Capunet di salsiccia e lattuga

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Capunet di salsiccia e lattuga

Messaggioda maxsessantuno » 29 nov 2007, 22:13

Nel perenne tentativo di variare ogni giorno il menu ed invogliare il nonno a mangiare, ecco cosa mi sono inventato oggi per pranzo.

Per 4 persone
1 Cespo di lattuga
4 pezzi di salsiccia ai semi di finocchio, cadauno 10 cm ca, spellati ma tenuti interi.
Un cucchiaio di olio
brodo vegetale
un cucchiaio di porro tritato fine, o scalogno o tutti e due
la punta di un cucchiaino di curry
1 cucchiaio di panna
sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Sfogliare il cespo di lattuga e tenere 8 foglie belle integre. Eliminare la base della costola centrale. Lavarle e poi sbianchirle in acqua bollente per 2 minuti scarsi. Appena riprende a bollire l'acqua scolare e passare sotto acqua fredda. Asciugare bene con carta da cucina e stendere le foglie di lattuga bene aperte.
Avvolgere in 2 foglie di lattuga il pezzetto di salsiccia arrotolando a guisa di sigaro.
Mettere il cucchiaio di olio in un padellino che possa andare anche in forno e adagiarvi i rotolini di salsiccia e lattuga.
Passare su fiamma moderata per qualche minuto, salare leggermente e pepare ed infornare per 15-20 minuti a 180° coperto da un foglio di cartalluminio.

Con la lattuga avanzata, dopo averla ben lavata e privata del torsolo, tagliarla a pezzetti e a freddo, in casseruola, unire il brodo ed il porro.
Portare ad ebollizione. Incoperchiare ed abbassare la fiamma. Far cuocere per 10 minuti.
Pimerare bene e passare al setaccio fine.Raccogliere nella medesima casseruola, unire la panna ed il curry. Correggere di sale se serve.

ASSEMBLAGGIO FINALE:
Distribuire il fondo di lattuga ben caldo in piatti preriscaldati.
Tagliare a fette il bastoncino di salsiccia e disporlo al centro del piatto.
Spolverare con poco curry il bordo dei piatti.

LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda Typone » 30 nov 2007, 9:01

Interessante.
Grazie Max !

:wink:

T.
Typone
 

Messaggioda maxsessantuno » 30 nov 2007, 9:32

Typone ha scritto:Interessante.
Grazie Max !

:wink:

T.


E' interessante soprattutto il tempo per prepararla. 20-25 minuti.
Ci metti di più con i sofficini surgelati. A dimostrazione che spesso, al giorno d'oggi, non si cucina perchè non si ha voglia e/o non si conoscono ricette da eseguire in tempi ristretti.
Mi sto orientando sempre più in questa direzione, perchè non si può stare sempre 3-4-5 ore in cucina. Bisogna alternare le cose.
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda ZeroVisibility » 30 nov 2007, 9:42

maxsessantuno ha scritto: non si può stare sempre 3-4-5 ore in cucina. Bisogna alternare le cose.
Ciao
LAMAX61°


:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

E che cosa alterneresti alla cucina......la camera da letto?????
Alla tua veneranda eta'???
Mah....!!!
Ue' Grande Alpino....non ce la racconti mica giusta eh!!!! :roll: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda maxsessantuno » 30 nov 2007, 10:03

ZeroVisibility ha scritto:
maxsessantuno ha scritto: non si può stare sempre 3-4-5 ore in cucina. Bisogna alternare le cose.
Ciao
LAMAX61°


:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:

E che cosa alterneresti alla cucina......la camera da letto?????
Alla tua veneranda eta'???
Mah....!!!
Ue' Grande Alpino....non ce la racconti mica giusta eh!!!! :roll: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


Tu corri come un matto e io qualcos'altro dovrò pur fare .....o no?
<)>
Ciao
LAMAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda ZeroVisibility » 30 nov 2007, 20:10

Visto che Tu latiti con la fotocamera, ho chiesto a mia moglie di prendere lattuga e salsiccia...e domani provero' a replicare la tua ricetta...
Poi , ovviamente, le foto le postero' io...

Tsk....mi tocca far da balia ad un alpino :roll: :roll: :roll: :shock: :shock: :lol: :lol:
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda maxsessantuno » 30 nov 2007, 21:40

ZeroVisibility ha scritto:Visto che Tu latiti con la fotocamera, ho chiesto a mia moglie di prendere lattuga e salsiccia...e domani provero' a replicare la tua ricetta...
Poi , ovviamente, le foto le postero' io...

Tsk....mi tocca far da balia ad un alpino :roll: :roll: :roll: :shock: :shock: :lol: :lol:



Ti son infinitamente grato e doppiamente. Una perchè provi la ricetta, semplice e alla portata di tutti, gustosa e a tratti raffinata, sicuramente economica. Nelle foglie di lattuga, con lo stesso procedimento, puoi avvolgere anche il pesce o i crostacei. Pensa ad un bel gamberone. Il fondo te lo fai con del fumetto al posto del brodo e ci metti 5 o 6 vongole veraci o cozze sgusciate a caldo. Anche dei filoni di petto di pollo e al fondo unisci un tuorlo d'uovo e qualche goccia di limone. Infinite le possibilità.
Le caponnette, in origine(piemontese) sono fatte con la foglia di verza e contengono carne trita, riso, verdure.
Secondo motivo è che mi restituisci quasi un arto mancante. La DG viaggia sempre con me.
Sapessi quante cose ho perso! Questa me la salvi tu.Grazie amico mio.
LA MAX61°
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08

Messaggioda ZeroVisibility » 1 dic 2007, 13:29

Eccoli i Capunet....
Ho seguito paripari la ricetta di Max.
Il fondo , a mio giudizio avrebbe bisogno di un po' piu' di corpo..( la prossima volta ci mettero' un poco di farina o di fecola)
Direi che il piatto si presenta bene e ha anche il vantaggio di costare pochissimo 8)) :lol:
Veloce da eseguire e facilissimo..Grazie Max! 8)) :lol: :lol:

Immagine

p.s. ho aggiunto di mio un paio di cialdine di parmigiano e finocchietto... :lol:
Ettore
"guida poco...che devi bere"
Avatar utente
ZeroVisibility
 
Messaggi: 1061
Iscritto il: 15 lug 2007, 20:02
Località: milano nord/ovest

Messaggioda stroliga » 1 dic 2007, 13:43

Ettore sei un "mostro" .... :lol:
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Messaggioda maxsessantuno » 1 dic 2007, 17:39

Bravo Ettore. Grazie per la cortesia. Io prediligo il sapore dell'insalata. Al posto della farina prova ad usare un tuorlo d'uovo.
Mi è venuto inmmente di farle con radicchio trevigiano, passando un attimo le salsicce nel cabernet o nel merlot.
Che ne dici?
Ottima la cialdina a completamento.
Un abbraccio culinario.
LAMAX61°

e' sottinteso che, se vuoi, puoi usare un cotechino mischiato a cotiche, carote e sedano a brunoise leggermente sudate, ricostruire il salamotto e avvolgere in foglie di verza sbianchite per ricongiungerti alla cassoeula. Il fondo lo si prepara con il cuore della verza, sedano, carote e cipolla.
Lo farò domani.
maxsessantuno
 
Messaggi: 1143
Iscritto il: 29 gen 2007, 22:08


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee