Dovrebbe trattarsi dell'impasto che "non è mangiabile" senza lievito.
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda anavlis » 5 giu 2013, 13:11

Nonna Tata ha scritto:Nel post si parla di corso delle napoletane...


trovato! ricordi bene, è il corso fatto dalle napoligirls in cui c'era anche Rossella pani artistici
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Nonna Tata » 5 giu 2013, 13:54

Grazie Silvana! Quante cose interessanti escono fuori... *smk*
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Etta » 5 giu 2013, 14:16

Anche sul sito di Paoletta c'e' una ricetta delle pesche,io poi devo avere da qualche parte quella di Sacchetti
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1060
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Nonna Tata » 5 giu 2013, 20:11

Letto e fatto! Ho usato la ricetta di pasta morta (che spreco di ingredienti, un po' mi è spiaciuto!) - stendo un velo pietoso sulla realizzazione del cestino, va beh è la prima prova...ma pur mettendo il forno ad alta temperatura, mi è venuto un cesto pallido e opaco. Domani al chiaro fotografo e faccio ancora i complimenti a Susy perchè davvero difficile realizzare l'intreccio...
Ultima modifica di Nonna Tata il 5 giu 2013, 22:41, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda anavlis » 5 giu 2013, 20:15

Già fatto? :shock: lo vedrò domenica sera :sad: ma sarà venuto senz'altro bene. Hai ceratività, sai fare un sacco di cose, ed un'ottima manualità :clap:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10414
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda susyvil » 5 giu 2013, 23:11

Visti i lavori artistici di cui parlate, molto belli!
Posso dirvi però che che preferisco l'aspetto molto più "caldo" di quello realizzato da me con pasta brioche? :D
E poi il mio è pure commestibile! : Chessygrin :
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 2791
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Patriziaf » 6 giu 2013, 6:08

susyvil ha scritto:Visti i lavori artistici di cui parlate, molto belli!
Posso dirvi però che che preferisco l'aspetto molto più "caldo" di quello realizzato da me con pasta brioche? :D
E poi il mio è pure commestibile! : Chessygrin :

: Thumbup :
Patrizia
Avatar utente
Patriziaf
MODERATORE
 
Messaggi: 2621
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Nonna Tata » 6 giu 2013, 8:19

susyvil ha scritto:Visti i lavori artistici di cui parlate, molto belli!
Posso dirvi però che che preferisco l'aspetto molto più "caldo" di quello realizzato da me con pasta brioche? :D
E poi il mio è pure commestibile! : Chessygrin :



Hai sicuramente ragione, ma dato che volevo preparlo per un pranzo in giardino - tutti adulti - mi piaceva solo l'idea del cesto di pasta...che ho provato a fare, ma non lo metto certo qui, ma negli spatasci...
Ah Susy, se abitavi vicino...
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda rosanna » 6 giu 2013, 10:14

Elisabetta mi ha fatto notare che è un impasto tipo babà, una brioche che contiene molte uova in effetti è..un babà, lavorato diversamente per l'inserimento degli ingredienti
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda elisabetta » 7 giu 2013, 7:04

Rileggendo la ricetta di Sacchetti direi che è una via di mezzo tra una brioche e un babà.Per diventare baba',dovrebbe essere piu' ricca di uova.A me non piacquero molto e non le ho rifatte...Ma non faccio testo...non amo molto il baba'.mi piace mangiarlo appena sfornato...
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1157
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Un cestino di pesche

Messaggioda Etta » 7 giu 2013, 14:50

Hai visto anche quelle di Paoletta?
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1060
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee