Arancine

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Re: Arancine

Messaggioda anavlis » 10 feb 2015, 17:31

brava!!!! :=:! :=:! : Chef :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11513
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Arancine

Messaggioda Rossella » 10 feb 2015, 17:54

Bravissima!!!! :=:! :=:!
TEresa, hai una tua ricetta di famiglia?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11559
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Arancine

Messaggioda TeresaV » 10 feb 2015, 18:21

Ross, ricetta assolutamente siciliana di Cristina di E Cucinando!!
Due sole varianti: un po'di vino bianco secco nell'acqua di cottura del riso e niente zafferano.

In ogni caso riporto la ricetta

INGREDIENTI
800 ML di acqua, 200ML di vino bianco secco, 1 dado da brodo, 500 gr di riso carnaroli extra, (zafferano), 80 gr di burro, 80 gr di parmigiano, 1 uovo, besciamella molto soda, mozzarella asciutta, dadini di prosciutto cotto.

PROCEDIMENTO

Ho messo a bollire acqua e vino bianco, al bollore ho aggiunto il dado e poco dopo il riso.
Con questa quantità di acqua il riso resta molto al dente.
Aggiungere lo zafferano (che io non ho messo).
Aggiungere burro e parmigiano.
Fare intiepidire stendendo su un vassoio e poi aggiungere l'uovo battuto.
Incorporare alla besciamella fredda di frigorifero dadini di cotto e mozzarella.
Formare gli arancini, mettere al centro il composto di besciamella e passarli un una pastellina di acqua, farina e sale.
Rotolare gli arancini nel pangrattato e friggere a 170°/ 180°.
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Arancine

Messaggioda Rossella » 10 feb 2015, 18:27

Grazie TEresa, mi incuriosisce il vino nell'acqua della cottura del riso, che nota gli da?
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11559
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Arancine

Messaggioda TeresaV » 10 feb 2015, 18:32

Rossella, con la cottura il vino evapora, resta solo un buon profumo di risotto!
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Arancine

Messaggioda Rossella » 10 feb 2015, 18:40

TeresaV ha scritto:Rossella, con la cottura il vino evapora, resta solo un buon profumo di risotto!

Ottimo!!! :wink:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 11559
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Arancine

Messaggioda Gaudia » 11 feb 2015, 19:36

Ecco le mie arancine:

Ingredienti per 20 pezzi

500 gr.di riso Carnaroli
2 dadi e ½
1 lt. e 200 gr. di acqua
Burro
2 cipolline fresche
Parmigiano grattugiato 3 pugni
300 gr. di primosale saporito
500 gr. di pisellini primavera
500 gr. di iudisco (piccione)
Cipolle
2 tuorli
Farina
pangrattato

Lessate brevemente i pisellini con il sale e un pizzico di zucchero.
Preparate l’agglasse con le cipolle, l’olio, il sale, il pepe e l’acqua e fate cuocere fino a che l’acqua non si restringe e rimane solo l’olio a galleggiare.
Raffreddare la carne e sfilacciarla.
Preparate circa 1,2 litri di brodo di dado.
Rosolate le cipolline tritate con il burro e fatevi tostare il riso per un minuto a fiamma bassa, mescolando in continuazione per evitare che attacchi. Aggiungete il brodo e mescolate.
Chiudete la pentola a pressione e al fischio calcolate 4 minuti di cottura. Aprite la pentola e aggiungete un po’ di cipolla del condimento della carne, i 2 tuorli e il parmigiano grattugiato.
Mettete il risotto in un grande vassoio e lasciatelo raffreddare bene.
Formate delle arancinette mettendo al centro un po’ di piselli, un po’ di carne e un dadino di primosale.
Passatele prima nella farina, poi nelle uova sbattute con un pizzico di sale per ciascun tuorlo e poi nel pangrattato.
Friggetele
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2414
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Arancine

Messaggioda Gaudia » 11 feb 2015, 19:44

E queste sono le Ballottole della mia amica Concetta, cioè le arancinette agli spinaci:

Ingredienti per circa 40 pezzi

500 gr.di riso Carnaroli
2 dadi e ½
1 lt. e200 gr. di acqua
Burro
2 cipolline fresche
1 bicchiere di spumante brut
200 gr. circa di spinaci cotti
Parmigiano grattugiato 3 pugni
200 gr. di provola affumicata
300 gr. di provolone auricchio piccante
2 tuorli
Farina
sale
pangrattato

Preparate circa 1,2 litri di brodo di dado.

Fate cuocere a vapore circa 500 grammi di spinaci solo con il sale. Strizzateli e tritateli.
Rosolate le cipolline tritate con il burro e fatevi tostare il riso per un minuto a fiamma bassa, mescolando in continuazione per evitare che attacchi. Aggiungete prima gli spinaci e poi ½ bicchiere di spumante che farete evaporare; aggiungete il brodo e mescolate.
Chiudete la pentola a pressione e al fischio calcolate 4 minuti di cottura. Aprite la pentola e aggiungete la provola affumicata a dadini, i 2 tuorli e il parmigiano grattugiato.
Mettete il risotto in un grande vassoio e lasciatelo raffreddare bene.
Formate delle arancinette che passerete prima in una pastella di farina, acqua e sale e poi nel pangrattato.
Friggetele
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2414
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Arancine

Messaggioda anavlis » 11 feb 2015, 19:54

arancine e arancinette altre 2 belle ricette si aggiungono :=:! :=:! : Groupwave :
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11513
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Arancine

Messaggioda TeresaV » 11 feb 2015, 23:30

Silvana, l'uovo era indicato tra gli ingredienti della ricetta di Cristina di E Cucinando, la palermitana che collabora con PAoletta e Adriano. Io ho eseguito fedelmente la ricetta .... salvo la libera licenza del vino che mi è molto piaciuta!

Gaudia, grazie mille per le tue ricette: grande il metodo della pentola a pressione dopo la tostatura del riso!!! :=:!
Devo provarlo assolutamente .... : Thumbup :

Il mio carnaroli (quello che trovo qui da un italiano) mi ha richiesto solo 1 litro di liquidi, se avessi usato tutta la quantità prevista dalla ricetta di Cristina (1L e 125 di brodo), il riso si sarebbe scotto, che mi consigli? Metto 1 litro di brodo in pentola a pressione oppure, con questo metodo di cottura è meglio utilizzare tutta la quantità di brodo che indichi tu?
Grazie e *smk*
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Arancine

Messaggioda Gaudia » 12 feb 2015, 0:03

Fai la prova facendo per pranzo un risotto alla parmigiana con la pentola a pressione e dopo 4 minuti vedi come si comporta il tuo carnaroli; ricordati che per completare la cottura del risotto con la pressione ci vogliono 7 minuti
Avatar utente
Gaudia
 
Messaggi: 2414
Iscritto il: 30 ott 2009, 0:17

Re: Arancine

Messaggioda TeresaV » 12 feb 2015, 0:58

Grazie, Gaudia, seguiro il tuo consiglio! *smk*
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Arancine

Messaggioda anavlis » 12 feb 2015, 9:51

Premesso che ognuno fa come crede in funzione del gusto personale, l'arancina non prevede uso di uova. Vi dò l'informazione, anche per rispetto alla ricetta originaria, poi ovviamente fate come credete :lol: :lol: :lol:

Cito Gaetano Basile:

"a Palermo e Catania è molto diffuso l'uso dello zafferano per dare un colorito dorato al riso, molto compatto e nettamente separato dalla farcitura, contrariamente a quanto succede nella zona di Messina, dove si utilizza il sugo insieme allo zafferano.
In ogni caso la ricetta originale non prevede l'uso delle uova, né per il ripieno (l'originario infatti contiene molto amido e non necessita di uova per essere legato), né per la panatura."

Mia madre, come parecchie massaie della sua epoca (probabilmente per un riscatto alle privazioni dovute dalla guerra) cominciarono ad arricchire le antiche ricette con uova e quant'altro, spesso senza motivo e solo per opulenza. Mia madre le passava a farina uova e mollica, quindi uovo dentro e fuori...e si sentiva!
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11513
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Arancine

Messaggioda TeresaV » 12 feb 2015, 15:27

Grazie, Silvana, io ho messo l'uovo solo nel riso e non anche per la panatura ..... la prossima volta prverò senza uovo. Amo la tradizione!! thank you
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Arancine

Messaggioda anavlis » 12 feb 2015, 18:23

TeresaV ha scritto:Grazie, Silvana, io ho messo l'uovo solo nel riso e non anche per la panatura ..... la prossima volta prverò senza uovo. Amo la tradizione!! thank you


Teresa se ti trovi bene così e vi piacciono, continua ad usarlo *smk* pensavo fosse giusto precisare visto che si tratta di una ricetta molto antica ma non sono un'integralista :ahaha: :ahaha: :ahaha: :ahaha:

Sapessi i danni che hanno fatto le nostre mamme qualche decennio fa, anche perchè ci hanno trasmesso i loro nuovi errori :cool: Ad esempio mia madre faceva dei fantastici ravioli dolci con ricotta e nella pasta, come lievitante, metteva succo di limone e un pò di bicarbonato e impastava subito...arrivò il lievito chimico e "cafuddava a tignitè" = aggiungeva generosamente, le magiche bustine :ahaha: :ahaha: :ahaha:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11513
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Arancine

Messaggioda rosanna » 21 feb 2020, 15:10

Ho fatto arancine con 500 gr. di riso, 100 gr. di parmigiano e 50-60 gr. di burro, senza uova. Sono partita da un risotto con poco olio e scalogno o cipolla e sfumato con il vino bianco . Nel ripieno piselli , provola asciutta, prosciutto cotto e besciamella . Ho surgelato le arancine crude come consiglia Gaudia
Allegati
IMG_7272.JPG
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4446
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Arancine

Messaggioda Clara » 21 feb 2020, 20:57

Che belle, che buone :-P o :p:
clara
***********
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 7378
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Arancine

Messaggioda anavlis » 23 feb 2020, 8:25

Sempre brava :clap: :cin cin:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11513
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Re: Arancine

Messaggioda TeresaV » 23 feb 2020, 11:06

Belli! Quanto mi piacciono gli arancini in bianco ^rodrigo^
Avatar utente
TeresaV
 
Messaggi: 2220
Iscritto il: 17 gen 2013, 6:44
Località: Bruxelles

Re: Arancine

Messaggioda anavlis » 9 ott 2020, 7:36

Oggi arancine :wink:
silvana


L’ironia è una dichiarazione di dignità, un’affermazione della superiorità dell’uomo su ciò che gli capita. (Romain Gary)
Avatar utente
anavlis
MODERATORE
 
Messaggi: 11513
Iscritto il: 8 apr 2007, 8:38
Località: palermo

Precedente

Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee