Bavette all'abruzzese

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Bavette all'abruzzese

Messaggioda Nonna Tata » 26 lug 2011, 8:53

Un modo nuovo per usare i fiori di zucca che in questo momento abbondano nell'orto. Quando ne ho avuti davvero tanti, non quest'anno purtroppo, ho pure surgelato il passato di fiori per questa ricetta.
una ventina di fiori di zucca
una cipollina
un pizzico di peperoncino in polvere
poco brodo - olio - sale
50 g pecorino gratt.
2 tuorli
una bustina di zafferano
Pulire i fiori, ridurli a striscioline
Soffriggere in olio la cipollina affettata, poi unire i fiori, quando sono appassiti unire un pochino di brodo nel quale avremo sciolto lo zafferano; insaporire con sale e peproncino e cuocere qualche minuto.
Cuocete intanto la pasta.
Passate i fiori al passaverdure disco fine, rimettere al fuoco unendo ancora un pochino di brodo. Dopo pochi minuti togliere dal fuoco, completare il passato con i tuorli e metà del pecorino.
Scolare la pasta, amalgamarla al condimento mescolando bene.
Il pecorino rimasto verrà portato in tavola insieme alla pasta.

Immagine

Uploaded with ImageShack.us
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda Gaudia » 26 lug 2011, 8:56

Questa deve essere proprio buona D:Do Complimenti per la tua inventiva Nonna Tata *smk*
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2093
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda scarabeo14 » 26 lug 2011, 12:36

STEFNIAAAAA!!!! :lol: :lol: :lol:
ho un mucchio e mezzo di fiori.........oggi ne ho raccolto un po' , una 30na e fatti ripieni, questa ricetta m'interessa proprio perchè se mi dici tu e ci credo, si possa congelare, allora la preparo sicuramente e ce la gusteremo in autunno!!!
Grazie ora la ricopio subito!
:saluto: diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda Nonna Tata » 26 lug 2011, 12:44

Tranquilla Diana, surgela pure, pensa che io, se ho posto, surgelo anche qualche fiore per poi fare le frittelle quando i fiori non ci sono più...
Ormai a tavola siamo in due...se ho tanti fiori e decido di fare questo primo, che ti assicuro , è gustosissimo, surgelo una parte della "crema" che ottengo con i fiori e naturalmente aggiungo uova fresche al momento che decido di usarla, più avanti.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda anavlis » 26 lug 2011, 15:57

Adoro i fiori di zucca D:Do
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 10425
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda scarabeo14 » 27 lug 2011, 8:33

Scusa Stefania, o a chi vuole rispondere........ visto che tu te ne intendi:
come vanno tagliati i fiori di zucca? per intenderci: parto tagliandoli vicino alla radice della pianta(che mi sembrano quelli che non produrranno piu' zucchini) e andando verso il finale dei rami o........... perchè ho sempre paura di toglierli e impedire la crescita della zucca eventuale o dello zucchino...... :?:
non so se mi sono spiegata........ :shock:
:saluto: diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda Nonna Tata » 27 lug 2011, 13:33

Diana le zucchine (e anche la zucca, naturalmente) hanno fiori maschili e fiori femminili. Devi raccogliere quelli maschili, non puoi sbagliare sono quelli con il gambo lungo... ;-)) dietro a quelli femminili c'è la protuberanza del frutto che cresce. Comunque lascia anche qualche fiore maschile, gli insetti pronubi ci entrano dentro e fertilizzano poi le altre zucchine.
Capito mi hai?

(Dove avete trovato i semi di cappero?)
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda scarabeo14 » 27 lug 2011, 15:55

Nonna Tata ha scritto:(Dove avete trovato i semi di cappero?)

abbiamo comprato le piantine.......costano parecchio!!! :shock: :shock:
ho capito, Stefania, grazie per la dritta....... non ne ho mai prese tante perchè avevo sempre timore di togliere anche qualche zucchino in arrivo.
Capitto ti ho!mh!!! *smk*
diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda misskelly » 27 lug 2011, 16:08

mmmmm buonissime Stefania, le faccio quasi uguale a te, io non passo e aggiungo un cucchiaio di panna, zafferano e grana D:Do molto buone
Giovanna ...e Spike Immagine
Avatar utente
misskelly
 
Messaggi: 1961
Iscritto il: 25 mar 2008, 17:45
Località: ISERNIA

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda miao » 19 mag 2014, 9:56

bella stefania anche questa ricetta vado : Thumbup : grazie
il mio blog
Siate sempre allegri!!
Annamaria
Avatar utente
miao
 
Messaggi: 3593
Iscritto il: 14 feb 2008, 8:17
Località: Caserta

Re: Bavette all'abruzzese

Messaggioda cinzia cipri' » 19 feb 2016, 15:36

si è persa la foto :(
Avatar utente
cinzia cipri'
 
Messaggi: 6231
Iscritto il: 27 mar 2008, 12:03
Località: Palermo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee