° brioches e cornetti

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Luciana_D, Clara, Sandra, anavlis, Donna, Patriziaf

Messaggioda luvi » 13 apr 2007, 11:13

:D ho modificato il mio mex con la ricetta iniziale..specificando come mai l'aggiunta del sale..:D
luvi
 

Messaggioda Rossella » 5 mag 2007, 20:23

Avevo dimenticato questi di Luvi... quali faccio? ci penso :roll:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12661
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda Rossella » 5 mag 2007, 20:57

Luvi, con mezza dose, quanti bomboloni vengono?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12661
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda M.Giovanna » 5 mag 2007, 23:13

Ho fatto quelle di Luvi aggiungendo un pizzico di sale, mi sono piaciute davvero molto.
Nei cornetti ho messo la crema pasticcera mentre nei saccottini ho messo dei pezzetti di cioccolato.

Immagine
M.Giovanna
 
Messaggi: 269
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:36

Messaggioda luvi » 6 mag 2007, 11:11

:D mariagiovanna... che spettacolo! :D con mezza dose dovrebbero venire circa un kg di impasto finale...

META' DOSE.. mi ricordo che io l'ho diviso circa a metà  e con una parte ho fatto cornetti e saccottini e con l'altra bomboloni.. usando come stampo un bicchiere da vino..quindi con mezza dose dovrebbero venire la quantità  di bomboloni della mia foto all'inizio del messaggio. :D
luvi
 

Messaggioda piero » 7 mag 2007, 9:17

luvi ha scritto: la Mia ricetta non è altro che ...
Mettere in una ciotola capace (raddoppia) e coprire con un foglio di pellicola trasparente.
Mettere in frigo per almeno 12/15 ore.

La mattina dopo stendere la pasta che sarà morbida, porosa ma non appiccicosa... a circa 1 cm di spessore, tagliare nelle forme volute e lasciare a lievitare.


Luvi, più o meno quanto dura la seconda lievitazione mattutina?

Volendo congelare parte dell'impasto, è corretto formare dopo l'uscita dal frigo e congelare e poi scongelare lasciando continuare il processo di lievitazione?

Gracias
piero
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 24 apr 2007, 10:39
Località: Roma

Messaggioda luvi » 7 mag 2007, 11:10

:D Piero, la mattina io taglio le forme poi le copro con il mio solito nylon e le "abbandono" un'oretta..calcola che la mia cucina è sempre un luogo caldo..poi lo vedi quando i cerchietti sono lievitati..
per l'altra tua domanda ..non saprei, non l'ho mai fatto.. qui ci vuole qualche altro esperto panificatore.:D
luvi
 

° Cornetti veloci

Messaggioda benedetta lugli » 7 mag 2007, 15:28

Immagine

In questi giorni ho rifatto per l'ennesima volta questi cornetti, e siccome finalmente ho imparato a pubblicare le foto, vi passo la ricetta e la dedico a Rossella e Giovanna ed alla loro infinita pazienza con me!


CORNETTI VELOCI

E' una ricetta veloce ed estremamente duttile, che permette di ottenere una pasta lievitata e burrosa molto velocemente.


Nel robot di cucina sciogliere gr 25 di lievito di birra (un dado di lievito fresco od una bustina di lievito di birra secco) con gr 200 di acqua tiepida.
Aggiungere gr 150 di latte evaporato in barattolo (non dolce), un uovo intero, gr 70 di zucchero, gr 140 di farina 00, gr 10 di sale, gr 60 di burro fuso tiepido.
Frullare fino ad ottenere una pastella liscia.

ImmagineImmagineImmagine

In una ciotola capiente intridere gr 550 di farina 00 con gr 220 di burro, freddo di frigo, sfregandolo fra le dita per ottenere delle grosse briciole.
Versare la pastella preparata sulla farina intrisa col burro nella ciotola e far penetrare la pastella, smuovendo appena con una spatola, qua e là e giro giro lungo il bordo, quel tanto che basta a far scendere la pastella nella farina ed ad inumidirla , girandola con grande delicatezza. L'aspetto della pasta rimane bozzoluto e deve rimanere così, perchè sono i mini pezzettini di burro che struggendosi con la cottura creano l'effetto sfoglia. La pasta non va lavorata.


Coprire la ciotola con la pellicola e mettere nel frigo da UN MINIMO DI 4 ORE AD UN MASSIMO DI 4 GIORNI!!!!
Trascorso il tempo prestabilito nel frigo, rovesciare la pasta, che sarà lievitata, sul tavolo infarinato, compattarla e darle circa sei giri, giusto per sgonfiarla, lavorandola il meno possibile e senza aggiungere altra farina. La pasta rimane bozzoluta, i pezzi di burro sono evidenti, ed è questo che permette che i cornetti siano ben sfogliati.
Dividere la pasta in 4 parti e, riponendo le altre in frigo incartate nella pellicola, usare una parte per volta.
Stendere il quarto di pasta in un disco di circa cm 40 di diametro e tagliarlo con un coltello affilato in 8 spicchi.
Arrotolare ciascun spicchio iniziando dalla base verso la punta, e metterlo sulla placca del forno foderata di cartaforno, avendo l'accortezza di mettere la punta sotto e di piegarlo leggermente a forma di mezzaluna. Lasciare posto fra un cornetto e l'altro per la lievitazione.

Formare nello stesso modo tutti gli altri cornetti, in tutto 32, e metterli a lievitare coperti con un panno.
Quando saranno lievitati (d'inverno circa 2 ore, d'estate molto meno ) spennellarli con un tuorlo d'uovo sbattuto con un cucchiaio d'acqua.
Cospargere a piacere o con zucchero o con semini vari, papavero, cumino, sesamo, o semplicemente sale grosso macinato.

4.jpg
4.jpg (6.9 KiB) Osservato 75 volte
3.jpg
3.jpg (3.94 KiB) Osservato 75 volte
2.jpg
2.jpg (5.23 KiB) Osservato 75 volte
1.jpg
1.jpg (5.53 KiB) Osservato 75 volte
1.jpg
1.jpg (5.53 KiB) Osservato 75 volte


Cuocerli nel forno già caldo a 170° per circa 25 minuti, o fino a che sono dorati.
Per fare dei croissants più piccoli, dividere la pasta in 8 parti e stendere ciascuna parte in un disco di circa cm 25, da tagliare sempre in otto spicchi, ottenendo così in tutto 64 pezzi, cuocendoli naturalmente solo 15 minuti.
Si possono congelare già cotti, facendoli poi scongelare a temperatura ambiente, oppure passandoli un attimo in forno.


Immagine

Evviva ce l'ho fatta, ci credete che sono sudata?!!
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda Rossella » 7 mag 2007, 15:35

Finalmente posso vedere e capire bene, come si fanno questi famosissimi cornetti veloci :D
Grazie Detta per la dedica :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12661
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda luvi » 7 mag 2007, 16:41

:D che brava , anche tutti i passaggi con le foto! :D
luvi
 

Messaggioda Lucy » 8 mag 2007, 18:55

Posso permettermi di precisare che questa ricetta è stata postata da Benedetta Lugli sul sito di Cucinait? Li faccio spessissimo anche io, sono molto buoni e veloci....
Lucy
 
Messaggi: 65
Iscritto il: 19 dic 2006, 10:50
Località: Arezzo

Messaggioda Rossella » 8 mag 2007, 20:40

Lucy ha scritto:Posso permettermi di precisare che questa ricetta è stata postata da Benedetta Lugli sul sito di Cucinait? Li faccio spessissimo anche io, sono molto buoni e veloci....

la nostra detta...benedetta, ti dice niente :roll:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12661
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda benedetta lugli » 8 mag 2007, 20:40

Grazie Lucy, benedetta lugli...... sono io detta! Non so che cavolo mi sia preso a non usare il mio nome per intero quando mi sono iscritta, ora chiederò se posso rimediare!
Sono contenta che ti piacciano, su cucinait sono stati un tormentone per tanto, ma non avevo mai potuto far vedere le foto.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda robertopotito » 9 mag 2007, 6:32

e avevo il "sospetto" che fossi proprio tu...
mi piace moltissimo questa ricetta e grazie per le sequenze fotografiche!!!
Roberto Potito
Finchè la barca va tu non remareee...finchèla barca va...lasciala andareee..(Orietta Berti)
robertopotito
 
Messaggi: 446
Iscritto il: 28 nov 2006, 7:38

Messaggioda benedetta lugli » 9 mag 2007, 15:41

Ciao Roberto :saluto: , volevo proprio chiederti un consiglio su questa ricetta. Ora che a forza di imparare da voi, sono diventata più esigente anch'io, noto che in questi cornetti (che faccio da trentanni!) appare un pochino il sapore del lievito di birra. Se si partisse da una biga, invece che dai 25 gr di lievito, pensi migliorebbe il gusto? In fondo il barbatrucco sta nel briciolame di farina e burro e se la pastella fosse fatta con la biga secondo me dovrebbe funzionare. Che ne pensi? Maestro hai voglia di correggermi il compito? Un abbraccio
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda benedetta lugli » 9 mag 2007, 16:42

Lydia ha scritto:Ne approfitto per mandarti un abbraccio stretto stretto

Ricambiato!
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Re: Cornetti veloci

Messaggioda anavlis » 9 mag 2007, 17:42

benedetta lugli ha scritto: Aggiungere gr 150 di latte evaporato in barattolo (non dolce), ..... compattarla e darle circa sei giri, giusto per sgonfiarla, lavorandola il meno possibile e senza aggiungere altra farina.


Mi piacciono molto. Brava Benedetta :clap: :clap: :clap:
Vorrei provarli. :lol: scusa la mia ignoranza, cosa s'intende per latte evaporato in barattolo? dove si compra? non vorrei turbare il mio droghiere con richieste indecenti :oops:

"sei giri"...? se non me lo spieghi rischio di mettere l'impasto in macchina e fare 6 giri del palazzo :ahaha:
Grazie
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10353
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Cornetti veloci

Messaggioda benedetta lugli » 9 mag 2007, 23:28

anavlis ha scritto: cosa s'intende per latte evaporato in barattolo? dove si compra? non vorrei turbare il mio droghiere con richieste indecenti :oops:

"sei giri"...? se non me lo spieghi rischio di mettere l'impasto in macchina e fare 6 giri del palazzo :ahaha:
Grazie

Il latte evaporato è tipo latte condensato, ma non dolce, praticamente latte a cui è stata fatta evaporare parte della sostanza acquosa. Per usarlo come latte va allungato con la stessa quantità di acqua. Ho imparato questa ricetta negli Stati Uniti e lì, almeno quando c'ero io, lo usavano abbastanza e mi ricordo che la marca era Carnation ed il barattolo rosso e bianco. Quando lo trovo al supermercato lo prendo altrimenti uso senza problemi 50 gr di acqua tiepida per sciogliere il lievito e gr 300 di latte intero. L'importante è che la quantità di liquidi rimanga la stessa (350 gr).
Per "sei giri" intendo sei lavorate, sei impastamenti, non so se mi hai capita, non so come spiegarmi, comunque non sei giri di walzer!
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 404
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda biarob » 10 mag 2007, 7:03

Grazie Benedetta, la sequenza fotografica è chiarissima! :fiori:
roberta
Avatar utente
biarob
 
Messaggi: 227
Iscritto il: 27 nov 2006, 8:07
Località: scanzorosciate (bg)

Messaggioda gis » 10 mag 2007, 8:04

Avevo già provato afarli, ma con le foto sono sicurissima di non sbagliarmi!Grazie!
Gisella Ponis
Ogni bimbo è una parola di Dio che non si ripete(Alexis Carrel)
gis
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 27 nov 2006, 14:34
Località: Scandiano(reggio emilia)

PrecedenteProssimo

Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee