biscotti delle simili (AGGIORNATO)

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

biscotti delle simili (AGGIORNATO)

Messaggioda imercola » 4 mag 2007, 17:44

Ho provato a fare questi biscotti delle sorelle Simili, dopo aver letto che erano leggeri e friabili. Ad essere legeri son leggeri, ma friabili? Devo ammettere che ho modificato la ricetta, sostituendo 50 gr di zucchero con 50 gr di miele di castagno. Sara' stato quello l'errore ? I biscotti sono buoni, ma non friabili, anzi sono morbidi.
Questa la ricetta:

BISCOTTI LEGGERI DELLE SORELLE SIMILI

Impasta in una ciotola 500 g di farina con 150 g di zucchero, 100 g di burro morbido, 15 g di bicarbonato d'ammonio sciolto in 2 cucchiai di latte, e 2 uova più un tuorlo.

Stendi l'impasto a circa mezzo centimetro di spessore, ritaglia i biscotti, pennella con l'albume d'uovo rimasto e cospargi di zucchero. Inforna a 180 gradi per 15 minuti circa.
Sono ottimi, e si conservano a lungo nella classica scatola di latta.

Immagine
Ultima modifica di imercola il 15 giu 2007, 2:25, modificato 1 volta in totale.
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda ila » 4 mag 2007, 19:06

Non ho mai provato a fare questi biscotti, ma so per certo che loro non mettono mai al posto dello zucchero il miele, cioé il miele lo usano ma mettono entrambi e non solo miele al posto dello zucchero, (ho tra l'altro una ricetta di una pasta frolla dove si dice di mettere piú miele se si vuole piú morbida magari é quello che succede ai biscotti), Margherita inoltre dice di non usare il miele di castagno perché non é molto dolce, questo però é un parere personale se a te piace molto metti quello...non so se ti sono stata di grande aiuto...
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda imercola » 4 mag 2007, 19:50

Non ho mai provato a fare questi biscotti, ma so per certo che loro non mettono mai al posto dello zucchero il miele, cioé il miele lo usano ma mettono entrambi e non solo miele al posto dello zucchero,


Ila la ricetta prevede 150 gr di zucchero, ma io ho usato solo 100 gr di zucchero e 50 gr di miele.
Poi, se ho capito bene, il miele e' il fattore che ha reso i biscotti morbidi invece che friabili, giusto?
Grazie mille, li riprovero' a fare senza miele purtroppo!!!!
Imma
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda pinguino » 3 giu 2007, 6:36

il miele regala morbidezza alla frolla e simili... è per questo che i tuoi biscotti avevano perso in friabilità... ogni volta che vuoi una frolla morbida aggiungi un goccio di miele. :wink: :D
erika
Avatar utente
pinguino
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 27 nov 2006, 0:33
Località: tra le mucche il cioccolato e qualche coucou

Messaggioda francesca » 3 giu 2007, 16:20

Visti e fatti! Per fare prima, un consiglietto: Stendere la pasta in un bel rettangolo, spennellarla e zuccherarla, e poi tagliarla, anziché farlo per ogni biscotto... 5 minuti, tutto compreso, e sono fatti :wink:
francesca
Avatar utente
francesca
 
Messaggi: 256
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:58
Località: lonato del garda

Messaggioda imercola » 15 giu 2007, 2:31

Sara' che ho preso un fissa per questi biscotti, ma ogni volta che li faccio, ne cambio il gusto (limone, vaniglia etc). Questa volta li ho provati a fare aggiungendo qualche cucchiaio di SEMI DI ANICE. Vi assicuro sono di una bonta' incredibile. E poi, essendomi rimasta della pasta (non avevo tempo di fare un'ulteriore infornata), l'ho riciclata diversamente. Ecco il risultato:

Immagine
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 935
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Re: biscotti delle simili (AGGIORNATO)

Messaggioda Runner » 13 set 2007, 11:10

imercola ha scritto:BISCOTTI LEGGERI DELLE SORELLE SIMILI

Impasta in una ciotola 500 g di farina con 150 g di zucchero, 100 g di burro morbido, 15 g di bicarbonato d'ammonio sciolto in 2 cucchiai di latte, e 2 uova più un tuorlo.

Stendi l'impasto a circa mezzo centimetro di spessore, ritaglia i biscotti, pennella con l'albume d'uovo rimasto e cospargi di zucchero. Inforna a 180 gradi per 15 minuti circa.
Sono ottimi, e si conservano a lungo nella classica scatola di latta.


Io ho provato a seguire pedissequamente la ricetta e mi sono venuti ottimi, leggerissimi e friabili. Il miele, in effetti, contiene cera e da morbidezza...
Ecco il risultato (proporzioni raddopiate per quantità importante...):

Immagine

Immagine

Runner.
Evviva!
Runner
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 9 mar 2007, 21:53
Località: Firenze


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee