Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda elisabetta » 8 ago 2008, 23:03

ELIS.jpg
ELIS.jpg (6.81 KiB) Osservato 566 volte
E' il tormentone di questa estate:me li ordinano ed io mi diverto a farne sempre di nuovi.



Bicchierino nocciola e cioccolato



Cremoso alla nocciola:250 gr di panna+50 gr di latte
90 gr di pasta di nocciole pralinate(va bene anche classica)
70 gr di tuorli
80 gr di zucchero
2 gr di colla di pesce ammollata in acqua fredda
Passare al minipimer i tuorli con 125 gr di panna, il latte e lo zucchero.Cuocere come una crema inglese a 84°, unire la colla di pesce precedentemente ammollata, unire la pasta di nocciole e far raffreddare fino a 28°, unire la panna rimasta(125 gr)semimontata.Versare nei bicchierini riempendoli a metà.
Volendo si può aggiungere qualche nocciola caramellata tritata grossolanamente.
La ricetta è di Leonardo Di Carlo, tratta da Dolcesalato.


Mousse al cioccolato fondente

mousse:
180 gr di cioccolato fondente
4 gr di colla di pesce
250 gr di panna fresca
180 gr di latte

Preparazione:
Far scaldare il latte senza far raggiungere il punto di ebollizione. Far idratare la gelatina, asciugarla e versarla nel latte rimescolando bene per farla sciogliere.Far fondere il cioccolato, versare il latte e mescolare partendo dal centro.La temperatura deve essere di 35°C. Semimontare la panna e aggiungerla al composto .
Procedere con la lavorazione per ogni tipo di cioccolato, cercando di rispettare i tempi di stabilizzazione per ogni mousse. Cominciare da quella al cioccolato fondente, versare nei bicchierini e tenere in frigo per almeno 15 minuti prima di aggiungere la successiva.Le mousses possono essere profumate a piacere.
La ricetta è stata postata da Pinella nel topic dedicato a Rossella:"Mousses aux trois chocolat".

P.SNella mousse al cioccolato ho inserito qualche cubetto di pan di Spagna al cacao di Mannori spalmato con cioccolato al latte mescolato con riso soffiato, granella di nocciole e cialdine(paillettes feulletine), per dare masticabilità e croccantezza.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Ancora bicchierini

Messaggioda Clara » 9 ago 2008, 7:52

Elisabetta, i tuoi bicchierini i fanno impazzire :shock: :D :D
Bellissimo e buonissimo anche questo :-P o :p
Grazie *smk*
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6380
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Ancora bicchierini

Messaggioda Donna » 9 ago 2008, 8:52

Eli , la presentazione è divertentissima!
adesso spiegaci come hai proceduto per la bolla di zucchero! :wink:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Ancora bicchierini

Messaggioda elisabetta » 9 ago 2008, 9:24

Grazie a tutte!
Donna, non è una bolla di zucchero ma una nocciola immersa nel caramello in fase di raffreddamento:per formare la stalattite di zucchero ci vuole un pò di fortuna, non sempre mi riesce, spesso si rompe o si scioglie in frigo.E' necessario dare spessore immergendola più volte, tenendola con una pinza, e quando il caarmello diventa molto denso ma un attimo prima che indurisce.Non so se mi sono spiegata, io vado per tentativi.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Ancora bicchierini

Messaggioda Donna » 9 ago 2008, 16:48

elisabetta ha scritto:Grazie a tutte!
Donna, non è una bolla di zucchero ma una nocciola immersa nel caramello in fase di raffreddamento:per formare la stalattite di zucchero ci vuole un pò di fortuna, non sempre mi riesce, spesso si rompe o si scioglie in frigo.E' necessario dare spessore immergendola più volte, tenendola con una pinza, e quando il caarmello diventa molto denso ma un attimo prima che indurisce.Non so se mi sono spiegata, io vado per tentativi.


Ecco...io che non sono pasticcera ho dei grossi problemi con il caramello, in Tv la fanno tanto facile :evil:
Però il tuo stratagemma mi potrebbe aiutare!
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3323
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda Rossella » 11 ago 2008, 18:41

Immagine

assemblaggio:
partendo dalla base del bicchiere: gruè di cacao, Cremoso alla nocciola, leggero strato di gruè, Mousse al cioccolato fondente, e gruè di cacao!

nota:
avevo fatto con una piccola rimanenza di cioccolato al 70 % lindt, delle decorazioni per i bicchierini che ho tenuto in frigorifero, quando mi sono sembrate pronte le ho tirate fuori, ancora posizionate sul silpat, ma hanno inziato a sciogliersi ritornando quasi allo stato liquido, pensando alla mia sbadataggine ho rimesso il silpat in frigorifero, stessa cosa dopo ancora mezz'ora, si erano solifdificate ma non appena hanno toccato la temperatura ambiente hanno iniziato lo stesso processo di scioglimento, da cosa dipende..forse dal tipo di cioccolato utilizzato ? :|?
non lo capisco!!! :(
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda elisabetta » 11 ago 2008, 18:50

Ross, ma il cioccolato l'hai temperato?Senza temperaggio qualsisasi decorazione si scioglie soprattutto se fa caldo.
Un pasticciere consigliava di usare il surrogato se si vuole evitare il temperaggio(per le decorazioni), per cui, presumo, maggiore è la percentuale di burro di cacao e più si rischia di veder sciogliiere le decorazioni.
Ultima modifica di elisabetta il 11 ago 2008, 18:54, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda Rossella » 11 ago 2008, 18:51

elisabetta ha scritto:Ross, ma il cioccolato l'hai temperato?Senza temperaggio qualsisasi decorazione si scioglie soprattutto se fa caldo.


sigh :sigh:
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda Rossella » 17 ago 2008, 19:01

Cremoso alla nocciola e caramello
Immagine

Cremoso alla nocciola:
250 gr di panna+50 gr di latte
90 gr di pasta di nocciole pralinate(va bene anche classica)
70 gr di tuorli
80 gr di zucchero
2 gr di colla di pesce ammollata in acqua fredda
Passare al minipimer i tuorli con 125 gr di panna, il latte e lo zucchero.Cuocere come una crema inglese a 84°, unire la colla di pesce precedentemente ammollata, unire la pasta di nocciole e far raffreddare fino a 28°, unire la panna rimasta(125 gr)semimontata.
Versare nei bicchierini riempendoli a metà.
Volendo si può aggiungere qualche nocciola caramellata tritata grossolanamente.
La ricetta è di Leonardo Di Carlo, tratta da Dolcesalato.

rifatti oggi pomeriggio, il Cremoso alla nocciola è veramente ottimo, dopo chiaccherata e disquisizione sulla qualntità dei tuorli con Elisabetta, ci siamo convinte che si poteva provare a diminuire i tuorli, uno in meno, cioè due invece di tre, la crema inglese è perfetta cosi, il resto tutto uguale, meravigliosa ....sublime!!!
il tutto coronato in superfice da un caramello salato:

per il caramello:

4 cucchiai di zucchero colmo , un cucchiaio di acqua, 1/2 cucchiaino raso di fleur de sel de Camargue caramellare lo strato di zucchero nella casseruola (a fondo spesso)su fuoco dolce, lasciare che prenda un bel colore biondo, versare a filo fuori fuoco la panna fesca, tenersi un pò indietro con la panna, perchè man mano che il caramello raffredda tende a solidificarsi, agggiustare secondo la consistenza desiderata.
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 12648
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda jane » 17 ago 2008, 20:14

:-::! Bravo Elisabetta e anche Rossella. I vostri bicchierini.... bellissimi. Mi sembra di sentirne il gusto......
*smk* *smk*
Immagine
Avatar utente
jane
 
Messaggi: 1119
Iscritto il: 16 ott 2007, 21:45
Località: France, Isère, vicino a Vienne

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda Dolcienonsolo » 18 ago 2008, 7:04

Questi sono meravigliosi....devo fare il pralinato al più presto!!!
Francesca
dolcienonsolo
Dolcienonsolo
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 21 mag 2008, 21:59

Re: Ancora bicchierini.."nocciola e cioccolato"

Messaggioda elisabetta » 18 ago 2008, 10:04

Golosi col caramello, li provo.
Come lo fai il pralinato Dolcienonsolo?A me non è riuscito, è rimasto granuloso;ho caramellato le nocciole, messe nel bimby e frullato per parecchio.Forse la quantità non era sufficiente affinchè il robot le macinasse bene-
Avatar utente
elisabetta
 
Messaggi: 1155
Iscritto il: 26 nov 2006, 17:02
Località: vico equense


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee