Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Alice Fiorini » 20 mar 2009, 19:57

Immagine

Ragazzuole.. Maghe Magò dell’arte biscottara: unitevi!! ;) : Chef :
Ho un quesito da porvi….
Ho comprato (e, manco a dirlo, sbaffato già prontamente.. ^.^) in una pasticceria dei biscotti che vedevo e mi ispiravano da un po’..
Beh confermo: mi piacciono un sacco anche nell’abbinata particolare!
Timo, limone e vaniglia… inusuale ma ci sta proprio!!
Vorrei provare a rifarli a casa.. ma ora il tarlo è:come ottenere quella consistenza croccantina un po’ particolare
.. che me fa ‘mpazzì?!?
Vi ho messo una foto di un biscotto all’interno per farvi un po’ intuire a distanza.. non è assolutamente una frolla! E’ proprio tutt’altra consistenza, certo aiutata dallo zucchero in superficie, ma non è solo quello..
Mi è venuto da pensare ci fosse qualche arcano a me sconosciuto per il biscottamento: bah… albumi montati?? Bah! Olio?? NO! Perché non c’è negli ingredienti!! ( Vi ho prontamente fotografato anche l’etichetta!)
Che sia tutto merito del bicarbonato di ammonio?? Che non avendolo mai usato, io, può essere…. E’ l’ammoniaca che fa queste magie di croccantezza??
Ho dato un’occhiata alle ricettuole che ho di biscotti.. ma niente che c’assomigli mi pare?? Voi ne conoscete??
Giusto per avere una base verosimile da cui sperimentare!
Grasssssieeeeeee a tutte!! :fiori:
http://cioccolatoevaniglia.blogspot.com/
Avatar utente
Alice Fiorini
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:22
Località: Mantova

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Luciana_D » 21 mar 2009, 6:41

Non ho proprio idea .
Che tipo di farina hanno usato?
Forse una pasta biscotto??l'ammoniaca conferisce leggerezza non croccantezza
Aspettiamo a sentire cosa hanno da dire gli altri.
:D
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11824
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Alice Fiorini » 21 mar 2009, 13:31

Grazie comunque Luciana! :fiori:
Allora.. mi sa che ho messo un immagine troppo piccola degli ingredienti eh.. :?

Immagine
Immagine

vediamo se così si vede meglio...:
è un tantino approssimativa in effetti: farina (non meglio precisata.. ma a me sembra OO), burro, zucchero, latte, uova, bicarbonato di ammonio, lievito, vaniglia, timo, limone..

Vediamo se a qualcuno viene in mente qualcosina.. :D
http://cioccolatoevaniglia.blogspot.com/
Avatar utente
Alice Fiorini
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:22
Località: Mantova

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Cosmopolita » 21 mar 2009, 17:27

Dalla foto mi sembra vagamente un savoiardo, anche se qualche ingrediente non quadra :|?
Avatar utente
Cosmopolita
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 4 set 2008, 10:33
Località: Roma

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Alice Fiorini » 21 mar 2009, 20:21

Esatto Cosmopolita!! : Thumbup : : Thumbup :
Non mi era venuta in mente l'associazione.. ma in effetti hai ragione!! La consistenza che c'assomiglia di più è quella stile savoiardo... che sia quindi davvero questione di albumi montati con lo zucchero?? :|? :|?
Sarebbe da sperimentare.. ma mi sto convincendo che sia altamente possibile! Poi con lo zucchero semolato sopra che gli dà la mazzata finale di croccantezza.. : Chef :
forse ci siamo!!? ;-))
http://cioccolatoevaniglia.blogspot.com/
Avatar utente
Alice Fiorini
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:22
Località: Mantova

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Mariella di Meglio » 22 mar 2009, 16:54

Il bicarbonato d'ammonio,tra gli ingedienti, c'è e,poichè io lo uso per fare i roccocò,che sono,appunto,croccant,direi che potrebbe essere quello l'ingrediente chiave.
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda stroliga » 23 mar 2009, 8:38

Dai un'occhiata a questi che sono buonissimi e croccantissimi , se azzecchi la cottura :wink:
****************************
Licia
“Tra vent’anni non sarete delusi delle cose che avete fatto, ma da quelle che non avete fatto.
Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele.
Esplorate. Sognate. Scoprite.” (Mark Twain)

“Se avete costruito castelli in aria, il vostro lavoro non sarà sprecato: è quello il posto in cui devono stare.E adesso metteteci sotto le fondamenta.” David Thoreau
Avatar utente
stroliga
 
Messaggi: 1274
Iscritto il: 14 lug 2007, 8:27
Località: Bugliaga dentro - VCO

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda cristiana » 23 mar 2009, 12:01

Secondo me è proprio il bicarbonato di ammonio detto volgarmente "ammoniaca per dolci", io l'ho usato un paio di volte per fare dei biscotti e dà una croccantezza del tutto particolare,meravigliosa.
Per giunta trovo che i biscotti fatti somigliassero molto ad alcuni acquistati in un forno qui vicino al mio ufficio, questo per dirti che credo nei forni e pasticcerie sia molto utilizzato.
UNICA ACCORTEZZA MA INDISPENSABILE metti un cucchiaio di legno per tenere aperto lo sportello del forno in modo da far uscire i gas di ammoniaca che si sviluppano in cottura (non ti spaventare sembra proprio ammoniaca!).
L'ammoniaca per questo motivo va bene per i biscotti ma non per le torte in cui i gas non farebbero in tempo a uscire dall'impasto.
Provali, mi ispirano un sacco, poi ci fai sapere ;-)) magari con la ricettina....... *smk*
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda cristiana » 23 mar 2009, 12:08

Secondo me potrebbero essere tranquillamente questi aggiungendo gli aromi che vuoi tu.
Io li ho fatti e somigliano molto ai tuoi come consistenza e a quelli del mio forno,solo che loro secondo me utilizzano anche farina di mais.....
La ricetta l' ho presa dalla trasmissione Alice su Sky.

BISCOTTINI (la Domenica di Alice)
450 gr farina
200 gr zucchero
2 uova
100 ml latte
80 gr burro fuso
8 gr ammoniaca

Impastare il tutto,diventa una frolla morbida.
Crescono molto in cottura quindi fare dei rettangoli bassi e lunghi,praticare dei tagli con il coltello sulla superficie in modo da rigarli,pennellare con latte e zucchero semolato (o anche a velo che scioglie prima e meglio). Cuocere a 180° con sportello aperto finchè dorati.

Anche una frolla comune con l'ammonica acquista una consistenza molto diversa, ricordati che si allargano molto in cottura!!!
Avatar utente
cristiana
 
Messaggi: 108
Iscritto il: 25 set 2008, 9:12
Località: Modena

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Alice Fiorini » 23 mar 2009, 23:54

Grazie Mariella :fiori: .. infatti lo presumevo anch'io! : Thumbup : Non conosco questi roccocò.. e mi informerò!! ;-))
Stroliga, già prontamente segnati anche quelli.. tocca farli! : Chef : ma mi sa che questi andrebbero segnalati anche nel messaggio di Cosmopolita sui taralli dolci e un po' salati!! :wink: :wink:
Cristiana.. grazie milliiiiiiissimo dei consigli e della ricetta!! Ti dirò che mi ispira molto!! :D :D E il risultato che mi immagino secondo me potrebbe esser quello giusto... appena ho modo mi sa che sperimenterò!!!! :fiori: :fiori:
http://cioccolatoevaniglia.blogspot.com/
Avatar utente
Alice Fiorini
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:22
Località: Mantova

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Riccardo Frola » 7 giu 2009, 1:30

Bicarbonato di ammoni: (NH4)HCO3 formula chimica.

Il bicarbonato d'ammonio (o idrogenocarbonato d'ammonio) è un sale acido dell'ammoniaca e dell'acido carbonico.
È ottenuto dal solfato di ammonio, un minerale naturale. Si presenta in pietra con odore lieve di ammoniaca esi scioglie a 35° decomponendosi.

Siccome è un sale acido con del carbonio, una volta che è nell'impasto...aiuta a far lievitare...a contatto con calore aiuta a gonfiare espellendo l'ammoniaca, che aiuta a far venire la crosta croccante!

é determinante per certi risultati di croccantezza esagerata. io lo uso anche per la sbrisolona... diventa molto croccante invece che morbida friabile.


:saluto: *smk*
....alcuni Chef trasformano un gusto in un piatto.....
......altri Chef trasformano un piatto in un gusto.......
(R.Frola)
Avatar utente
Riccardo Frola
 
Messaggi: 361
Iscritto il: 29 mag 2008, 16:44
Località: Genova Ovest Sampierdarena

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Alice Fiorini » 7 giu 2009, 9:40

Uh Riccardo!! nonparlarmi di sbrisolona.. che son di Mantova sa??! ;-)) ;-)) E impazzisco solo all'idea! D:Do D:Do D:Do
Grazie mille delle delucidazioni chimiche sull'ammoniaca, mi avete ricordato che li devo fare caspiterina!! (che quando una c'ha una lista chilometrica di robe da sperimentare in testa.. poi si perde per strada.. :lol: :lol: )

Beh ma già che ci siamo e vista la mia provenienza.. è un segreto professionale la tua ricetozzola privata della sbrisolona o si può per caso stranissimo..magari,, :|? :|? .. sperimentare??
Mai provato a farla con la farina di riso e le gocce di cioccolato?? Io ne ho mangiata varie volte questa variante che faceva un forno vicino al mio ex posto di lavoro ed era una delle più buone che io abbia mai assaggiato in assoluto!! : Chef : : Chef :
Grazie ancora delle spiegazioni super! :saluto:
http://cioccolatoevaniglia.blogspot.com/
Avatar utente
Alice Fiorini
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:22
Località: Mantova

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Riccardo Frola » 8 giu 2009, 10:59

Alice Fiorini ha scritto:Uh Riccardo!! nonparlarmi di sbrisolona.. che son di Mantova sa??! ;-)) ;-)) E impazzisco solo all'idea! D:Do D:Do D:Do
Grazie mille delle delucidazioni chimiche sull'ammoniaca, mi avete ricordato che li devo fare caspiterina!! (che quando una c'ha una lista chilometrica di robe da sperimentare in testa.. poi si perde per strada.. :lol: :lol: )

Beh ma già che ci siamo e vista la mia provenienza.. è un segreto professionale la tua ricetozzola privata della sbrisolona o si può per caso stranissimo..magari,, :|? :|? .. sperimentare??
Mai provato a farla con la farina di riso e le gocce di cioccolato?? Io ne ho mangiata varie volte questa variante che faceva un forno vicino al mio ex posto di lavoro ed era una delle più buone che io abbia mai assaggiato in assoluto!! : Chef : : Chef :
Grazie ancora delle spiegazioni super! :saluto:


Ovvio che si può avere la ricetta della sbrisolona...soltanto che la ho in risto..e nn a casa dove sono ora.
Con la farina di riso si...me la faceva la nonna con gocce di cioccolato e uvetta. D:Do D:Do D:Do

Ti posterò la ricetta base più quella modificata ai pistacchi che facciamo noi in ristorante.

Un Bacione!!!! *smk*
....alcuni Chef trasformano un gusto in un piatto.....
......altri Chef trasformano un piatto in un gusto.......
(R.Frola)
Avatar utente
Riccardo Frola
 
Messaggi: 361
Iscritto il: 29 mag 2008, 16:44
Località: Genova Ovest Sampierdarena

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda PierCarla » 8 giu 2009, 12:14

Riccardo Frola ha scritto:Ovvio che si può avere la ricetta della sbrisolona...soltanto che la ho in risto..e nn a casa dove sono ora.
Con la farina di riso si...me la faceva la nonna con gocce di cioccolato e uvetta. D:Do D:Do D:Do

Ti posterò la ricetta base più quella modificata ai pistacchi che facciamo noi in ristorante.

Un Bacione!!!! *smk*

Ok io ho molta pazienza e aspetto. : orologio:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Re: Biscotti timo, limone e vaniglia: come reinventarseli??! ;o)

Messaggioda Alice Fiorini » 8 giu 2009, 18:16

Sì sì anche io ho abbondantissima pazienza e attendo con calma! ;o)) : Thumbup :
Grazie grazissimo!! :fiori: :fiori: :fiori:
Intanto ispirata ieri ho provato i biscottini e.. son finiti senza nemmeno aver tempo di fotografarli azzannati dai colleghi, quindi direi che son stati moooooolto graditi!! ;-)) ;-))
Con la ricetta di Cristiana qui su, e poche aggiunte! D:Do D:Do
Toccherà ripetere e perfezionare, con sti lupi.. :lol: :lol:
http://cioccolatoevaniglia.blogspot.com/
Avatar utente
Alice Fiorini
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 18 gen 2009, 16:22
Località: Mantova


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee