Cassata Siciliana

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Cassata Siciliana

Messaggioda Rossella » 9 dic 2006, 10:04

Immagine
doto di Assunta

cassata.jpg


Immagine

Cassata Siciliana

Preparate un pan di spagna, comprate della ricotta e fatela scolare bene dal siero da 12 a 36 ore, da questo, dipenderà la riuscita di una buona crema di ricotta.

preparate la pasta di mandorle aggiungendo del colorante verde

Ingredienti:
kg.1 di mandorle ((90% mandorle dolci, 10% mandorle amare)
kg.1 di zucchero
250 gr. di acqua

Mettete in un tegame l'acqua e lo zucchero, cuocere a filo fino a 110°C, aggiungente un pizzico di colorante verde, spostare il tegame dal fuoco ed incorporate la farina di mandorle mescolando fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati tra loro.
Versate la pasta sul tavolo di marmo opportunamente bagnato e appena si sarà intiepidita aiutandovi con una spatola e poi con il matterello lavorate la pasta, inizialmente sarà appiccicosa, ma sparirà con il lungo lavoro, al bisogno spolverate il piano con zucchero a velo.(conservare in frigorifero) Mettiamola tra due fogli di carta forno e tiriamola.

foderiamo con questa pasta un ruoto.

Affettiamo il pan di spagna e proseguiamo seguendo le foto.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

crema di ricotta:

1kg. ricotta di pecora
400 gr. di zucchero
gocce di cioccolato

La sera precendente mettete la ricotta a macerare con lo zucchero in frigorifero.
passatela a setaccio possibilmente due volte.
aggiungete la cioccolata a pezzi, io uso le gocciole, e chi la gradisce la frutta candita tagliata a cubetti
versate la crema di ricotta dentro la tortiera dopo avere rivestito accuratamente anche tutto il bordo di pan di spagna,
ricoprite con altre fettine di pan di spagna foderare siggilando con la pellicola sopra, mettere in frigo con un peso sopra.
Il giorno seguente sformare e capovolgere su una base per torte.


glassa
200g di zucchero a velo,
1 albume e il succo di un limone

emulsionare albume e succo di limone, versarla sulla cassata
decorate la cassata con frutta candita a vostrra scelta.

Questa è la realizzazione dell'antica cassata siciliana, interamente ricoperta di pasta reale.
Oggi la pasta reale si adopera solamente per guarnire il bordo della cassata, alternandola con fette di pan di spagna!


p.s.
oggi 24/04
ho aggiornato la sequenza delle foto, inserendo il procedimento dei vari passaggi.
Allegati
pasta reale3.jpg
Posizionare le fette di pan di spagna ritagliate alla base e tutto intorno al ruoto.
pasta reale3.jpg (26.01 KiB) Osservato 1453 volte
pasta reale2.jpg
Rivestire il ruoto con la pasta reale rifilando i bordi
pasta reale2.jpg (21.01 KiB) Osservato 1453 volte
pasta reale.jpg
Stendere la pasta reale con il mattarello
pasta reale.jpg (15.63 KiB) Osservato 1453 volte
Ultima modifica di Rossella il 24 apr 2007, 7:24, modificato 2 volte in totale.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Typone » 9 dic 2006, 10:38

L'occhio vuole la sua parte (lo stomaco non ha il diritto per motivi di diabete... :evil: ), mi accontento di ammirarla...Sei tutti noi !!!!!

T.
Typone
 

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda lallinat » 9 dic 2006, 10:44

Rossella ha scritto: /comprate della ricotta e fatela scolare bene dal siero da 12 a 36 ore, da questo, dipendera' la riuscita di una buona crema di ricotta.



Gia solo per questo mia mamma (golosa impenitente e rompi...) ti promuoverebbe a pieni voti... Lei e' capace di andare dal pasticcere e fargli notare che la ricotta non era ben scolata!

Complimenti davvero, prima o poi mi cimentera'.
Avatar utente
lallinat
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 26 nov 2006, 12:42
Località: roma

Messaggioda biarob » 12 dic 2006, 10:31

Grazie Rossella io adoro la cassata siciliana!
Volevo chiederti per quanti giorni si conserva , pensi che sia fattibile prepararla il venerdì sera per la domenica a mezzogiorno?
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda Rossella » 12 dic 2006, 10:35

biarob ha scritto:Grazie Rossella io adoro la cassata siciliana!
Volevo chiederti per quanti giorni si conserva , pensi che sia fattibile prepararla il venerdì sera per la domenica a mezzogiorno?


mai prepararla lo stesso giorno, piuttosto preparala due giorni prima e vedrai che meraviglia :wink:
Ultima modifica di Rossella il 12 dic 2006, 10:44, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Dida » 12 dic 2006, 12:17

Rossella ti odio :lol: La cassata e', insieme alla pastiera, uno dei miei dolci preferiti. Sarei capace di mangiarne una intera da sola se solo potessi.
Grazie, mi limitera' a leccare lo schermo.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2896
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Messaggioda biarob » 18 dic 2006, 9:58

Rossella grazie, per il compleanno di mia figlia ho preparato la cassata, buonissima! L'unica cosa e' che la crema di ricotta , malgrado l'abbia passata al setaccio(molto fine) due volte , non aveva quella consistenza liscia che mi sembra di ricordare abbia l'originale. Ho seguito tutte le tue istruzioni e mi chiedevo se la qualita' della ricotta faccia la differenza? Oppure se e' meglio usare dello zucchero a velo?
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda Rossella » 18 dic 2006, 10:02

biarob ha scritto:Rossella grazie, per il compleanno di mia figlia ho preparato la cassata, buonissima! L'unica cosa e' che la crema di ricotta , malgrado l'abbia passata al setaccio(molto fine) due volte , non aveva quella consistenza liscia che mi sembra di ricordare abbia l'originale. Ho seguito tutte le tue istruzioni e mi chiedevo se la qualita' della ricotta faccia la differenza? Oppure se e' meglio usare dello zucchero a velo?

La ricotta fa la differenza eccome, :shock: pensa anche da noi in Sicilia e' cosi, una cassata fatta a Palermo e' molto piu buona rispetto quelle fatte a Catania, per lo zucchero deve essere semolato.
Per il resto ti ringrazio per tutto :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda biarob » 18 dic 2006, 10:08

Uauhhhh! Sei piu' veloce della luce a rispondere!
Grazie a te!
Purtroppo , da noi non c'e' una grande scelta sulla ricotta di pecora! :(
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 240
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda Danidanidani » 18 dic 2006, 12:32

L'ho fatta anche io la cassata, e non sarei riuscita se non avessi avuto una maestra così brava! Ovviamente ho commesso alcuni errori:
-ho messo poca ricotta rispetto alle dimensioni della cassata
-non ho usato il ruoto adatto, chè non l'ho trovato dalle mie parti
-ho messo poca glassa bianca
Certamente la prossima volta farà meglio...ma sono stata così contenta della mia parziale riuscita, che voglio mettere la foto...perdonatemi per l'attacco di immodestia!

Immagine
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 3214
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Rossella » 18 dic 2006, 12:43

Danidanidani ha scritto:L'ho fatta anche io la cassata, e non sarei riuscita se non avessi avuto una maestra cosi brava! Ovviamente ho commesso alcuni errori:
-ho messo poca ricotta rispetto alle dimensioni della cassata
-non ho usato il ruoto adatto, che non l'ho trovato dalle mie parti
-ho messo poca glassa bianca
Certamente la prossima volta fara meglio...ma sono stata cosi contenta della mia parziale riuscita, che voglio mettere la foto...perdonatemi per l'attacco di immodestia!


Sono vergognatissima :oops: giuro...i "maestri" sono altri, io mi limito solamente ogni tanto a mettere in pratica qualcosa che amorevolmente mi e' stato insegnato da mia suocera (palermitana doc) e che davvero non finira' mai di ringraziare. :D
Per quanto ti riguarda ti quoto in toto, per la tua audacia( una cassata fatta dalle tue parti con le difficolta' del caso mica cosa da poco :wink: )
e per la tua generosita' di continuare a condividere con tutti noi la tua esperienza.
grazie di cuore!
p.s.
la tua cassata fa un gran figurone :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Danidanidani » 18 dic 2006, 13:17

Rossella ha scritto:
Danidanidani ha scritto:L'ho fatta anche io la cassata, e non sarei riuscita se non avessi avuto una maestra così brava! Ovviamente ho commesso alcuni errori:
-ho messo poca ricotta rispetto alle dimensioni della cassata
-non ho usato il ruoto adatto, ché non l'ho trovato dalle mie parti
-ho messo poca glassa bianca
Certamente la prossima volta farò meglio...ma sono stata così contenta della mia parziale riuscita, che voglio mettere la foto...perdonatemi per l'attacco di immodestia!

Sono vergognatissima :oops: giuro...i "maestri" sono altri, io mi limito solamente ogni tanto a mettere in pratica qualcosa che amorevolmente mi è stato insegnato da mia suocera (palermitana doc) e che davvero non finirò mai di ringraziare. :D
Per quanto ti riguarda ti quoto in toto, per la tua audacia( una cassata fatta dalle tue parti con le difficoltà del caso mica cosa da poco :wink: )
e per la tua generosità di continuare a condividere con tutti noi la tua esperienza.
grazie di cuore!
p.s.la tua cassata fa un gran figurone :D


Carissima Rossella, io penso che i maestri siano quelli che spiegano ed insegnano...che poi il loro sapere derivi da altri insegnamenti...benissimo!
E' la "continuazione" quello che mi piace...prendo da te, come ho preso da mia mamma e da mia suocera..maestre per me, perché mi hanno insegnato qualcosa.E tu che ci dai il tuo sapere derivato dalla "famiglia", diventi, a mio avviso; una Maestra...Sono contenta di questo, molto! E' inutile che ti vergogni! Dovresti essere felice, come sono io di potere approfittare delle tue ricette! E sennò che ci stiamo a fare qua? Un abbraccione Daniela :lol: :lol: :lol:
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 3214
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda Rossella » 4 gen 2007, 12:48

Questa si chiama CONDIVISIONE, la competizione la lascio agli altri, a me non interessa!
Bellissima la tua cassata Signora :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda Rossella » 17 apr 2007, 18:56

Rossella ha scritto:
preparate la pasta di mandorle aggiungendo del colorante verde

Ingredienti:
kg.1 di mandorle ((90% mandorle dolci, 10% mandorle amare)
kg.1 di zucchero
250 gr. di acqua

Mettete in un tegame l'acqua e lo zucchero, cuocere a filo fino a 110°C, aggiungente un pizzico di colorante verde, spostare il tegame dal fuoco ed incorporate la farina di mandorle mescolando fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati tra loro.
Versate la pasta sul tavolo di marmo opportunamente bagnato e appena si sarà intiepidita aiutandovi con una spatola e poi con il matterello lavorate la pasta, inizialmente sarà appiccicosa, ma sparirà con il lungo lavoro, al bisogno spolverate il piano con zucchero a velo.(conservare in frigorifero) Mettiamola tra due fogli di carta forno e tiriamola.



A proposito di marzapane, guardate che cosa vi ho trovato :wink:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=c4jWUO8a7IQ[/youtube]
Ultima modifica di Rossella il 24 apr 2007, 11:04, modificato 2 volte in totale.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 21 apr 2007, 16:48

Razzi adesso non avete piu' scuse, un video che e' meglio di un passo passo!!!

Cassata siciliana video ricetta
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Maria Francesca » 22 apr 2007, 13:29

Rossella ha scritto:Razzi adesso non avete piu' scuse, un video che e' meglio di un passo passo!!!

Cassata siciliana video ricetta


Sara' , a me piace di piu' il tuo passo passo e nell'insieme la tua di Cassssssata!!!! :wink:
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 171
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

Messaggioda mariafatima » 22 apr 2007, 13:41

GraZIE, ma anche a me piace di più la tua cassata Maria
mariafatima
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 14 apr 2007, 15:26
Località: San Pietro in Lama (Lecce)

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda DOLCEZZA » 22 mar 2008, 13:25

un giorno mi piaecere di provare la cassata ma ho paura ..... (j ai du mal a travailler la pate d amande :lol: )
Avatar utente
DOLCEZZA
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 16 apr 2007, 9:34
Località: francia

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda Sandra » 23 mar 2008, 10:39

Alle esperte!!
Le cassatine piccole da 7 cm hanno anche loro doppio pan di spagna?O lo metto solo in chiusura?

Grazie!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9020
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda Rossella » 23 mar 2008, 10:43

Sandra ha scritto:Alle esperte!!
Le cassatine piccole da 7 cm hanno anche loro doppio pan di spagna?O lo metto solo in chiusura?

Grazie!!

come vuoi, ci sono due scuole , quindi decidi tu :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee