Cassata Siciliana

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda rosanna » 18 apr 2015, 9:17

l'avevo vista su facebook è bellissima : Groupwave : !! a me piace molto ed era il dolce preferito di mia madre : Love :
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 5125
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda susyvil » 18 apr 2015, 11:50

PicMonkey-Collage-1024x553.jpg
PicMonkey-Collage-2-1024x582.jpg
Preparate il pan di spagna un giorno prima dell’utilizzo.
Per queste dosi ho utilizzato uno stampo per cassata a bordi svasati di 23 cm di diametro e base di 15 cm di diametro.
Ho assemblato la cassata nello stampo la sera e trasferito in frigo, al mattino ho sformato, preparato le 2 glasse e decorato.

PAN DI SPAGNA (ricetta di Giovanni Pina)
Zucchero 150 g
Uova intere 150 g
Tuorlo 90 g
Farina 00 134 g
Fecola di patate 26 g

CREMA DI RICOTTA
800 g di ricotta di pecora
300 g di zucchero semolato
150 g di gocce di cioccolato

PASTA DI MANDORLE
300 g di farina di mandorle
300 g di zucchero
75 g di acqua
colorante verde per alimenti

GLASSA DI ZUCCHERO PER LA COPERTURA
200 g di zucchero a velo
acqua q.b.

GLASSA REALE PER LE DECORAZIONI
100 g di zucchero a velo
albume q.b.
1 cucchiaio di succo di limone


1) Preparate il pan di spagna montando le uova intere e lo zucchero fino a che la massa si presenterà ferma e spumosa.
Aggiungete i tuorli continuando a mescolare ad alta velocità.
Spegnete la macchina e a mano, con una spatola, incorporate delicatamente la farina e la fecola precedentemente setacciate.
Versate il composto in una teglia rotonda di 20 cm di diam. e cuocete per circa 20 minuti ad una temperatura di 180°.
Appena cotto, sformate il pan di spagna e lasciatelo raffreddare su un foglio di carta forno.

2) Preparate la pasta di mandorle mettendo l’acqua in una pentola a bordi alti e portatela sul fuoco.
Versate lo zucchero e lasciatelo sciogliere completamente mescolando in continuazione e facendolo giungere alla temperatura di 110°C.
Aggiungete il colorante e togliete dal fuoco.
Unite poco per volta la farina di mandorle continuando a mescolare ripetutamente.
Versate il composto su un tagliere di legno inumidito, oppure su marmo, e lasciate raffreddare. Impastate a mano il composto per circa 10 minuti, al bisogno spolverate il piano di lavoro con zucchero a velo, fino a quando risulterà liscio e vellutato.
Mettetelo in un contenitore, coprite con pellicola alimentare e trasferitelo in frigorifero per almeno 2 ore.

3) Mescolate la ricotta con lo zucchero, passatela al setaccio almeno 2 volte e incorporate le gocce di cioccolato.
Stendete la pasta di mandorle ad uno spessore di 6/7 mm, ricavate delle strisce e ritagliate dei rettangoli di circa 6 cm dalla forma leggermente trapezoidale.
Dividete in 3 dischi uguali il pan di spagna, tenetene da parte 2 interi e da un altro disco ricavate dei rettangoli delle stesse dimensioni della pasta di mandorle.

4) Foderate con pellicola alimentare lo stampo e posizionate i rettangoli di pasta di mandorle e di pan di spagna lungo il bordo, alternandoli e assicurandosi che non ci sia spazio tra l'uno e l'altro. Con un coltello affilato rifilate il bordo ritagliando i pezzi che fuoriescono dallo stampo.
Mettete il disco di pan di spagna intero sul fondo dello stampo, ritagliando di poco la circonferenza in modo che si incastri perfettamente.
Versate la crema di ricotta, livellatela con una spatola e ricoprite con l'altro disco di pan di spagna. Pressate dolcemente con le mani in modo da rendere la preparazione il più possibile compatta, coprite con pellicola alimentare e trasferite in frigorifero.

5) Preparate la glassa di copertura mescolando lo zucchero a velo con l'acqua, inizialmente con 4 cucchiai di acqua e, se necessario, aggiungendone alcune gocce alla volta fino ad ottenere una consistenza che sia leggermente più fluida.
Capovolgete la cassata sul piatto di portata, eliminate la pellicola e ricopritela con la glassa.

6) Preparate la glassa reale mescolando lo zucchero a velo con il succo di limone e albume quanto basta ad ottenere una consistenza fluida ma ancora piuttosto soda, copritela con pellicola alimentare per evitare che secchi.
Decorate la superficie della cassata con la frutta candita e i bordi con la glassa reale.
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda Rossella » 18 apr 2015, 16:08

Grazie Assunta! *smk*
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14275
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda miky » 18 apr 2015, 20:03

susyvil ha scritto:
6) Preparate la glassa reale mescolando lo zucchero a velo con il succo di limone e albume quanto basta ad ottenere una consistenza fluida ma ancora piuttosto soda, copritela con pellicola alimentare per evitare che secchi.
.


QUESTO TIPO DI COPERTURA PROPRIO NON MI VA GIU' : Sad : è più forte di me, c'è alternativa?
Patrizia
Avatar utente
miky
 
Messaggi: 2726
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda TeresaV » 18 apr 2015, 23:20

Grazie, Assunta!
Mi ripeto: un' opera d'arte!! :clap: :clap:
Avatar utente
TeresaV
MODERATORE
 
Messaggi: 1754
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Washington D.C.

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda susyvil » 19 apr 2015, 0:06

miky ha scritto:
susyvil ha scritto:
6) Preparate la glassa reale mescolando lo zucchero a velo con il succo di limone e albume quanto basta ad ottenere una consistenza fluida ma ancora piuttosto soda, copritela con pellicola alimentare per evitare che secchi.
.


QUESTO TIPO DI COPERTURA PROPRIO NON MI VA GIU' : Sad : è più forte di me, c'è alternativa?

Si, Miky, perchè questa non è la glassa di copertura, ma è la glassa reale che si utilizza per i decori, quindi...puoi semplicemente evitare di decorare la cassata! :D
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda miky » 19 apr 2015, 15:34

Avevo capito fosse per ricoprire sui lati .
invece sono ghirigori? :lol:
Patrizia
Avatar utente
miky
 
Messaggi: 2726
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda susyvil » 20 apr 2015, 18:11

miky ha scritto:Avevo capito fosse per ricoprire sui lati .
invece sono ghirigori? :lol:

Se leggi, la glassa che la ricopre è fatta di sola acqua e zucchero a velo! :wink:
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda miky » 20 apr 2015, 18:29

^sch^
susyvil ha scritto:
miky ha scritto:Avevo capito fosse per ricoprire sui lati .
invece sono ghirigori? :lol:

Se leggi, la glassa che la ricopre è fatta di sola acqua e zucchero a velo! :wink:

^sch^
ero distratta dalla bellezza della tua cassata! :lol:
Patrizia
Avatar utente
miky
 
Messaggi: 2726
Iscritto il: 22 lug 2012, 20:15
Località: Cisterna di Latina

Re: Cassata Siciliana

Messaggioda susyvil » 20 apr 2015, 18:41

miky ha scritto:^sch^
susyvil ha scritto:
miky ha scritto:Avevo capito fosse per ricoprire sui lati .
invece sono ghirigori? :lol:

Se leggi, la glassa che la ricopre è fatta di sola acqua e zucchero a velo! :wink:

^sch^
ero distratta dalla bellezza della tua cassata! :lol:

:lol: *smk*
Assunta
" Cucinare è un modo di dare"- ( Michel Bourdin)
http://www.lacuocadentro.com
Avatar utente
susyvil
 
Messaggi: 3116
Iscritto il: 25 ago 2009, 17:29
Località: Villammare (SA)

Precedente

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee