American Pancakes per la prima colazione

Ricette di pasticceria

Moderatori: Clara, Sandra, Luciana_D, anavlis

American Pancakes per la prima colazione

Messaggioda Currajet » 4 mar 2007, 11:43

Immagine

Immagine


Ho fato la mitad de la riceta.

For the pancakes:
2 eggs
2 cups all-purpose flour
2 Tbs. granulated sugar
2 tsp. baking powder
1 tsp. baking soda
1 tsp. salt
2 cups buttermilk
4 Tbs. (1/2 stick) unsalted butter, melted
1/2 tsp. almond extract

1 to 2 Tbs. vegetable oil


To make the pancakes, in a small bowl, using an electric mixer, beat the eggs until frothy. Add the flour, granulated sugar, baking powder, baking soda, salt, buttermilk, melted butter and almond extract. Continue to beat just until the mixture is smooth; do not overbeat.

Heat a griddle or a large, heavy fry pan over high heat until a few drops of water flicked onto the surface skitter across it. Lightly grease the pan with the vegetable oil (or nonstick cooking spray). Pour about 1/3 cup of the batter onto the griddle. Cook until the surface is covered with tiny bubbles, the batter is set, the bottom is browned and the edges look dry, about 2 minutes. Flip the pancake over and continue to cook until the other side is golden brown, about 2 minutes more. Keep warm until all the pancakes are cooked. Repeat with the remaining batter, adding more oil to the pan as needed.

Serve the pancakes hot with Maple sirup and butter.

Os lo pongo en espagnolo:

PANCAKES DE SUERO (WILLIAMS-SONOMA)

INGREDIENTES
2 huevos
2 tazas de harina (yo le tuve que poner más. la masa quedaba muy líquida y tiene que quedar como una papilla, como la masa de tempura)
2 cucharadas grandes de azúcar
2 cucharaditas de levadura química
1 cucharadita de bicarbonato
1 cucharadita de sal (Yo no le puse)
2 tazas de suero de leche
4 cucharadas grandes de mantequilla derretida
1/2 cucharadita de extracto de almendras

eLABORACION:
Batir los huevos. Añadir la harina, azúcar, levadura, bicarbonato, sal, suero, mantequilla y extracto. Batir justo hasta que la masa esté. No sobrebatir.

Calentar una plancha (Yo usé la Princess). Poner un poco de mantequilla o aceite e ir echando la masa del tamaño que queráis. (Yo las hice grandes pero se pueden hacer como las que estamos acostumbrados a ver aqui). Cuando la masa empieza a hacer burbujitas se da la vuelta y se deja hasta que esté doradita.

Servir como más os gusten (Sirope, chocolate, salsa de frambuesas.....)

Receta tomada de Williams-Sonoma

Si tenéis dificultad para entenderlo, decírmelo ¿ok?

Besinessss
"NO SE PUEDEN PONER PUERTAS AL CAMPO"
Avatar utente
Currajet
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23 feb 2007, 10:37
Località: Madrid- Spagna

Messaggioda Rossella » 5 mar 2007, 15:41

Ma questi sono come i pancake Americani?
bacioni :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda imercola » 5 mar 2007, 16:05

A me sembrano proprio quelli li!!! SLURPOSI!!!
Quando li faccio a casa, mi piace aggiungervi una banana a pezzetti, ma si puo' aggiungere qualsiasi altro tipo di frutta fresca!
Volendo si puo' fare l'intera dose proposta da Currajet e poi si possono congelare i pancakes gia' pronti, separandoli con un po' di carta da forno. Quando servono, basta scongelarli in un fornetto o in un tostapane!
Infine, si puo' anche fare la versione integrale, usando 50/50 di farina ianca e di farina integrale!
Grazie della ricetta Currajet!
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 980
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Rossella » 5 mar 2007, 16:20

Imma grazie anche a te per le informazioni :D
faresti la traduzione per me e per quelli come me che hanno problemi con la lingua?
Grazieeeeeeeeee
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda imercola » 5 mar 2007, 16:56

Vi traduco molto liberamente la parte in inglese:

Per i pancake (Currajet ha fatto meta' di questa dose):

2 uova
450 gr di farina
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato di soda
1 cucchiaino di sale
450 gr di latticello
50 gr di burro sciolto
1/2 cucchiaino di estratto di mandorle

1 to 2 cucchiai di olio vegetale


Per fare i pancake, con le fruste elettriche, sbattete in una ciotola le uova finche' risultano schiumose. aggiungete la farina, lo zucchero, il lievito e il bicarbonato, il sale, il latticello e l'estratto di mandorle. Mescolate finche' la pastella riusltera' omogenea, ma non continuate sbattete per troppo tempo!
Riscaldate una padella antiaderente su fiamma alta - deve essere moooolto calda -; ungetela d'olio o usare l'olio spray. Versate 1/3 di tazza della pastella nella padella. non toccate il pancake finche' non vedete delle bolle sulla superficie. A questo punto la base si sara' rappresa e sara' diventata "bruna". Girate il pancake aiutandovi con una spatola piatta e cuocete per altri due minuti.
Tenete i pancake gia' pronti al caldo e proseguite allo stesso modo con la restante pastella. Aggiungete piu' olio alla padella se lo ritenete necessario!
Servite i pancake con sciroppo d'acero e burro
Ultima modifica di imercola il 5 mar 2007, 21:33, modificato 1 volta in totale.
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 980
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Rossella » 5 mar 2007, 16:59

Grazie Imma di vero cuore :D
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Messaggioda imercola » 5 mar 2007, 21:37

Se non avete il latticello, sostituite quest'ultimo con latte, ma diminuendone la quantita' a 400 ml ; allo stesso tempo, omettete il bicarbonato ed aumentate il lievito per dolci da due cucchiaini a 4 cucchiaini.
Si dice che l'appetito vien mangiando, ma in realta' viene a star digiuni. (Toto')

Imma

Il mio blog: http://www.caffeinefor2.blogspot.com

Le mie foto: http://www.flickr.com/photos/8639796@N05/
Avatar utente
imercola
 
Messaggi: 980
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:42
Località: Westhill, Scozia

Messaggioda Currajet » 5 mar 2007, 23:09

imercola ha scritto:Vi traduco molto liberamente la parte in inglese:

Per i pancake (Currajet ha fatto meta' di questa dose):

2 uova
450 gr di farina
2 cucchiai di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato di soda
1 cucchiaino di sale
450 gr di latticello
50 gr di burro sciolto
1/2 cucchiaino di estratto di mandorle

1 to 2 cucchiai di olio vegetale


Per fare i pancake, con le fruste elettriche, sbattete in una ciotola le uova finche' risultano schiumose. aggiungete la farina, lo zucchero, il lievito e il bicarbonato, il sale, il latticello e l'estratto di mandorle. Mescolate finche' la pastella riusltera' omogenea, ma non continuate sbattete per troppo tempo!
Riscaldate una padella antiaderente su fiamma alta - deve essere moooolto calda -; ungetela d'olio o usare l'olio spray. Versate 1/3 di tazza della pastella nella padella. non toccate il pancake finche' non vedete delle bolle sulla superficie. A questo punto la base si sara' rappresa e sara' diventata "bruna". Girate il pancake aiutandovi con una spatola piatta e cuocete per altri due minuti.
Tenete i pancake gia' pronti al caldo e proseguite allo stesso modo con la restante pastella. Aggiungete piu' olio alla padella se lo ritenete necessario!
Servite i pancake con sciroppo d'acero e burro
"NO SE PUEDEN PONER PUERTAS AL CAMPO"
Avatar utente
Currajet
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 23 feb 2007, 10:37
Località: Madrid- Spagna

Re: Prima colazione di domenica

Messaggioda Sandra » 5 mar 2007, 23:13

Currajet ha scritto:Immagine

Immagine




VOLETE FARMI MORIRE!!!!!LI ADORO!!!!

Mi rifiuto di farli!!!Noooooooo :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Grazie Currajet

Sandra
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 9020
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: American Pancakes : Prima colazione di domenica

Messaggioda Rossella » 5 nov 2013, 6:46

Guardate che vi tiro su, <^UP^>
Immagine

Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioni QUI
Avatar utente
Rossella
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 14287
Iscritto il: 4 ago 2006, 8:13
Località: Caltagirone

Re: American Pancakes per la prima colazione

Messaggioda zoster » 5 nov 2013, 13:52

Ci pensavo ieri, devo farle mangiare al mio collega... ahahah Mi sa che appena ho 2 minuti vi posterò le foto della mia esecuzione :P
Avatar utente
zoster
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 30 nov 2006, 23:22
Località: Fabrica di cioccolato di Willy Wonka

Re: American Pancakes per la prima colazione

Messaggioda Luciana_D » 5 nov 2013, 14:38

Io non voglio vedere :-::!
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda


Io condivido anche gli spatasci ,e tu ??? :D
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 12927
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e un castello romano,il mio :)

Re: American Pancakes per la prima colazione

Messaggioda zoster » 5 nov 2013, 20:32

Luciana_D ha scritto:Io non voglio vedere :-::!


ahhaahah è invece...

io invece ho un problema più grosso, non ho lo sciroppo, andrà bene lo stesso il miele mille fiori? oppure meglio quel surrogato di nocciole chiamato nutella?

che altro potrei metterci su?

se per esempio preparo il composto la sera e lo metto in frigo a 4°, e la mattina le faccio va bene? ho letto che potrei farle e congelarle, ma lo sappiamo(almeno chi le ha gia mangiate) so buone calde calde :D
Avatar utente
zoster
AMMINISTRATORE
 
Messaggi: 283
Iscritto il: 30 nov 2006, 23:22
Località: Fabrica di cioccolato di Willy Wonka

Re: American Pancakes per la prima colazione

Messaggioda Dida » 5 nov 2013, 20:35

Marmellata di arance amare, è uno sballo. Poi puoi provare con i mirtilli, con le fragole, con i lamponi, fatti passare prima in padella con poco zucchero. Sono buonissimi anche con il mascarpone o con la crema che si fa per il tiramisu.
Daniela Mari Griner



In amore, come in cucina, ciò che è fatto troppo in fretta è fatto male.
Anonimo
Avatar utente
Dida
 
Messaggi: 2896
Iscritto il: 25 nov 2006, 16:04
Località: Casorezzo MI

Re: American Pancakes per la prima colazione

Messaggioda flokkietta » 5 nov 2013, 22:29

io ci vedo bene anche delle mele a cubetti spadellate con burro, zucchero e cannella!...che voglia! ^danz^<>
Florinda
Avatar utente
flokkietta
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 24 feb 2009, 13:30


Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee