Caldo verde (Portogallo)

Altrove e dintorni, ricette dall'estero

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Caldo verde (Portogallo)

Messaggioda cinzia cipri' » 25 apr 2016, 6:54

DSC_5288.JPG


Il 22 aprile era la giornata mondiale della Terra.
Ci è stato chiesto, sul web, di proporre un piatto in verde.
Anche noi, al ristorante, abbiamo deciso di aderire mantenendo lo spirito della serata portoghese.

IIl caldo verde è una minestra di una regione che si trova al confine tra il Portogallo e la Spagna. Per questo motivo include tra gli ingredienti il chorizo.
Ha avuto un successo strepitoso, tanto che molti hanno chiesto il bis.
Avrei dovuto utilizzare il cavolo nero, ma non essendo stagione, ho optato per le cime di rapa che sembrano accettate a livello nazionale come sostituto.

Ingredienti:
  • 6 patate
  • 3 cipolle
  • 3 spicchi di aglio
  • 250 grammi di cime di rapa
  • 250 grammi di chorizo
  • olio evo
  • sale e pepe
  • prezzemolo
  • brodo di carne
Pelare le cipolle, tagliarle finemente e metterle a sudare in olio e acqua a coprire fino a quando non saranno trasparenti.
A questo punto, aggiungete le patate a tocchi piccoli, coprite con il brodo di carne (quello sufficiente a coprire le patate) e fate sobbollire su fuoco medio per 20 minuti o comunque finché le patate non sono ben cotte.
Schiacciare le patate con l'aiuto di una forchetta.
Aggiungere le cime di rapa e un altro po' di brodo di carne.
Nel frattempo, spadellate il chorizo al quale avrete tolto la pelle e tagliato a tocchetti.
Versare chorizo e il suo sughetto nella minestra e far cuocere circa 10 minuti sempre a fiamma bassa.
Regolare di sale, pepe e un poco di prezzemolo.
Servire caldo con un filo d'olio evo, accompagnato da crostini di pane tostato.
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo

Torna a Specialità dal mondo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee