Caduta di un mito...

Dubbi, consigli, attrezzi & c

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, Patriziaf, anavlis, Donna

Re: Caduta di un mito...

Messaggioda miao » 16 ott 2018, 16:01

Patriziaf ha scritto:
miao ha scritto:
Patriziaf ha scritto:Io quando taglio il basilico comincio dalle foglie più tenere sopra e poi prendo le foglie grandi.ho letto che per farlo crescere bisogna tagliare le cime fino a tre giri di foglie.ha funzionato

faccio lo stesso Patrizia e difatti crescono meglio ma ne ho parecchie e questa è del mese di Giugno non riesco a consumare tutte e in più a A Settembre siamo stati in vacanza ora pensate che questi fiori tra ľ altro molto profumati e morbidi possano andare con le foglie sono li da due giorni forse rinuncio :roll:

nei fiorellini ,una volta seccati, puo trovare i semini per il prossimo anna, li butti nella terra e rinascono le nuove piantine di basilico. :lol:
io un pò lo faccio crescere anche così, e poi compro anche i vasetti e li travaso .
frulla le foglie e una volta sminuzzate, le metti nei contenitori del ghiaccioli del freezer e rabbocchi di olio di oliva, dopo 2/3 ore li svuoti, metti in un contenitore velocemente e congeli, non si attaccano tra loro e puoi usarne un dado alla volta per il sugo o la pizza. Mi sa che già ne avevamo parlato.

i semini li conservo sempre per ľ anno dopo ,ma questi li ho colti molto freschi ^sch^ e non giunti a maturazione
Silvana sono d'accordo per ľ olio : Thumbup : e grazie per il consiglio le genovesi mi banneranno : Chessygrin :
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 4198
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Precedente

Torna a Carabattole e pignate

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee