Cena del 31 Ottobre

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Sandra » 8 nov 2010, 22:58

Posso?Bhe tanto parlo ugualmente :) La terrina la si puo' fare anche una settimana prima e metterla sottovuoto. :)
4/5 giorni anche senza il sottovuoto.
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda misskelly » 9 nov 2010, 9:32

...io sono attratta dalla "foresta nera".....grazie Ugo..... *smk*
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda cinzietta » 9 nov 2010, 12:46

che bellezza e che bravura, davvero un proanzo da gran gourmet!
complimenti;
la torta è spettacolare, lo credo che non era possibile rinunciarvi!!
cinzietta
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 10 gen 2008, 11:42

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda ugo » 9 nov 2010, 18:16

Ringrazio anche Giovanna e Cinzietta!
I complimenti... ripagano della faticaccia :fiori:
e se qualcuno ha piacere di provare una ricetta, vuol dire che tutto ciò è, davvero, servito.
Per Sandra:concordo sull'idea del foie gras frescoper la terrina. Mi è sembrato strano che Girardet non lo abbia ipotizzato(in genere a quei livelli scaloppano foie gras.... anche per il dessert :lol: :lol: ).Io non lo avevo e ,forse,non avrei osato alla prima esecuzione ma,poichè non è di sapore particolarmente marcato bensì morbido-elegante ,penso che ci starebbe bene.
:saluto:
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Sandra » 9 nov 2010, 19:41

Ugo potrei pensare che lo scopo in questa terrina non fosse quello di far si che si vedessero i pezzetti di foie gras altrimenti non avrebbe mescolato tutta la farcia con la carne ma avrebbe messo,come faccio per la mia terrina i pezzetti (striscioline importanti )di foie gras ad ogni strato.Dei dadini di 1 cm penso non fossero evidenti ,ovvero servivano solo per dare il sapore,a cosa serve allora in questo caso del foie gras fresco?Quindi bene quello cotto.
Chissa' se sono riuscita a farmi capire!!! :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda ugo » 9 nov 2010, 21:17

Sandra ha scritto:Ugo potrei pensare che lo scopo in questa terrina non fosse quello di far si che si vedessero i pezzetti di foie gras altrimenti non avrebbe mescolato tutta la farcia con la carne ma avrebbe messo,come faccio per la mia terrina i pezzetti (striscioline importanti )di foie gras ad ogni strato.Dei dadini di 1 cm penso non fossero evidenti ,ovvero servivano solo per dare il sapore,a cosa serve allora in questo caso del foie gras fresco?Quindi bene quello cotto.
Chissa' se sono riuscita a farmi capire!!! :lol: :lol:

Forse non ho capito.
Girardet scrive:terrina di foie gras grammi 100.Io ho dedotto che andasse bene una scatoletta di foie gras da 100gr.,che ha altro sapore rispetto al fegato d'anatra fresco( e successivamete saltato al burro ,che mi sembrava l'opzione in questione)ed era ciò che(spiegandomi male)intendevo.
Poi,certo ,a dadini piccoli finisce con il mescolarsi e il sapore viene integrato non essendo percepibile nel singolo boccone.
Ma,pensavo, sarebbe un sapore diverso rispetto al foie gras in lattina.
Oppure intendiamo cose diverse? :|?
Grazie e ciao
Ugo
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Sandra » 10 nov 2010, 0:11

Mi sa che dovremmo parlarne a voce :lol: :lol:

Due possibilita:

1)Uso della terrine de foie gras come tu hai fatto e come dice lo chef al solo scopo di dare morbidezza ed aggiungere sapore al tutto

Es mia Terrina di volatili e foie gras
In realta' qui ci sono sia il foie gras (terrina) mescolato sia i pezzetti.

2) Uso del foie gras fresco di anatra tagliato a pezzi piu' grossi che si cuocera' insieme alla terrina e che verra' non mescolato ma posto fra strati di farcia durante il montaggio della terrina.Scopo avere dei pezzi di foie gras visibili nella fetta.

Es la mia terrina di anatra fichi secchi e foie gras di cui c'é anche la foto delle fette.

Tutte e due vanno bene,quello che suggerivo era di usare la seconda preparazione per questa terrina :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Luciana_D » 10 nov 2010, 7:30

Sandra ha scritto:Mi sa che dovremmo parlarne a voce :lol: :lol:

Due possibilita:

1)Uso della terrine de foie gras come tu hai fatto e come dice lo chef al solo scopo di dare morbidezza ed aggiungere sapore al tutto

Es mia Terrina di volatili e foie gras
In realta' qui ci sono sia il foie gras (terrina) mescolato sia i pezzetti.

2) Uso del foie gras fresco di anatra tagliato a pezzi piu' grossi che si cuocera' insieme alla terrina e che verra' non mescolato ma posto fra strati di farcia durante il montaggio della terrina.Scopo avere dei pezzi di foie gras visibili nella fetta.

Es la mia terrina di anatra fichi secchi e foie gras di cui c'é anche la foto delle fette.

Tutte e due vanno bene,quello che suggerivo era di usare la seconda preparazione per questa terrina :D


Sandra,a parte la parte visiva decisamente diversa,il gusto ne trarrebbe vantaggio con il secondo metodo (foie gras fresco) ? non sarebbe anche piu' grasso?
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Sandra » 10 nov 2010, 9:13

Luciana forse non hai mai provato ma il trovarti pezzetti di foie gras non é solo una questione estetica é una delizia!!! :lol: :lol: Per il grasso non ti preoccupare ,non é certo la percentuale di grasso di 100 gr od 80 gr basterebbero di foie gras fresco che cambieremmero qualcosa. :D
Comunque la mia é un'alternativa ,nessuna intenzione di cambiare la ricetta che é sicuramente ottima anche cosi' e di piu' facile preparazione anche in Italia dove penso non si trovino fette surgelate di foie gras da Picard(surgelati). :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Luciana_D » 10 nov 2010, 9:26

Intendevo qualitativamente :D Quello fresco conferirebbe un sapore superiore a prescindere dal trovarselo a pezzetti anziche' mischiato nella massa.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Sandra » 10 nov 2010, 9:35

Sandra:
non é solo una questione estetica é una delizia
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda ugo » 10 nov 2010, 21:06

Sandra ha scritto:......trovarti pezzetti di foie gras non é solo una questione estetica é una delizia!!! ...... in Italia dove penso non si trovino :sigh: :sigh: fette surgelate di foie gras da Picard(surgelati). :D

Bella discussione,un vero piacere argomentare su una modalità o l'altra... :)
Comunque, pur essendo vera la prima frase di Sandra D:Do è, purtroppo, vera anche la seconda(è molto difficile trovare la materia prima...)
Mi pare che Longino&Cardinal abbiano tutto(la sede è in provincia di Milano,zona nord-ovest...qui vicino...)peccato che vendano a ristoratori professionisti con partita IVA e,non credo,a spignattatori dilettanti come me che hanno bisogno di un paio d'etti.... :cry:
:saluto: :saluto:
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Sandra » 10 nov 2010, 21:13

Bhe potresti comperare un foie gras intero per una volta :D Mai possibile che in una citta' come Milano non ci sia nessuno che lo venda?Quasi quasi te lo spedisco sottovuoto ed impacchettato nel polistirolo con pacco celere :D
Comunque faro' la tua ricetta a breve :D Cerchero' di non farmi scappare qualche pezzetto di foie gras fresco in mezzo!! :lol: :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Crema di gamberi con mazzancolle e bacon

Messaggioda Marghe » 11 nov 2010, 9:12

ugo ha scritto:Crema di gamberi con mazzancolle e bacon


Questa crema deve essere una favola.
domande : il chilo di gamberi va tritato tutto ?
e questa è una dose per quante persone ?

Grazie

messaggio "modificato" dalla moderazione
•Evitare di includere le immagini nei quote e quotare solo le parti del messaggio che sono relative alle risposte come da regolamento.
grazie
Ultima modifica di Rossella il 11 nov 2010, 12:00, modificato 4 volte in totale.
Motivazione: • Evitare di includere le immagini nei quote e quotare solo le parti del messaggio che sono relative alle risposte come da regolamento.grazie
Margherita
Avatar utente
Marghe
 
Messaggi: 290
Iscritto il: 20 feb 2007, 9:29
Località: Milano

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda ugo » 11 nov 2010, 21:10

Sandra ha scritto:Bhe potresti comperare un foie gras intero per una volta :D Mai possibile che in una citta' come Milano non ci sia nessuno che lo venda?Quasi quasi te lo spedisco sottovuoto ed impacchettato nel polistirolo con pacco celere :D
Comunque faro' la tua ricetta a breve :D Cerchero' di non farmi scappare qualche pezzetto di foie gras fresco in mezzo!! :lol: :lol: :lol:

Onorato!!


Marghe ha scritto:
ugo ha scritto:Crema di gamberi con mazzancolle e bacon

Questa crema deve essere una favola.
domande : il chilo di gamberi va tritato tutto ?
e questa è una dose per quante persone ?

Grazie


Grazie
Si Margherita,va tritato tutto.Esattamente era circa 1.2 kg di gamberi(metà interi e metà solo code)
Le mazzancolle,invece,come hai letto,servono per la guarnizione e non si tritano.(erano mezzo chilo)
Si realizzano circa due litri abbondanti(per sei è un mestolo e mezzo;quindi una dose non abbondante,sufficiente in una cena con varie portate ma risicata se il pasto non prevede molto altro)
:saluto:
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda anavlis » 12 nov 2010, 17:24

Mi dovrò lanciare con la terrina! mai preparata e c'è chi me lo rinfaccia >furiosi< Come dovrò fare il tuo fondo bruno ^rodrigo^
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10422
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda Clara » 14 nov 2010, 12:19

Anche a me piacerebbe realizzare una terrina così ^rodrigo^
Chissà, prima o poi, ma è una cosa che devo provare con grande calma :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6375
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda jane » 14 nov 2010, 20:53

Ugo :shock: vedo solamente adesso la tua cena :shock:
Che meraviglia
Les cailles en sarcophage :lol:
Bravissimo, come sempre grazie *smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Cena del 31 Ottobre

Messaggioda ugo » 16 nov 2010, 20:43

Grazie Jane.
Notizia tecnica:
Leggendo la terrina d'anatra e fichi di Sandra,così come i suoi patè in crosta di pollo o di coniglio(tutte D:Do ) mi sono accorto di non aver segnalato un PASSAGGIO NECESSARIO anche per la preparazione della terrina di anatra ai pistacchi.
E' intuitivo per chi prepara terrine(non troppo per chi non le ha mai fatte):dopo la cottura va buttato il grasso fuso in eccesso.
Non lo avevo scritto ma l'ho fatto ed è importante per evitare,appunto,un eccesso di grasso.
Si inclina lo stampo,con attenzione e tenendo ferma la terrina, e si versa il grasso.
:saluto:
Ciò che esisteva ai tempi di Careme,esiste ancor oggi ed esisterà per quanto tempo sarà dato alla cucina di vivere.
A.Escoffier Novembre 1902
Avatar utente
ugo
 
Messaggi: 670
Iscritto il: 11 gen 2008, 17:43

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee