BISCOTTI - RACCOLTA

raccolte varie dolci e salate

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

BISCOTTI - RACCOLTA

Messaggioda natalia » 4 nov 2007, 19:20

QUI UNA BELLA CARRELLATA DI RICETTE


Biscotti di Natale di Natalia

Le ricette che riporto sono tratte dal libro "Das neue Guetzlibuch" di Betty Bossi.
Lo scorso anno l'ho interamente tradotto per una mia amica e ora approfitto del file per postare le ricette anche a voi. Penso che man mano le aggiornerò
perchè a dire il vero anche io non le ho mai cucinate tutte. Alcune sono troppo complicate oppure semplicemente non sono le mie preferite. Ad ogni modo ne troverete già abbastanza.

Ecco le prime:

1)Milanesini

250 g burro
225 g zucchero
1 piz. di sale
3 uova
La scorza di un limone
500 g farina
1 tuorlo

Ammorbidire il burro in una ciotola, aggiungere lo zucchero il sale e le uova. Mischiare bene. Aggiungere la scorza del limone e l afarina. Mischiare bene e formare una palla da lasciare in frigor per 2 ore.

Stendere la pasta (5 mm).
Con i tagliapasta fare le formine a piacere e lasciare riposare 15 minuti.
Spalmare il tuorlo sui biscotti e a piacere mettere della granella di zucchero o intagliare i biscotti con la lama di un coltello.

Infornare a 200° per 10 minuti circa.

Nb. I tempi sono indicativi.Personalmente li lascio cuocere sempre qualche minuto meno, per evitare che secchino troppo quindi anche 8 minuti vanno piu che bene.

ps. Volendo si posso anche glassare a fine cottura: 150 g di zucchero a velo e 2-3 cucchiai di acqua. Mescolare bene e spalmare sul biscotto cotto.

2)Spitzbuben
250 g burro
125 g zucchero a velo
2 cucchiaini zucchero vanigliato
1 piz sale
1 albume
350 g farina

Ammorbidire il burro in una terrina.
Aggiungere lo zucchero insieme a quello vanigliato e il sale.
Montare l'albume a neve ferma.
Aggiungerlo insieme alla farina al composto.
Formare una palla con la pasta e lasciarla in frigor per 1 ora.

Stendere la pasta (2 mm). ricavare delle forme rotonde di circa 4 o 5 cm di diametro.
Dalla metà di queste divranno essere ricavati dei buchi con altre formine più piccole.
Lasciar riposare per 15 minuti sulla teglia. Cuocere per 5 minuti a 200°.

Dopo la cottura spalmare i biscotti interi con marmellata di ribes (o a piacere) e sovrapporre le formine rimaste.
Spolverizzare con zucchero a velo.

3)Cornetti di vaniglia (Vanillehörnchen)
250 g farina
1 piz sale
200 g burro
75 g zucchero a velo
1 bustina zucchero vanigliato
100 g mandorle macinate

Mischiare la farina con il sale.
Aggiungere il burro a dadini e formare una pasta omogenea avendo cura di avere le mani fredde (usare cubetti di ghiaccio per raffreddarle). Aggiungere lo zucchero a velo, quello vanigliato e le mandorle. Lasciar riposare la pasta per 30 minuti in frigor. Formare dei cilindri e tagliarli di una lunghezza di 2 cm circa. Da questi piccoli cilindri ricavare dei cornetti piegandoli all'ingiù. Lascair riposare i cornetti per 15 m sulla teglia del forno.
Cuocere 10 minuti a 200°.

Guarnizione 6 cucchiai di zucchero a velo + 1 bustina di zucchero vanigliato. Mischiare e spolverizzare i cornetti ancora caldi.

4)Stelline di cannella
3 albumi freschi
1 piz
250 g zucchero a velo
1 cucchiaio e mezzo di cannella in polvere
Mezzo cucchiaio di succo di limone
350 g di mandorle macinate

Montare gli albumi a neve ferma con il sale.
Aggiungere lo zucchero a velo.
Da questo composto togliere 1 dl che servirà per la glassa.

Aggiungere al resto del composto la cannella il limone le mandorle.
Fromare un pala e stendere la pasta o su una pellicola trasparente o con l'aiuto di un pò di zucchero semlato sul tavolo.
Ricavare le stelline col tagliapasta e decorare con la glassa.

Lasciar riposare 5-6 ore o tutta la notte.

Cuocere per 2-3 minuti a 250°

5)Makrönchen
3 albumi
1 piz sale
100g zucchero
300 g mandorle o nocciole macinate

Montare a neve ferma gli albumi.
Aggiungere 50g di zucchero.
Aggiungere i restanti 50g con le mandrole o le nocciole. Mischiare bene.

Lasciar riposare il composto 5-6 ore o una notte.

Formare sulla teglia con la sacca da pasticcere delle roselline oppure fare delle formine grezze con 2 cucchiaini da thè.
Cuocere a 180° per 8 minuti.

6)Lunette al limone
Mischiare 350 g di farina di mandorle con 200g di zucchero e un pizzico di sale. Aggiungere la scorza di 2 limoni tritata, e un albume montato a neve ben ferma. Formare una palla e stenderla aiutandosi con dello zucchero sulla spianatoia (non è facile). Ricavare delle formine di mezzaluna, e lasciar riposarle per 1 notte.

Cuocere 8 minuti a 160°.

Quando le lunette sono ancora calde spalmarle di glassa al limone (150g zucchero a velo e 2-3 cucchiai di succo di limone).

[To be continued][/b]
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Biscotti di panpepato

Messaggioda benedetta lugli » 7 nov 2007, 20:27

Questi sono i tipici biscotti da appendere sull'albero, l'anno scorso avevo fatto anche la versione vetrata, che è semplicissima da fare, ma di grande effetto.
Rimetto anche qua la foto dei pacchettini regalo che avevo preparato, accoppiando due biscotti uguali e mettendo nel mezzo i due stampini, grande e piccolo, usati per farli.


Biscotti di panpepato (ricetta di Alda Muratore, cucinait)

Ingredienti :
200 g burro, 500 g miele (possibilmente aromatico, non industriale), 250 g zucchero, almeno 3 cucchiaini di spezie in polvere (cannella, chiodi di garofano , anice, (poca) noce moscata) ; 1 bustina di lievito tipo pane degli angeli, 15 g cacao, 1200 g di farina, 2 uova.

Procedimento :
Mettere in un pentolino il cacao e lo zucchero setacciati insieme; il miele, gli aromi e il burro a pezzetti ; fare fondere insieme a fuoco basso, amalgamare e far raffreddare a temperatura ambiente (non deve indurire).
Mescolare la farina e il lievito in una terrina capace, fare il pozzo nel centro, battere leggermente le due uova, metterle nel pozzo, mescolarle con un po' di farina e aggiungere il composto di miele tutto in una volta; con il cucchiaio di legno o le fruste a gancio amalgamarlo con la farina, poi continuare ad impastare con le mani o nel robot da cucina. Quando la pasta è ben liscia, metterla in una terrina, coprire con pellicola trasparente e fare riposare una notte o mezza giornata, al fresco.
Stendere la pasta ad uno spessore di 4 mm, ritagliare le figurine con le formine, praticare il buco per appenderli facendo un foro con una cannuccia, di quelle più grandi, da bibita. Cuocere sulla placca del forno, foderata di carta forno, a 180° - 200° un quarto d'ora circa : non devono brunire sui bordi, resterebbero eternamente duri e amari.

Quanto alla decorazione, quella più classica (mandorle intere e mezze ciliegie candite) va messa prima della cottura (e aiuta a valutare la cottura stessa : se le mandorle bruniscono, sono troppo cotti) ; oppure, si rivestono i biscotti dopo la cottura con glassa densa a base di zucchero a velo e zuccherini colorati.
Questi biscotti vanno preparati in anticipo e lasciati ‘frollare' (nella solita scatola di latta) prima di consumarli o appenderli: appena sformati sono troppo duri, con il tempo si ammorbidiscono e risultano più saporiti. Un trucco per accelerare il procedimento: mettere nella scatola, insieme ai biscotti, una o più (a seconda delle dimensioni della scatola) fettine di mela.



Biscotti vetrata (da un'idea di Roberta Bateman, cucinait)

Impastare come per i biscotti di panpepato.
Stendere la pasta e tagliare le figurine con le formine, ritagliando l'interno del biscotto con un tagliapasta più piccolo, in modo da formare uno spazio vuoto interno.
Fare il foro per appenderli, e sistemarli sulla placca del forno, foderata di carta.
In un mortaio o su un tagliere spezzettare delle caramelle di zucchero duro colorate, tenendo i colori separati, e mettere poi i pezzettini nel foro di ogni biscotto.
Nei 10-15 minuti a 180° che occorreranno ai biscotti per cuocersi, le caramelle si scioglieranno, formando una "vetrata" trasparente e d'effetto che si andra' ad attaccare ai bordi del biscotto. Se dovessero rimanere dei "buchi" aggiungere un pochino di caramella spezzettata (quasi in polvere stavolta, in modo che si sciolga in fretta) e rimettere in forno per un attimo.
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Biscotti vetrata

Messaggioda Sandra » 7 nov 2007, 20:34

Benedetta:Biscotti vetrata (da un'idea di Roberta Bateman, cucinait)

Impastare come per i biscotti di panpepato.
Stendere la pasta e tagliare le figurine con le formine, ritagliando l'interno del biscotto con un tagliapasta più piccolo, in modo da formare uno spazio vuoto interno.
Fare il foro per appenderli, e sistemarli sulla placca del forno, foderata di carta.
In un mortaio o su un tagliere spezzettare delle caramelle di zucchero duro colorate, tenendo i colori separati, e mettere poi i pezzettini nel foro di ogni biscotto.
Nei 10-15 minuti a 180° che occorreranno ai biscotti per cuocersi, le caramelle si scioglieranno, formando una "vetrata" trasparente e d'effetto che si andra' ad attaccare ai bordi del biscotto. Se dovessero rimanere dei "buchi" aggiungere un pochino di caramella spezzettata (quasi in polvere stavolta, in modo che si sciolga in fretta) e rimettere in forno per un attimo.


Che idea fantastica!!Chantal aveva un kit per fare i decori per l'albero che seguiva lo stesso principio, solo che erano formine di piombo e palline di plastica :lol: Fantastico!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda Donna » 8 nov 2007, 10:34

Che tipo di miele preferite per questi biscotti speziati?
quello liquido di acacia o e' meglio il tipo classico indurito....
grazie
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3324
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Messaggioda benedetta lugli » 9 nov 2007, 16:44

Donna ha scritto:Che tipo di miele preferite per questi biscotti speziati?
quello liquido di acacia o e' meglio il tipo classico indurito....
grazie


Io di solito uso quello di castagno perchè è più aromatico e meno stucchevole, credo però dipenda dai gusti.... :)
Cucino per amore
Avatar utente
benedetta lugli
 
Messaggi: 403
Iscritto il: 27 nov 2006, 21:34
Località: firenze

Messaggioda danna » 20 nov 2007, 16:45

biscotti alle nocciole

farina gr. 375
fecola gr. 125
zucchero gr.250
sale 1 pizzico
uova 2
burro e gradina gr. 250
cartina 3 cucchiaini
estratto di mandorle 4 gocce
zucchero a velo
nocciole tagliate grossolanamente gr.250


descrizione
impastare insieme tutti gli ingredienti in una spianatoia.formare dei tronchetti e metterli in frigorifero a freddare.preparare delle teglie da forno rivestite con carta forno.tagliare i tronchetti a biscotto ovale e disporli sulla teglia.Oppure formare delle palline inserire sopra una nocciola e porre sulla teglia sempre rivestita con la carta forno.cuocere in forno a 200° per cinque minuti circa.
danna
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 6 nov 2007, 9:03

Messaggioda danna » 20 nov 2007, 16:46

CAVALLUCCI

zucchero gr. 600
acqua gr. 200
cedro candito tritato gr. 100
buccia arancia grattugiata 1
noci gr. 500
bicarbonato di ammonio 1 bustina da 6 gr.
farina gr. 1200
anici 1 pizzico
spezie 1 pizzico


descrizione
far bollire l'acqua con lo zucchero, quando bolle aggiiungere il cedro e gli anici. impastare le noci tritate gorssolanamente con la farina, aggiungere l'arancia grattugiata, le spezie ed il bicarbonato d'ammonio.ora aggiungere l'acqua con gli altri ingredienti bollenti, maneggiare velocemente prima che si raffreddi.formare dei tronchi e tagliarli a fette spesse schiacciarli un pochino e infarinarli bene.metterli su una placca da forno e cuocerli in forno preriscaldato a 180° per circa 5 minuti.
danna
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 6 nov 2007, 9:03

Messaggioda Sandra » 21 nov 2007, 15:36

Ho fatto un giro alla ricerca di "Biscuits Vitraux", nome francese, si possono fare anche dei piccoli pupazzi di neve con il vetro al posto dei bottoni, si puo' glassare la parte scoperta del biscotto, insomma ci si puo' divertire!! :D

http://hooly.over-blog.com/article-1271279-6.html

http://www.tarzile.com/archives/2005/11 ... trau_1.htm
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8435
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Messaggioda lallinat » 23 nov 2007, 11:29

In ritardo, ecco

Le spèculoos


tratti dal libro "Biscuits" di Berkenbaum e Mahoux (ed. Casterman)
(il libro era esposto nella vetrina di Dandoy, famosissimo negozio di biscotti che si trova sulla Grand Place di Bruxelles. Non ho resistito, anche se quasi non conosco il francese :roll: )
La traduzione è sommaria, e ho aggiunto qualche annotazione mia.

1 kg di farina per dolci
300 g di burro
600 g di cassonade de candi foncèe (è uno zucchero molto scuro, quasi bagnato e molto aromatico, io ho usato questo http://www.candico.be/consument/FR/index3%20FR.htm ma penso che un muscovado possa andare)
0, 1 l d'acqua
1 pizzico di sale
1 cucchiaio raso di bicarbonato (non esagerate)
2 uova (facoltative, io non le metto e raddoppio l'acqua)
1 cucchiaino da caffè di estratto di vaniglia
1 cucchiaino da caffè di spezie miste
(io a dire il vero ho usato solo abbondante cannella e noce moscata, ma il libro suggerisce varie spezie, per le quali chiedo la collaborazione di Sandra :D : 3 cucchiai e mezzo di cannella, 1 cucchiaio rispettivamente di mouscade e girofle, 2 cucchiaini da caffè di gingembre, 1 cucchiaino da caffè rispettivamente di cardamomo e di poivre blanc)


Battete a crema zucchero, burro, spezie e uova (se le mettete, poi aggiungere l'acqua a poco a poco. Aggiungere farina e bicarbonato e lavorare il tempo necessario per formare una palla, che metterete a riposare in frigo.
A questo punto, ci vorrebbero gli appositi stampini da speculoos , ma in alterativa potete stendere la pasta a 4-5 mm di altezza e tagliarla con le formine.
Cuocere in forno a 180° per circa 10 minuti.

Sono buonissimi, profumati, croccanti e poco burrosi. L'hanno scorso li ho regalati insieme a frollini montati e a cookies al cioccolato, e sono stati i più apprezzati :D

P.S.: il link dello zucchero non funziona a dovere... per vederlo dovete selezionare, nel menu a tendina sulla sinistra, nos produits-->sucres candi-->cassonade

Nota ai miei speculoos: purtroppo li ho fatti con il muscovado e il risultato non è stato dei migliori, tanto che metà impasto non l'ho neanche cotto :( . Mi sa che ci vuole proprio lo zucchero belga...
dai diamanti non nasce niente...

Immagine
Avatar utente
lallinat
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 26 nov 2006, 12:42
Località: roma

Nuova sfornata

Messaggioda natalia » 14 dic 2007, 19:29

Continua la preparazione dei miei biscotti di Natale che ormai per chi mi conosce sono diventati una vera istituzione ^^'.

Dopo i BACI DI DAMA e i SABLEE MARMORIZZATI che trovate nel forum ecco altri 3 biscotti: FRUCHTGUETZLI, NUVOLETTE DI COCCO e CANTUCCI.

Fruchtguetzli

Montare in una terrina 100 g di burro con 125g di zucchero canna. Aggiungere 1 pacchettino di zucchero vanigliato 1 pizzico di sale 1 uovo e lavorare bene con le fruste.

Aggiungere 50g di farina di cocco, 50g di pinoli, 50g di albicocche secche, 50g di uvetta e 50g di cornflakes. Mischiare bene.

Aggiungere 100g di farina 00 e un pizzico di lievito per dolci.

Formare delle palline e metterle distanziate su un aplacca da forno perchè si gonfieranno con la cottura.

Cuocere 8 minuti a 200°.

Controllate che non brucino. A me ne bastano 6.

Immagine

Nuvolette di cocco

Montare 3 tuorli uovo a neve fermissima.
Aggiungere 100g di zucchero.
Mischiare bene.
Aggiungere 200g di farina di cocco e continuare a lavorare.

Lasciar riposare 5 o 6 ore o una notte intera.

Cuocere 8 minuti a 180°

Immagine

Cantucci

Ricetta tratta da "Stella Cucina. Le ricette di Natale"

Mischiare 500g di farina con 200g di zucchero, un pizzico di sale e un cucchiaino di lievito in polvere. Aggiungere 3 uova, 100g di burro e 3 cucchiai di acqua fredda e lavorare velocemente l'impasto.

Tritare grossolanamente 50g di cioccolato fondente e incorporarlo all'impasto insieme a 150g di mandorle intere.

Formate 5 rotolini di 2-3 cm e disponeteli sull aplaccxa da forno.

Cuocere 30 minuti a 175g.

Lasciare intiepidire.

Tagliare a fettine e cuocere 10 minuti a 200 gradi.



Immagine
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Messaggioda luvi » 20 dic 2007, 12:07

luvi
 

Spitzbuben

Messaggioda natalia » 20 dic 2007, 16:53

Immagine
Nuove sfornate natalizie tratte da
http://www.weihnachtsbaeckerei.com


300g farina
150g burro
150g zucchero a velo
1 bustina di zucchero vanigliato
1 uovo
1 pizzico di sale

Montare il burro con lo zucchero a velo.
Aggiungere lo zucchero vanigliato, la farina setacciata, l'uovo e il pizzico di sale. Lavorare una palla e farla riposare per 1 ora in frigo.

Stendere la pasta molto sottile (3 mm) e ricavare le formine (metà dischi e metà dischi con il buco).

Cuocere a 170° per 5-6 minuti.

Fare scaldare della marmellata di ribes con del succo di limone e spalmarla sul disco di pasta e sovrapporre quello col buco.

Buon appetito
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Espresso Guetzli

Messaggioda natalia » 20 dic 2007, 16:55

Immagine

Ricetta tratta dal libro di Betty Bossi Das neue Guetzlibuch

Montare 100g di burro con 100g di zucchero. Aggiungere 2 cucchiaini di zucchero vanigliato 1 pizzico di sale 1 cucchiaio di caffè istantaneo 2 cucchiai di cacao, 1 uovo e lavorare il tutto. Aggiungere 75g di Toblerone fondente a pezzettini e 50g di farina di mandorle; 150g di farina e un pizzico di lievito in polvere.

Formare delle palline e stendetele distanziate sulla placca del forno perchè cuocendo si gonfieranno.

Cuocere 8 minuti in forno a 180°.

Buon appetito
Se la vita non ti sorride tu falle il solletico

Il mio Flickr
Avatar utente
natalia
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 31 ago 2007, 8:17
Località: Chiavenna [Sondrio]

Spicy gingerbread cookies - Pampepati americani

Messaggioda imercola » 21 dic 2007, 5:46

Spicy gingerbread cookies.jpg
Spicy gingerbread cookies.jpg (63.93 KiB) Osservato 71 volte
appena sfornati... anzi decorati!!

Immagine

Spicy gingerbread cookies - Pampepati americani

113 gr burro a temperatura ambiente
1 tazza di zucchero melassato (brown sugar)
1 uova
½ tazza di melassa (potete sostituirla con miele amaro, tipo castagno, ma il sapore sara' diverso)
3 tazze di farina setacciata
½ cucchiaino di bicarbonato di soda
¼ cucchiaino di lievito per dolci
2 cucchiaini di polvere di zenzero
2 cucchiani di cannella in polvere
¾ cucchiaino di chiodi di garofano macinati
¾ cucchiaino di sale

Sbattete lo zucchero col burro. Aggiungetevi le uova e la melassa. Mescolate a parte farina, spezie, sale, soda e lievito e aggiungetelo lentamente al composto di uova e burro. Mescolate bene. Il composto sara' piuttosto soffice. Raccoglietelo, incartatelo con pellicola e mettetelo in frigo per alcune ore.
Preriscaldate il forno a 170 C. Stendete la pasta tra due fogli di carta oleata o aiutandovi con pochissima farina (il metodo che vi risultera' piu' facile), tagliatelo nelle formine scelte. Fateli riposare in frigo per 15 minuti, poi infornate per 8-10 minuti (non devono diventare troppo scuri). Fateli raffreddare e poi decorate.
Appena sfornati saranno morbidi: NON TOCCATELI; quando si raffredderanno potrete prenderli dalal teglia.

Nota: questa e' la ricetta classica di Martha Stewart (presa dal web, uno dei tanti siti che riporta le sue ricette) per fare i biscotti che vanno appesi all'albero di Natale. In questo caso, volendo, fate un buco piuttosto grande (perche' cuocendo si restringera') su un lato dei biscotti, per poterci mettere il nastro dopo cotti.

Immagine

carousel cake

Immagine

Per le docrazioni ho usato il marzapane per vestiti e capelli e la ghiaccia di acqua e zucchero per le rifiniture. Buon Natale!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Maria Francesca » 21 dic 2007, 14:49

Bravissima Imercola, sono bellissimi.

Alla fine della fiera niente biscotti per l'albero, ma solo questo fatto di biscotti Peppakakkor, la ricetta èqui

Volevo realizzare questo......scusate ma non so scrivere il link diretto....correggete perfavore!!!

Immagine

INGREDIENTI
300 ml zucchero
50 ml melassa
100 ml acqua
200gr burro
1 cucchiaio colmo di buccia d'arancia amara tritata finemente o grattuggiata(io uso quella normale)
1 - 2 cucchiai colmi di cannella in polvere
1 cucchiaio raso di zenzero in polvere
1 cucchiaio raso di chiodi di garofano in polvere
1- 2 cucchiaini di semi di cardamomo finemente triturati
2 cucchiaini di bicarbinato
1 litro di farina (approssimativamente)

Auguri di Buone Feste a tutti!!!
Maria Francesca
Avatar utente
Maria Francesca
 
Messaggi: 168
Iscritto il: 25 nov 2006, 23:54
Località: Pizzo

BISCOTTI DI PANPEPATO

Messaggioda beasarti » 16 nov 2009, 13:41

image.jpg
Per Annalisa che li chiedeva:
Ricetta di Alda Muratore:

Quadrotti di panpepato (Basler Leckerli)

350 g miele (e che sia buono : più saporito è il miele, migliore sarà il risultato!),
150 gr di zucchero (meglio ancora, zucchero grezzo di canna),
80 g di burro,
100 gr di cedro candito, tritato il più fine possibile,
350 g farina,
200 gr mandorle tritate fini,
buccia di arancio e di limone grattugiata,
almeno 3 cucchiaini di spezie in polvere (cannella, chiodi di garofano , anice, (poca) noce moscata) ;
2 cucchiaini di lievito tipo pane degli angeli,
1 cucchiaio di cacao,
1 uovo grande ( o due piccoli).

Scaldare insieme il miele, lo zucchero e il burro fino a che lo zucchero si sarà sciolto ; lasciare raffredddaree.
Mescolare insieme in una ciotola capiente tutti gli ingredienti asciutti , aggiungere la preparazione a base di miele e l’uovo, lavorando prima con i ganci della frusta elettrica, poi con le mani.
L’impasto finito deve avere più o meno la consistenza di una pasta frolla. Coprire la ciotola con pellicola trasparente e lasciare riposare 1 ora.
Foderare una teglia rettangolare (almeno 20x30) con carta da forno, riempoirla con l’impasto (per livellarlo, meglio usare le mani bagnate, è troppo appicicoso per un mattarello).

Cuocere in forno a 175° (160° se ventilato) 25 – 30 minuto.
Sorvegliare la cottura: non deve biscottare.
Quando è tiepido, toglierlo dalla forma e togliere la carta.
La versione classica richiede una glassatura leggera (100 g zucchero a velo, acqua o succo di limone 3 cucchiai) ; personalmente, preferisco una glassatura con buon cioccolato fondente, trovo che l’ "amaro " del cioccolato compensi il dolce del miele e dei canditi.
Comunque sia, dopo la glassatura si taglia il dolce a quadrotti, eventuamlmente decorandoli a piacere con zuccherini colorati, confettini argentati, scorzetta di arancia candita….

Una precisazione :
questo dolce deve riposare. Anche se la cottura è stata corretta, appena sformato è troppo asciutto.
Chiuderte i quadrotti in una grande scatola di latta (se a strati, separando ogni strato dall’altro con carta da forno, perchè le eventuali briciole non rovinino la glassatura) e servitelo dopo un paio di giorni. Il dolce guadagnerà morbidezza e sapore.
Alda Muratore Luxembourg
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

Re: BISCOTTI DI PANPEPATO

Messaggioda beasarti » 16 nov 2009, 13:44

image.jpg
C'è anche questa versione, di Paola Lazzari, che contiene cacao ed è quindi piuttosto scura. I biscotti quindi si prestano molto ad essere decorati con glassa di zucchero a filo.

PASTA SPEZIATA MILLE USI (Paola Lazzari)

500g di farina tipo "00"
150gr di zucchero di canna (tipo muscovado)
150g di burro
120g di cacao
250ml di miele (reso fluido)
2 uova piccole
1 cucchiaino scarso di lievito
sale
Spezie miste (cannella, noce moscata, pepe, chiodo di garofano, vanillina,) in proporzione soggettiva. Volendo si possono anche omettere se non piacciono.

Impastare nel mixer il burro e lo zucchero, unire le uova il sale e gli aromi e parte della farina mescolata al lievito. Azionare brevemente quindi unire il miele fluido (ma freddo) poi il cacao e il resto della farina. L'impasto sarà molto morbido ma non unire altra farina. Mettere in frigo per qualche ora a solidificare (oppure preparare la sera per la mattina o viceversa). La pasta dopo il riposo dovrebbe essere morbida ma senza essere appiccicosa. Se per caso lo fosse aggiungere poca farina. Dato che la pasta è molto scura, quasi nera, usare del cacao per spolverizzare il piano di lavoro, altrimenti dopo la cottura, i biscotti (o le pareti della casetta) potrebbero presentare delle brutte striature bianche. Il fatto che la pasta sia molto scura rende i biscotti molto particolari e le decorazioni in ghiaccia risaltano molto più che nella normale pasta speziata. Cuocere a 180 per circa 10-12 min. Dipende dallo spessore e la grandezza dei biscotti. ATTENZIONE non cuocere troppo la pasta è molto scura quindi non si vede quando i biscotti si dorano.
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

biscotti natalizi cechi

Messaggioda zavorka » 22 dic 2009, 13:30

biscotti al cacao

400 gr farina
180 gr zucchero
150 gr noci macinate (macinacaffè)
300 gr burro
cannella, chiodi di garofano, buccia di limone,
40 gr cacao
2 uova e 3 tuorli
nella farina si scioglie e si lavora il burro, si forma un affossamento, vi si versa lo zucchero, i rossi d'uovo, e le uova, si mischia. Si aggiunge il resto degli ingredienti, si lavora a palla, e si fa riposare in frigo per un'ora o più. Si usano delle formine che si riempiono, a cestino, a stella, a animaletto, ma in mancanza si possono fare dei tondi con una tazzina.
Si inforna su carta oleata, bastano 10 minuti a forno medio-alto, controllando che non si cuocia troppo.
si passano nello zucchero a velo, tirandoli fuori dalle formine.
A casa nostra, si usava anche un 4 tipo, con la farina di cocco fatti come i vanille kipferl, e questi venivano modellati con una bacchetta con un'apertura lunga e ondulata, la pasta veniva spinta nel foro producendo delle bacchette con gli orli frastagliati.
L'utlima volta che li ho fatti è stato qualche Natale fa, fanno tanta atmosfera
a presto
Palmiro

Argomento accorpato a similare come da regolamento
Avatar utente
zavorka
 
Messaggi: 82
Iscritto il: 1 apr 2008, 9:22
Località: Novoli (Lecce)

Re: Biscotti raccolta

Messaggioda panini e focacce » 13 dic 2011, 16:54

UNA BELLA CARRELLATA!

Sablés di kamut all'arancio e zenzero
Immagine

ORANGE MELTAWAYS

Immagine

Biscotti di frolla di Santin

Immagine


TORRONCINI CIOCCO-NOCCIOLATI
Immagine

barrette alle noci

Immagine

fogliette all'arancia
Immagine

cornettini alle nocciole
Immagine

LIME MELTAWAYS
Immagine

lunette viennesi
Immagine


mostaccioli pugliesi

Cornetti alla vaniglia
Immagine

biscotti sablè
Immagine

simil cantucci


Frollini al limone
Immagine


Mustazzoleddus de mendula
Immagine

biscottini al limone
Immagine


marzapani
Immagine


biscotti vari per sparabiscotti
Immagine

biscotti di mandorle aromatizzati all'arancia

Roccocò
Immagine

i biscotti di Pinella
Immagine

chifferi mandorlati
Immagine

baci di dama al cioccolato
Immagine

tartufi al cioccolato
Immagine


paste di meliga
Immagine


panfortini mignon
Immagine

venillekipferl
Immagine

kosterini
Immagine

brutti e buoni
Immagine

cubaite
Immagine

scorze di agrumi candite
Immagine

diamantini
Immagine

savoiardi
Immagine


tartufi cioccolato nocciola
Immagine

biscotti cioccolato e fior di sale di Hermè
Immagine

kumquat farciti di pasta di mandorle
Immagine

pan dei morti
Immagine

petits beurre
Immagine


les pralines

Immagine

S della sposa
Immagine

le cartucce
Immagine

madeleines
Immagine

cassatelle
Immagine

'nzudde messinesi
Immagine

pain d'epices
Immagine

layer cookies
Immagine

chocolate whoppers
Immagine

Biscotti alla cannella
Immagine

dolcetti misti natalizi
Immagine

biscotti speziati con effetto vetro
Immagine

BISCOTTI LEGGERI DELLE SORELLE SIMILI
Immagine

biscotti con banana e nocciole (senza glutine)
biscotti banana e nocciole.JPG


canestrelli
canestrelli.jpg


sablès a scacchiera

sable scacchiera.jpg


BUCCELLATI E' il dolce di Natale per eccellenza rappresentativo della Sicilia

Immagine

NUCATOLI di Modica :D

Biscotti con pasta di speculoos
Immagine

Meini
Immagine

Biscotti fette anguria di nonna tata
Immagine

I biscolatte di Luca Montersino di susyvil
Immagine

ciottoli di nonna tata
Immagine

pavesini di Pinella
Immagine

Finocchini di Refrancore di Smilla
Immagine

Meini di Paola Campagnoli
Immagine

biscotti al latte di susyvil

Cookies grué di cacao e pistacchi,vestiti di cioccolato

Immagine

biscotti da colazione con mandorle e nocciole

Immagine
Avatar utente
panini e focacce
 
Messaggi: 551
Iscritto il: 28 mar 2008, 22:40

Re: Biscotti e dolci di Natale

Messaggioda beasarti » 16 dic 2011, 12:14

Ero convinta di averli già pubblicati, ma non li ho trovati. Moderatrici, per favore, cancellatemi se ci sono già..
Alcune ricette sono simili a quelle già citate sopra, ma non identiche, poi ci sono le foto che possono aiutare..
Immagine

Cominciamo con quelli a base pasta frolla:
ricetta Simili : 200 g di farina, 100 g di burro, 80 g di zucchero a velo, 2 tuorli, sale.

Spitzbuben (frollini tirolesi alla marmellata o mascalzoncelli)
Immagine

Cuori, stelle, maialini portafortuna, alberini con glassa verde e cuori rossi:
Immagine


Quelli scuri sono fatti con la ricetta di Paola Lazzari
PASTA SPEZIATA MILLE USI
500g di farina tipo "00"
150gr di zucchero di canna (tipo muscovado)
150g di burro
120g di cacao
250ml di miele (reso fluido)
2 uova piccole
1 cucchiaino scarso di lievito
sale
Spezie miste (cannella, noce moscata, pepe, chiodo di garofano, vanillina,) in proporzione soggettiva. Volendo si possono anche omettere se non piacciono.

Baci di cocco:

4 albumi, 150 g di zucchero, 65 g di ricotta, 4 gocce di aroma di mandorle, 200 g di cocco disidradato.
Montare a neve gli albumi, aggiungere lo zucchero, la ricotta ben ammorbidita, e in ultimo amalgamare delicatamente il cocco. Fare riposare in frigo un’oretta o più, in questo modo si riescono a fare delle palline. Cuocere in forno a 150° C per una ventina di minuti.

Rombi alle nocciole (da I Dolci di Annelise Kompatscher)
Immagine

Per la pasta: 250g di burro, 250 g di nocciole tostate e macinate, 125 g di zucchero a velo, una presa di sale, 250 g di farina.
Per la glassa: 150 g di zucchero a velo, 2 albumi, una manciata di nocciole tritate per guarnire.

Lavorate il burro con le nocciole macinate, lo zucchero a velo, il sale quindi incorporate la farina. Stendete la pasta ad uno spessore di 1 cm circa e mettetela in frigorifero per almeno un’ora. Sbattete gli albumi con lo zucchero a velo fino ad ottenere una massa spumosa facile da spalmare. Togliete la pasta dal frigo e spalmatela di glassa. Tagliatela dapprima in strisce, poi con tagli obliqui ricavatene dei rombi su cui spargerete le nocciole tritate. Mettete i biscottini sulla placca del forno (su carta forno) e infornateli a 200°C per 15/20 minuti.

Stelline alla cannella (stesso libro)

3 albumi, 300 g di zucchero a velo, 1 cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaino di cannella in polvere, 1 pizzico di chiodi di garofano, 300g di mandorle sbucciate e macinate
Montate a neve soda gli albumi e unitevi poco alla volta lo zucchero a velo e il limone. Mettete da parte una tazza della meringa e aggiungete a quella restante le mandorle e le spezie. Metete in frigo per un’ora o più. Spargete sul piano di lavoro farina e zucchero, prendete piccole quantità di composto e appiattitele con le mani infarinate a circa ½ cm di spessore. Con lo stampino, bagnato ogni volta in acqua, tagliate delle stelline piccole e trasferitele sulla teglia coperta di carta forno e glassatele con la meringa tenuta da parte. Cuocere a 150°C per 15 min, dopo avere inserito una placca al di sopra della teglia per non far colorire i biscotti.

Cornetti alla vaniglia
Immagine

280g di farina, 210g di burro, 70 g di zucchero, 100 g di mandorle pelate e macinate
Lavorate velocemente farina e burro come per una pasta frolla, aggiungete zucchero e mandorle e impastate, senza fare scaldare la pasta, meglio se con una spatola. Fatela riposare in frigo per mezzora poi prendete dei pezzetti di pasta e modellateli a cornetto. Cuocete a 150°C per circa un quarto d’ora, devono rimanere bianchi. Lasciateli raffreddare un po’ (sono delicati..) poi passateli in un misto di zucchero semolato e vanigliato.

anavlis ha scritto:Volevo chiederti qualche informazione in più sugli spitzbuben, come realizzi i buchini? hai una formina apposita? la marmella si aggiunge dopo la cottura del frollino, giusto?


Per la glassatura, io uso una caccavella assai comoda per le piccole quantità, questa
Immagine
La marca è Lékué, puoi guardare nel sito, io ho solo due puntali, tondi, perchè la mia ha già qualche anno, adesso ce n'è un modello a 4 punte diverse!
Per gli spitzbuben, esiste una formina, anche con la molla per l'espulsione del biscotto, io le ho sempre comprate in alto adige (da dove ho adottato questa tradizione dei biscotti natalizi) ma adesso iniziano a trovarsi in giro per l'italia (non sono riuscita a trovare una foto, la farò al mio..). Ovviamente la parte sotto si fa con uno stampino smerlato ma senza buchi, quella sopra con i tre buchini.
La marmellata si mette dopo la cottura, la parte superiore del biscotto si cosparge di zucchero a velo PRIMA di sovrapporla a quella con la marmellata, così resta tutto "pulito".
Beatrice
Bologna
beasarti
 
Messaggi: 347
Iscritto il: 27 gen 2009, 20:15
Località: Bologna

Prossimo

Torna a Raccolte

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee