La brioche pere e cannella di Assunta

Pane e Lievitati - Il club dei Panificatori

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda rosanna » 14 ott 2015, 23:24

Dal blog di Assunta

http://www.lacuocadentro.com/2012/04/br ... nella.html

È già la seconda volta che la faccio in pochi giorni : è buona , poco dolce, morbida e profumatissima :-P o :p:

Immagine


Ingredienti
150 g di farina 00
150 g di farina manitoba
50 g di burro morbido
30 g di zucchero
5 g di lievito di birra fresco
100 g di latte
1 uovo
3 g di sale
buccia grattugiata di limone q.b.

Per la farcitura
30 g di burro morbido
60 g di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
2 pere
2 cucchiai di succo di limone

Sciogliete il lievito nel latte tiepido, unite 75 gr. di farina e mettete
a lievitare fino al raddoppio.

Versate nell’impastatrice parte della farina rimanente, aggiungete il lievitino, mescolate
e poi unite l’ uovo, lo zucchero e la buccia di limone.
Versate tutta la farina che rimane e mescolate, unite il sale e continuate
la lavorazione fino a che l’impasto non risulta perfettamente incordato.
A questo punto unite il burro in tre riprese, lavorate l’impasto fino a quando
risulta liscio ed elastico.
Trasferite l’impasto in una ciotola coperta con pellicola alimentare, lasciate
riposare l’impasto per circa mezz’ora a temperatura ambiente , quindi
riponetelo in frigorifero per tutta la notte.

Preparate la farcitura:
Tagliate a dadini la pere, versatele in una casseruola con 30 g di zucchero
di canna, 2 cucchiai di succo di limone e la cannella.
Fate cuocere mescolando spesso, fino a che il liquido di cottura
sarà completamente assorbito.
Al mattino, estraete dal frigo la ciotola con l’impasto e riportatelo
a temperatura ambiente.
Stendete l’impasto in un rettangolo alto circa 1/2 cm, mescolate 30 g di
burro morbido con 30 g di zucchero di canna e spalmatelo sull’impasto, ricoprite
con le pere ed arrotolate.
Praticate un taglio su quasi tutta la lunghezza del rotolo, lasciando attaccata
solo un estremità, intrecciate i 2 capi e con delicatezza, trasferite
in uno stampo da plumcake foderato di carta forno.
Non preoccupatevi se nel fare questa operazione qualche pezzetto di pera si staccherà dal rotolo, prendetelo e depositatelo sulla superficie. :))
Lasciate lievitare per circa 2 ore ed infornate a 160/170° per circa 25/30 minuti.
Allegati
image.jpg
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4407
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Rossella » 15 ott 2015, 9:14

Stupenda Ros. tu poi con i lievitati sei bravissima :clap: :clap:
Spostò e accodo al post che abbiamo gia :wink:
Grazie ^fleurs^
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Donna » 15 ott 2015, 12:49

10 e lode Rosanna! : Chef :
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda hobbyfarine » 15 ott 2015, 14:18

Ottima presentazione e sicuramente gusto!
Che sofferenza pero' sono in una minidieta
ma sono tentato tentato tentato!
Beh faro' come Toto ' io lavoro e gli altri magnano! : Sad : : Sad :
Chi e' come il mare e' come me!
Vi sono risposte che non avrei la forza di ascoltare e perciò evito di porre le domande.
(Simone de Beauvoir)
Avatar utente
hobbyfarine
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 10 ott 2015, 18:28

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Liliana88 » 16 ott 2015, 13:22

Complimenti,stupenda! :clap:
Io però sono andata in fissa con il lievito madre, se volessi sostituirlo al lievito di birra, quanto ne dovrei mettere?
Grazie ^fleurs^
Avatar utente
Liliana88
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 12 nov 2014, 10:24

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Luciana_D » 16 ott 2015, 19:22

Liliana88 ha scritto:Complimenti,stupenda! :clap:
Io però sono andata in fissa con il lievito madre, se volessi sostituirlo al lievito di birra, quanto ne dovrei mettere?
Grazie ^fleurs^

Provo a risponderti io :D
60-70gr bastano e avanzano perche' il grasso e' praticamente assente.
Chiaramente i tempi di lievitazione cambiano.
Fossi in te farei lievitare la massa in frigo per la notte e poi procederei con la formatura.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda hobbyfarine » 16 ott 2015, 19:52

Su 300gr di farina un 30% di lievito forte va bene
Chi e' come il mare e' come me!
Vi sono risposte che non avrei la forza di ascoltare e perciò evito di porre le domande.
(Simone de Beauvoir)
Avatar utente
hobbyfarine
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 10 ott 2015, 18:28

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Liliana88 » 16 ott 2015, 21:09

Luciana_D ha scritto:
Liliana88 ha scritto:Complimenti,stupenda! :clap:
Io però sono andata in fissa con il lievito madre, se volessi sostituirlo al lievito di birra, quanto ne dovrei mettere?
Grazie ^fleurs^

Provo a risponderti io :D
60-70gr bastano e avanzano perche' il grasso e' praticamente assente.
Chiaramente i tempi di lievitazione cambiano.
Fossi in te farei lievitare la massa in frigo per la notte e poi procederei con la formatura.

Grazie Luciana, segno tutto sul quaderno :wink:
quindi se ci fosse stato più grasso andrebbe bene invece il doppio di lievito(120-140g)? *smk*
Ps: Luciana dovrei chiederti anche un'altra cosa su un dolce che ho mangiato all'expo padiglione Kuwait,ma non so dove scrivertelo sul forum,qual è la sezione giusta?
Avatar utente
Liliana88
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 12 nov 2014, 10:24

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Liliana88 » 16 ott 2015, 21:09

hobbyfarine ha scritto:Su 300gr di farina un 30% di lievito forte va bene

thank you
Avatar utente
Liliana88
 
Messaggi: 132
Iscritto il: 12 nov 2014, 10:24

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Luciana_D » 17 ott 2015, 6:23

hobbyfarine ha scritto:Su 300gr di farina un 30% di lievito forte va bene

Sei sicuro? :D e ti dispiace spiegarmi perche'?
Guarda che non stiamo parlando di un panettone.
Certamente funziona ma e' in eccesso.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: La brioche pere e cannella di Assunta

Messaggioda Luciana_D » 17 ott 2015, 6:25

Liliana88 ha scritto:
Luciana_D ha scritto:
Liliana88 ha scritto:Complimenti,stupenda! :clap:
Io però sono andata in fissa con il lievito madre, se volessi sostituirlo al lievito di birra, quanto ne dovrei mettere?
Grazie ^fleurs^

Provo a risponderti io :D
60-70gr bastano e avanzano perche' il grasso e' praticamente assente.
Chiaramente i tempi di lievitazione cambiano.
Fossi in te farei lievitare la massa in frigo per la notte e poi procederei con la formatura.

Grazie Luciana, segno tutto sul quaderno :wink:
quindi se ci fosse stato più grasso andrebbe bene invece il doppio di lievito(120-140g)? *smk*
Ps: Luciana dovrei chiederti anche un'altra cosa su un dolce che ho mangiato all'expo padiglione Kuwait,ma non so dove scrivertelo sul forum,qual è la sezione giusta?

Vanno bene anche 70gr se e' un'impasto carico.
Dice massari che per i lievitati ci sono due scuole : la "vecchia" e la "moderna" che appunto cala molto la quantita' di LM.

Per quanto riguarda il quesito dolci kuwaitiani ponilo pure in area Carabattole *smk*
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri


Torna a Chi va al mulino...s'infarina

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee