Bavarese al limone di Pinella

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Bavarese al limone di Pinella

Messaggioda PierCarla » 3 set 2007, 20:57

Dunque, potrei dirvi che ho modificato la ricetta perchè a me piace di più così, potrei dirvi che ho voluto sperimentare, potrei dirvi un sacco di altre belle balle ma la verità è che sono una gran casinista. L'ho fatta spesso in montagna utilizzando i bicchieri (quindi senza fondo di biscotto) ed è sempre venuta benissimo, ma volevo provare la ricetta per intero.
E siccome sono una casinista ho fatto un gran macello e ho dovuto recuperare il tutto in qualche modo. Voi seguite la ricetta come spiegato da Pinella e non fallirete.
Prima vi spiego che ho combinato perchè merito gli insulti poi vi metto la ricetta.
Ho fatto la base di biscotto utilizzando i biscotti digestive sbriciolati con l'aggiunta di 100 gr. di burro fuso e un bicchierino di limoncello.
E qui la prima genialata: ho preso una teglia, foderato il cerchio con la pellicola (non avevo l'acetato) e messo la base di biscotto e messo tutto il frigorifero.
Dopo 15 minuti mi pongo la domanda: e come faccio a fare la bavarese in una teglia? Ci vuole il piatto da portata, quindi rifai la base. :evil:
Preparo la gelè di fragole raddoppiando la dose perchè di fragole ne avevo molte. Metà dose dove la metto a congelare per fare l'inserto della bavarese? Ma certo sono un genio! :clap: Nello stampo basso del panettone foderando la base con un disco di carta da forno! I think
Perfetto! L'altra metà di gelè la tengo fuori dal frigorifero, così poi la ricopro!
Passiamo alla bavarese. Anche qui nessun problema. La metto un po' nel frigorifero a rassodare per poi coprire la base del biscotto.
Tolgo il piatto con la base, ci verso sopra un primo strato di bavarese. Manco il tempo di aprire il frigorifero che inizia ad uscire dai bordi di quella ciofega di cerchio della lidl. |^.^|
Panico!
Ora ti sistemo io! Tolgo lo stampo di carta con la gelè dal freezer, verso sopra la bavarese che sta uscendo dal cerchio! Ovviamente la base di biscotto che fa? Si rompe e metà casca sulla bavarese! Altri santi del paradiso che scendono a vedere che succede!
Prendo la base, la frantumo a pezzi e li metto sulla bavarese! Aggiungo anche la bavarese rimasta e via in freezer sempre con i santi che girano in cucina.
Dopo 1 ora fuori dal freezer e vai con lo strato di gelè e rimetti in freezer.
Non era proprio giornata e non con il cerchio ho un pessimo rapporto!
Voi seguite la ricetta originale, anche per dei bicchieri perchè merita veramente.
Grazie Pinella e scusa ma ognuno ha i suoi limiti ed oltre a questi mi manca la pazienza.
Comunque questo è il risultato e nonostante tutto è buonissima.
Immagine
Immagine

Bavarese al limone con gelée di fragole estrapolata da una torta di Pinella da Coquinaria
(cerco il link e lo aggiungo)
Preparazione:
Prendere un anello e rivestirlo con un nastro di acetato.Porre l'anello sopra una teglia rivestita di carta forno.

Base croccante

250 gr di wafers al limone
80 gr di burro fuso
Lavorare gli ingredienti in modo da avere un composto morbido che dovrà essere stratificato sottilmente sul fondo dell'anello.Porre in frigo a solidificare

Il giorno prima, preparare la:

Gelée di fragole

375 gr di passato di fragole
10 gr di succo di limone
50 gr di zucchero semolato
17 gr di maizena
Altri 12 gr di zucchero semolato
4-5 gr di gelatina in fogli
altri 50 gr di passato di fragole

Far prendere il bollore al puré di fragole precedentemente passato al setaccio.Porre la gelatina in un bagno di acqua ghiacciata.Aggiungere i 50 gr di zucchero al puré di fragole e porre in una ciotola il succo del limone, la maizena, i 12 gr di zucchero e altri 50 gr di passato di frutta.Aggiungere questo composto omogeneo al primo passato che sta bollendo, mescolare molto bene, togliere dal fuoco.Far freddare un po' e aggiungere la gelatina. Porre il passato di fragole in un cerchio piu' piccolo del cerchio da usare per la bavarese al limone e congelare.

Bavarese al limone

300 gr panna semimontata
250 gr latte
80 gr zucchero
6 gr colla di pesce
4 tuorli
Un bicchierino di limoncello
scorza di due limoni appena colti

Intiepidire il latte con la scorza di un limone e lasciatela in infusione per almeno mezz'ora.. Mettere in ammollo la colla di pesce
Montare leggermente i tuorli con lo zucchero, versarvi a filo il latte e rimettere sul fuoco a fiamma bassa mescolando con un cucchiaio cercando di disegnare un 8.Appena raggiunge la temperatura di 82°C la crema inglese è pronta.Eliminare la scorza del limone.
Strizzare la gelatina, unirla alla crema e farla sciogliere completamente. Passare la crema al setaccio e far abbassare la temperatura fino a circa 35°C.Incorporare il liquore.
Incorporare delicatamente la panna in modo da avere un composto perfettamente omogeneo.

Deporre uno strato di bavarese all'interno dell'anello e sistemare per circa 30 minuti in freezer a solidificare. Deporre al centro del dessert la gelée di fragole e subito la restante bavarese.Livellare e porre in freezer.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Rossella » 3 set 2007, 21:08

quella ciofega di cerchio della lidl.
Pier mi fai morire :lol: :lol: ti esorto allora di comunicare qui che è meglio che non se l'accattasserp i lor signor :ahaha:

Pier sei davvero brava, se consideriamo il pochissimo tempo che riesci a stare in cucina :D che vuoi di più dalla vita :lol: :lol:
complimenti :wink:
Ultima modifica di Rossella il 3 set 2007, 21:11, modificato 1 volta in totale.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda PierCarla » 3 set 2007, 21:09

Perchè qualcuno vuole comprarsi il cerchio della lidl? :shock:
Noooooooo non fatelo! Se è come il mio preso 1 anno fa di quelli regolabili, alla seconda volta si apre e si chiude come gli pare!
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda PierCarla » 3 set 2007, 21:16

Lydia ha scritto:Pieruccia, ma quante belle cose stai combinando in questo periodo??
Brava, brava

Belle cose non direi! :cry:
Faccio solo e sempre dei grandi casini, ma purtroppo il tempo è pochissimo tra il lavoro e il viaggio che mi ruba 12 ore, poi la spesa, la casa, le figlie e altri lavori che sto facendo per diletto.
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Anne » 4 set 2007, 7:31

PierCarla, è bellissima!!!!

Un po' mi consola non essere l'unica a far casini.. peccato che a me non vengano risultati così belli!! :fiori:
Avatar utente
Anne
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 24 apr 2007, 9:24

Messaggioda ila » 4 set 2007, 7:37

Bravissima Piercarla!!! Meno male che l'avevi comprato un anno fa...credevo l'avessi comprato dietro al mio post... :roll:
Immagine

Le mie FOTO
Il mio blog
Avatar utente
ila
 
Messaggi: 695
Iscritto il: 12 dic 2006, 15:09

Messaggioda Mariella di Meglio » 4 set 2007, 8:22

Pier, e meno male che hai fatto casino! Ottenessi io simili risultati, quando faccio casini! Piuttosto, visto che non è tempo di fragole, secondo voi, con un altro frutto verrebbe bene? E quale?
Avatar utente
Mariella di Meglio
 
Messaggi: 241
Iscritto il: 25 nov 2006, 19:29

Messaggioda PierCarla » 4 set 2007, 8:39

Mariella, pensavo di rifarla con una gelè di pesche oppure gelè di pere con l'aggiunta di un goccio di grappa. Adoro l'accostamento pere/grappa. :wink:
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Messaggioda Sandra » 4 set 2007, 8:57

PierCarla ha scritto:Mariella, pensavo di rifarla con una gelè di pesche oppure gelè di pere con l'aggiunta di un goccio di grappa. Adoro l'accostamento pere/grappa. :wink:


Ti offriro' una bottiglia di acquavite alla pera William :lol: :lol: :lol:


Bellissima la tua bavarese!! :D

Sandra
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Bavarese al limone di Pinella

Messaggioda PierCarla » 4 giu 2008, 9:40

Ecco la versione fatta domenica, trovo che nei bicchierini sia più goduriosa e si conservi meglio soprattutto quando se ne fa una doppia dose e si presenta meglio (anche se questi erano di plastica per problemi di trasporto)
Non ho modificato nulla della ricetta orginale. Perchè modificare qualcosa di perfetto e buonissimo?
Immagine
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Re: Bavarese al limone di Pinella

Messaggioda PierCarla » 14 giu 2011, 8:35

Visto che adoro questa ricetta e che la rifaccio spesso nella versione single riporto su questo godimento puro e metto le foto della dose esagerata che ho fatto un mese fa per la festa di compleanno del fidanzato di Beatrice. Grazie sempre all'inimitabile Pinella. *smk* Chissà dove sono finiti quei bicchierini della vecchia foto qui sopra! Uno dei tanti misteri del dopo trasloco. :lol:

Immagine

Immagine
Avatar utente
PierCarla
 
Messaggi: 861
Iscritto il: 23 nov 2006, 12:42
Località: prov. Bergamo

Re: Bavarese al limone di Pinella

Messaggioda nicodvb » 14 giu 2011, 10:17

e meno male che era uno spatascio. Bellissima, Pier. Adoro questo genere di preparazioni!
Che mondo sarebbe senza ricotta?
file excel con le ricette dei grandi lievitati: http://dl.dropbox.com/u/69660061/lievitati.xls
Avatar utente
nicodvb
 
Messaggi: 3048
Iscritto il: 23 dic 2008, 12:34
Località: Bologna


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee