° brioches e cornetti

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Luciana_D, Clara, Sandra, anavlis, Donna, Patriziaf

Re: Cornetti veloci

Messaggioda Adriano » 10 mag 2007, 8:07

benedetta lugli ha scritto:Per "sei giri" intendo sei lavorate, sei impastamenti, non so se mi hai capita, non so come spiegarmi, comunque non sei giri di walzer!


però...potevi dirlo prima... :?
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda benedetta lugli » 10 mag 2007, 9:39

Ciao Adriano, proprio tu "confused"? ;-)) ;-));-))
Piuttosto vorrei girare anche a te la stessa domanda che ho fatto a Roberto, (compreso Maestro e abbraccio)
benedetta lugli ha scritto: Ora che a forza di imparare da voi, sono diventata più esigente anch'io, noto che in questi cornetti (che faccio da trentanni!) appare un pochino il sapore del lievito di birra. Se si partisse da una biga, invece che dai 25 gr di lievito, pensi migliorebbe il gusto? In fondo il barbatrucco sta nel briciolame di farina e burro e se la pastella fosse fatta con la biga secondo me dovrebbe funzionare. Che ne pensi? Maestro hai voglia di correggermi il compito? Un abbraccio
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda piero » 10 mag 2007, 10:06

"SEI GIRI" e "BIGA"

Immagino che i 6 giri "di valzer" vadano fatti consecutivmente, senza lasciar riposare l'impasto tra un giro e l'altro, corretto? (altrimenti verrerbbe meno anche la dicitura "cornetti veloci")

Per quanto riguarda la biga...che dire? Anche qui si aggiunge tempo e verrebbe meno il senso della velocità promessa nel titolo della ricetta.

Di solito quando faccio i cornetti, parto da una biga (quindi 2 ore di lievitazione) e poi impasto (altre 2 ore) e poi 3 girate con pause di 2-3 ore e poi formo e poi lievitano e poi...inforno.

La ricetta dei cornetti veloci mi ha incuriosito e non è escluso che la farò a breve.
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda Adriano » 10 mag 2007, 11:23

benedetta lugli ha scritto:Ciao Adriano, proprio tu "confused"? ;-)) ;-));-))



m'hai fatto ballà tutto un pomeriggio...

benedetta lugli ha scritto:Piuttosto vorrei girare anche a te la stessa domanda che ho fatto a Roberto,


secondo me per far sparire il sentore di lievito dovresti fare un preimpasto anche rapido, per attivarlo bene prima che venga a contatto con sale e burro. Io scioglierei 15gr di lievito fresco (aumentando la massa puoi diminuire la quantità) con i 200 di acqua, 20gr di zucchero e i 140 di farina, lascerei gonfiare e poi aggiungerei il resto (latte, burro, sale ecc.).

Bono il burro di sciaves, eh? :-P<^
Avatar utente
Adriano
 
Messaggi: 618
Iscritto il: 14 dic 2006, 21:17

Messaggioda benedetta lugli » 10 mag 2007, 13:05

Adriano ha scritto:
m'hai fatto ballà tutto un pomeriggio...

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: troppo simpatico!

Grazie per la dritta, la prossima volta provo così.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Typone » 4 giu 2007, 7:04

Elenaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!!!!!!!!!!!!!!!!!
Dove sei???????????????????????????????????

:wink:

T.
Typone
 

Messaggioda biarob » 4 giu 2007, 12:30

Lydia , intendevi forse queste?

briochine mediterranee di Elena Di Giovanni

per il pan brioche:

260 gr di farina 00,
200 gr di farina di forza,
150 ml di latte tiepido,
15-20 gr di lievito di birra,
100 gr di burro sciolto e fatto intiepidire,
2 uova intere,
1 tuorlo,
15 gr di zucchero,
un pizzico di sale.

Per la farcitura:

salmone affumicato e burro;
mortadella + un velo di mascarpone

Sciogliere il lievito sbriciolato in poco latte tiepido, impastare con 100 gr di farina, formare un panetto e lasciarlo lievitare per 45 minuti. Dopo questo tempo, mettete nell'impastatrice (o sul piano da lavoro) la restante farina (può servirne un poco in piu'), le uova, il rosso, il burro cui avrete mescolato lo zucchero, il sale e mescolare il tutto, impastando per circa 5 minuti. Riprendere il primo impasto, maneggiarlo un po' e poi aggiungerlo magari dividendolo in 3 parti al nuovo impasto. L'impasto deve risultare un po' più morbido di quello del pane. Metterlo a lievitare per circa 45 minuti in forno intiepidito, coperto da un canovaccio. Riprendere infine l'impasto, stenderlo a circa mezzo cm di spessore, ricavare dei triangoli di base stretta e lati lunghi, dai quali formerete delle piccole brioches (lunghezza 6 cm circa). Porre a lievitare ancora fino al raddoppio. Pennellarle di rosso d'uovo e cuocerle in forno a 180° per circa 15 minuti. Far intiepidire e farcire
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 227
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

° Cornetti

Messaggioda Danidanidani » 4 giu 2007, 13:44

Cornetti di Elena Berther
Fossero questi :

250 g di farina
250 g di burro morbido
250 g di Philadelphia
Amalgamare burro e Philadelphia molto bene, poi aggiungere un po' per volta la farina.
Far riposare la pasta in frigorifero per una notte.
Il giorno successivo, tirare la pasta col matterello, abbastanza sottile. Tagliare dei quadrati,
mettere un cucchiaino di marmellata (meglio se di albicocche) in un angolo, e arrotolare la pasta partendo dall'angolo del ripieno. Chiudere bene e dare la forma curva del cornetto.
Spennellare con uovo sbattuto e mettere in forno a 180° per 20 minuti.
Ho provato a farli anche salati, con ripieno di tonno e capperi e di wurstel e formaggio, buonissimi.
ELENA BERTHER

Presa molto tempo fa dal forum di CI

Li ho anche provati a fare ed ho le foto, che ora vi metto.Dal mio punto di vista sono troppo burrosi...col ripieno dolce (ho provato marmellata e nutella), così così.Invece col ripieno salato Salmone affumicato), moolto meglio.Ero convinta di averli messi sul nostro forum, ma non riesco a trovarli..... :oops: :oops: :oops:

Quelli vuoti per il salato, li ho cosparsi coi semi di sesamo:
dani.jpg
dani.jpg (10.77 KiB) Osservato 19 volte


una sezione di quelli dolci, con marmellata di arance e con nutella:
dani dolci.jpg
dani dolci.jpg (7 KiB) Osservato 19 volte
Daniela Del Castillo
le mie foto qui:
http://www.flickr.com/photos/8594434@N08/?saved=1
Immagine
Avatar utente
Danidanidani
 
Messaggi: 2805
Iscritto il: 26 nov 2006, 0:01
Località: Macerata Feltria

Messaggioda PierCarla » 6 giu 2007, 11:54

Bellissimi! Ma tu sei pazza da legare!
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 862
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda PierCarla » 6 giu 2007, 12:14

Ora che sono pronti li congeli fino a quando ti serviranno?
Vorrei proprio vedere il tuo congelatore!!! :lol:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 862
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda luvi » 13 giu 2007, 20:28

:D
grazie, io li ho fatti solo un paio di volte.. per fare le "paste da infornare" ho steso l'impasto e poi ho messo il burro e piegato ...se mai Rossella o qualcuna più brava nei dolci potrebbe spiegare meglio..:D
Maria giovanna?! a te erano venute bellissime.. racconta tu...please..:D
luvi
 

Messaggioda PierCarla » 4 lug 2007, 21:23

Le ho fatte sabato sera/notte in montagna!
Appena si sono freddate le ho chiuse nei sacchetti e messe in freezer fino al mattino, poi le ho tolte e messe in un cestino senza ripassarle in forno. Perfette e molto buone.
La foto non è gran che ma si stavano freddando e io dormivo in piedi!

Immagine

Ero partita bene a farle piccine piccine perchè non dovevo farcirle, poi ho aumentato un po la misura! :lol:

Immagine
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 862
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

° Croissants mini

Messaggioda Rossella » 7 lug 2007, 7:22

Immagine

Immagine

mini Croissants di nana40 dal forum dila-panetiere

500 g farina
1cc sale
250 g acqua
18 g lievito fresco10gr.
150 g (per Nana 120 g ) burrodi cui 30 gr. li ho aggiunti all'impasto

Farina, acqua , lievito, zucchero e sale
Puntare l'impasto circa mezz'ora.
Stendere l'impasto in un rettangolo e mettere il burro in lamelle.
Piegare in 3, stendere di nuovo e lasciare riposare un ora 1/2 nel frigo.
Stendere l'impasto e formare triangoli che verrano arrotolati a forma di "croissants" Lasciare gonfiare durante un'ora e mezza.
Dorare con latte
Cottura : 20 min
Forno : 190°


Ho portato il lievito di birra a 10 gr. dei 150gr. di burro previsti nella ricetta 30gr. li ho messi nell'impasto, i 120gr. nella sfogliatura.
La pasta è veramente molto leggera, non prevede una sfogliatura all'interno, non per questo meno buoni.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12661
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda robertopotito » 9 lug 2007, 6:22

non mi sembra affatto male, l'unico aspetto forse leggermente negativo è la mancanza di una qualsiasi forma di biga poolish o quant'altro per accentuare l' aroma...pero' se non si ha molto tempo...perchè no?
grazie
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda ila » 9 lug 2007, 8:04

:shock: Che buoni che devono essere...mi sa che non aspetterò di andare in montagna a farli ma partirò da qui... :wink:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 696
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda ila » 9 lug 2007, 8:05

A vederli sono proprio belli, una curiositá Rossella ma sono dolci o semidolci e con cosa si accompagnano?
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 696
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda francy » 9 lug 2007, 20:15

scusa quanto zucchero?
francy
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 8 dic 2006, 22:18

Messaggioda Rossella » 9 lug 2007, 20:18

ila ha scritto:A vederli sono proprio belli, una curiositá Rossella ma sono dolci o semidolci e con cosa si accompagnano?

li accompagni indifferentemente con il dolce e il salato secondo me.


francy ha scritto:scusa quanto zucchero?

pardon 20gr.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12661
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda robertopotito » 10 lug 2007, 6:10

che meraviglia!!! e che brave che siete!!!
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda francy » 13 lug 2007, 14:38

grazie rossella
francy
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 8 dic 2006, 22:18

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee