Antico antipasto piemontesissimo

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Antico antipasto piemontesissimo

Messaggioda Nonna Tata » 13 ago 2011, 15:40

E' un tipico antipasto piemontese, al momento di usarlo si unisce del buon tonno sott'olio sminuzzato e delle olive verdi denocciolate.
3 Kg pomodori da salsa
1 Kg peperoni assortiti
300 g fagiolini verdi
300 g carote
300 g cipolline Ivrea
1 sedano
mezzo cavolfiore
1 bicchiere di aceto di vino
1 bicchiere di olio evo
1 cucchiaio di zucchero
sale q.b.

Lavare, adciugare e spezzare i pomodori, cuocerli 20 minuti e passarli al passaverdure disco fine.
Rimettere al fuoco la salsa, far alzare il bollore e cuocere in questa salsa le verdure indicate, preparate in precedenza (*)
Io ho calato prima carote, sedano e cavolfiore, quando hanno cotto qualche minuto ho aggiunto i fagiolini, le cipolline e per ultimi i peperoni. Le verdure devono restare abbastanza "al dente" perchè poi cuoceranno ancora con la sterlizzazione.
A cottura terminata, unire lo zucchero, salare giustamente e spegnere. Unire aceto e olio, mescolare bene e invasare, sterilizzando poi i vasetti per mezz'ora dal bollore.

(*) Per le verdure: raschiare le carote e ridurle a rondelle; spuntare e lavare i fagiolini e tagliarli in due/tre pezzi; usare il cuore e le coste tenere del sedano ridotte a tocchetti; pulire bene da semi e filamenti i peperoni e tagliarli a quadretti; ridurre il cavolfiore in piccole cimette; se le cipolline sono un po' grossette tagliarle a metà.

Un ultimo consiglio: per impedire che i vasi sbattano uno contro l'altro metre bollono, li "vesto" con vecchi calzini a cui tolgo la punta...e ora ridete pure, ma è un ottimo consiglio
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Antico antipasto piemontesissimo

Messaggioda Clara » 13 ago 2011, 20:53

Grazie Stefania :D
In effetti la difficolà di questa ricetta sta nel riuscire ad ottenere tutte le verdure cotte al punto giusto
al dente :?
Bellissima l'idea dei calzini : Thumbup : :lol:
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6382
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Antico antipasto piemontesissimo

Messaggioda maria rita » 14 ago 2011, 17:30

non lo conoscevo: dev'essere buonissimo.
grazie Stefania
Maria Rita

« Noi atei crediamo di dover agire secondo coscienza per un principio morale, non perché ci aspettiamo una ricompensa in paradiso. »
(Margherita Hack)
Avatar utente
maria rita
 
Messaggi: 928
Iscritto il: 13 dic 2006, 15:13
Località: Padova

Re: Antico antipasto piemontesissimo

Messaggioda scarabeo14 » 15 ago 2011, 7:35

maria rita ha scritto:non lo conoscevo: dev'essere buonissimo.

Lo posso confermare, ho mangiato quello di Stefania.....ottimo!!!
diana
Diana
Lascio agli altri la convinzione di essere migliori . . . per me tengo la certezza che nella vita si può sempre migliorare.
Avatar utente
scarabeo14
 
Messaggi: 631
Iscritto il: 8 gen 2009, 20:34
Località: Bordighera


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot], Nutch[BOT] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee