Albicocche: tanti modi per conservarle

Ricette di pasticceria

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Albicocche alla certosina

Messaggioda Nonna Tata » 3 lug 2012, 13:33

Sandra, che non ama la marmellata di albicocche, potrebbe smaltirne un po' così:

3 Kg albicocche sane, non troppo mature

600 g zucchero

400 g acqua

mezzo litro marsala secco

1 limone

2 chiodi di garofano - 1 piccola stecca cannella

Diluire lo zucchero con l'acqua, mettere al fuoco, far alzare il bollore, bollire due minuti, lo zucchero deve sciogliersi bene, spegnere.

Unire il succo del limone, qualche scorzetta gialla, i chiodi di garofano, la cannella, il marsala. Far raffreddare.

Lavare le albicocche velocemente, farle asciugare all'aria. Tagliarle a metà, snocciolarle e allogarle nei vasi con la parte tagliata sotto. Versare lo sciroppo preparato sulle albicocche, coprendole solo sino a tre quarti della loro altezza. Chiudere e sterilizzare 15 minuti.
Avatar utente
Nonna Tata
 
Messaggi: 752
Iscritto il: 28 set 2010, 20:19
Località: Paderna (AL) (ma da Genova)

Re: Albicocche alla certosina

Messaggioda rosanna » 3 lug 2012, 13:42

buone, le faccio !
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Clara » 3 lug 2012, 14:12

Stefania, è la ricetta che ho io come "albicocche marsalate" :D
ora aggiungo le altre :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

gelatina di albicocche

Messaggioda rosanna » 3 lug 2012, 14:13

sandra, la puoi utilizzare un po' ovunque :saluto:

Cuoci un po' circa 15' le albicocche, poi falle scolare bene senza schiacciarle, per far sì che il succo che cola resti impido, poi pesa il iquido e aggiungi ugual peso di zucchero. succo di limone e cuoci la gelatina per altri quindici minuti .
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: gelatina di albicocche

Messaggioda Etta » 3 lug 2012, 14:15

Ma che gelatina e'?Quella per lucidare baba' ,crostate di frutta etc?Potresti spoegare meglio,magari con un es di quantita' ,la ricetta?Grazie...
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Clara » 3 lug 2012, 14:19

Gelatina di albicocche

Albicocche belle mature 4 kg.
zucchero 4 kg.
limoni 5

tempo 1 ora e 30 minuti

Lavare le albicocche e asciugarle, privandole del nocciolo. Metterle in una pentola e coprirle di acqua.
romatizzare con una scorza di limone, incoperchiare e fare cuocere a fiamma bassa mescolando e schiumando sovente.
Quando le albicocche incominceranno a disfarsi levarle dal fuoro e passarle al setaccio, aggiungere tutto lo zucchero e il succo dei limoni.
Rimettere al fuoco e far bollire, schiumando, sino ad ottenere una gelatina piuttosto densa, versarla ancora calda nei vasi e
chiudere ermeticamente. Questa gelatina per la sua trasparenza neutra è indicata per velare o glassare crostare di frutta.

Albicocche sciroppate

Albicocche non troppo mature 4 kg.
zucchero 400 gr
scorza di 1/2 limone
acqua 1 l. e mezzo

tempo un'ora circa

Lavare ed asciugare le albicocche. preparare lo sciroppo nel modo seguente:
mescolare all'acqua lo zucchero, la scorza del limone e far bollire il tutto per 4 minuti, lasciar
raffreddare.
Dividere le albicocche per metà, togliere il nocciolo, collocare nei vasi con l'incavo verso il basso.
Quando lo sciroppo si sarà raffreddato, versarlo sulle albicocche fino a due cm. dall'ultimo strato. Chiudere ermeticamente i vari e sterilizzare per 18/20 minuti circa.
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Clara » 3 lug 2012, 14:32

Albicocche sotto alcool

albicocche non troppo mature 2 kg.
zucchero 400 gr.
alcool a 90° 500 gr
acqua 1/2 litro
limone una scorza

tempo un'ora

Far bollire l'acqua con lo zucchero e la scorza del limone.
Far spiccare il bollore, unire le albicocche punzecchiate con un ago e lavate.
Far bollire le albicocche per circa quattro minuti, scolarle e metterle nei vasi, lasciar raffreddare.
Con lo sciroppo nel quale sono state cotte, precedentemente filtrato con un colino, preparare il sugo da versare
sopra e mescolarlo con pari quantità di alcool. Versarlo sulle albicocche sino a coprirle totalmente. Chiudere i vasi.
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Clara » 3 lug 2012, 14:41

Albicocche secche

Albicocche mature al punto giusto.

tempo: sino a che le albicocche si saranno essiccate.

Spaccare le albicocche a metà levando il nocciolo e disporle su delle graticole.
Metterle in forno, non troppo caldo. Lasciarle alcune ore e per un paio di giorni di seguito.
Quando si saranno arricciate metterle quattro o cinque giorni all'aria aperta, al sole, scartando quelle che si deterioreranno.
E' necessario che il processo di evaporazione avvenga il più rapidamente possibile, senza che la frutta però si secchi.
Si consiglia di ritirarle alla sera, evitando così l'umidità notturna.
Disporle poi in cassette di legno. Prima di usarle immergerle almeno per una mezz'oretta in acqua o liquore per facilitarne l'uso.
Ottime per la preparazione di dolci.
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Juanas » 3 lug 2012, 14:48

Ma come siete veloci ed efficaci!!!!

Da prendere in nota subito!!!!

Grazie e complimenti a tutte!
nonna ivana

la curiosità è il colore della mente

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.com/
Avatar utente
Juanas
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:59
Località: tre province BO-FE-MO

Re: gelatina di albicocche

Messaggioda rosanna » 3 lug 2012, 16:14

Etta ha scritto:Ma che gelatina e'?Quella per lucidare baba' ,crostate di frutta etc?Potresti spoegare meglio,magari con un es di quantita' ,la ricetta?Grazie...


Io la uso per lucicare i dolci baba' ecc. per le dosi basta che per la quantita' di zucchero sia pari al peso del succo . non so cosa dire di piu' Etta
Rosanna

L’uomo è viator, pellegrino o fuggiasco. Ogni cammino è infine verso una casa. E la casa, dove abito, è il luogo dove sono accolto e amato. Altrimenti fuggo e vado vagando. La casa di ognuno è chi lo ama. E chiunque ama è casa dell’amato. Il nostro camminare è sempre un «cercare» amore, unico luogo dove ci sentiamo di casa e possiamo riposare.
(Silvano Fausti sj)
Avatar utente
rosanna
 
Messaggi: 4420
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:21
Località: NAPOLI

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Sandra » 3 lug 2012, 16:24

Grazie Stefania e grazie a tutte voi!!!!Ora studio!!!:-)La gelatina per lucidare mi serve le albicocche con marsala mi sembrano golose :D *smk* *smk* *smk*
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Sandra » 3 lug 2012, 16:47

Alle esperte in bavaresi e non...se volessi conservare della polpa per fare delle bavaresi alle albicocche come preparo e congelo la polpa per averla pronta nel caso in cui...? :|?
Grazie!!!!
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Clara » 3 lug 2012, 17:58

Per esperienza personale posso dirti Sandra che ho congelato polpa di fragole, di lamponi e di pesche così
nature frullata, e aggiunta solo di succo di limone, vaschettine da 200/300 gr.
Scongelata e utilizzata all'occorrenza con l'aggiunta dello zucchero necessario, per bavaresi e
panne cotte, ma anche solo gelèe, risultato sempre ottimo, conserva tutto il suo sapore :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6383
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Luciana_D » 3 lug 2012, 19:38

La gelatina la copio al volo........ pero' beccatevi anche la mia

Confettura di albicocche con scorze di arancia candite

Immagine

Ingredienti:
Albicocche,1kg
Zucchero,600gr
Limone,1 (buccia grattata + il succo)
La scorza candita di 1 arancia (In alternativa la scorza scottata 2 volte per 2minuti)
Liquore di arancia,1 bicchierino


Dividere in due le albicocche e privarle del nocciolo.
Riunire lo zucchero,la frutta e il limone in una pentola di acciaio e lasciare riposare 2-3 ore o anche di piu'.
Spostare sul fuoco dolce e, rimestando regolarmente per non fare attaccare, portare a cottura (circa 45')
Fare il test che abitualmente fate per saggiare la cottura.
A 5 minuti dalla fine aggiungere le scorzette tagliate sottili e il bicchierino di liquore.
Invasare ancora caldissimo in vasetti sterilizzati,stringere bene il coperchio e rivoltare il barattolino.
Lasciare freddare in questa posizione.
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Sandra » 3 lug 2012, 20:23

Sara' anche bella Luciana ma bleaaaaaaaa!!!!!Finito con la confettura di albicocche!!! :lol: :lol: :lol:
Questo é lo spazio di quelli come me che hanno scoperto di odiare la marmellata di albicocche e che devono conservarle in altro modo!!! :lol: :lol: :lol:


Per esperienza personale posso dirti Sandra che ho congelato polpa di fragole, di lamponi e di pesche così
nature frullata, e aggiunta solo di succo di limone, vaschettine da 200/300 gr.
Scongelata e utilizzata all'occorrenza con l'aggiunta dello zucchero necessario, per bavaresi e
panne cotte, ma anche solo gelèe, risultato sempre ottimo, conserva tutto il suo sapore



Devo pelarle? :D No eeee frullo tutto!!!! :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Luciana_D » 3 lug 2012, 20:30

Sandra ha scritto:Sara' anche bella Luciana ma bleaaaaaaaa!!!!!Finito con la confettura di albicocche!!! :lol: :lol: :lol:
Questo é lo spazio di quelli come me che hanno scoperto di odiare la marmellata di albicocche e che devono conservarle in altro modo!!! :lol: :lol: :lol:


Per esperienza personale posso dirti Sandra che ho congelato polpa di fragole, di lamponi e di pesche così
nature frullata, e aggiunta solo di succo di limone, vaschettine da 200/300 gr.
Scongelata e utilizzata all'occorrenza con l'aggiunta dello zucchero necessario, per bavaresi e
panne cotte, ma anche solo gelèe, risultato sempre ottimo, conserva tutto il suo sapore



Devo pelarle? :D No eeee frullo tutto!!!! :D

Non avevo mica capito che ti fa schifo :lol: :lol: :lol:
Luciana
In tutte le cose e' la passione che fa la differenza.
Testarda




Lo scambio è sempre produttivo e ci piacerebbe che fosse reciproco, trovo sia giusto riconoscere il lavoro di chi si impegna in un progetto. Metti anche tu il nostro logo sul tuo blog, lo troverai nella stanza dedicata alle presentazioniQUI
Avatar utente
Luciana_D
MODERATORE
 
Messaggi: 11828
Iscritto il: 10 apr 2008, 18:24
Località: Pendolare tra Kuwait City e Velletri

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Sandra » 3 lug 2012, 20:34

Non avevo mica capito che ti fa schifo


Leggimi nel buongiorno di oggi e capirai gli orridi ricordi che mi ha suscitato l'assaggiarla...dopo tutto quel lavoro,avevo anch'io una ricetta con l'arancio,per fortuna mi sono fermata!!! :lol: :lol: :lol:
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8430
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: gelatina di albicocche

Messaggioda Etta » 3 lug 2012, 20:48

rosanna ha scritto:
Etta ha scritto:Ma che gelatina e'?Quella per lucidare baba' ,crostate di frutta etc?Potresti spoegare meglio,magari con un es di quantita' ,la ricetta?Grazie...


Io la uso per lucicare i dolci baba' ecc. per le dosi basta che per la quantita' di zucchero sia pari al peso del succo . non so cosa dire di piu' Etta

Grazie,ma cuocio le albicocche per 15 min.da sole senza acqua?
Avatar utente
Etta
 
Messaggi: 1058
Iscritto il: 5 lug 2007, 14:04
Località: Milano

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda titione06 » 4 lug 2012, 10:47

coppio tutti le recette :lol: D:Do

j'ai eu tellement d'abricots donné par ma soeur que j'en ai fait de la confiture ,et j'en ai aussi lavé coupés en 2 enlevés les noyaux ,puis j'ai pris des plateaux ,j'ai mis mes moitiés d'abricots dessus et au congelateur ,quand ils ont été bien congelés je les ai mis dans des sachets je m'n servirai cet hiver pour faire des tartes et clafoutis et même des sorbets D:Do D:Do
Christiane
titione06
 
Messaggi: 882
Iscritto il: 25 nov 2010, 18:04
Località: BIOT in FRANCIA

Re: Albicocche: tanti modi per conservarle

Messaggioda Juanas » 4 lug 2012, 12:19

titione06 ha scritto:coppio tutti le recette :lol: D:Do

j'ai eu tellement d'abricots donné par ma soeur que j'en ai fait de la confiture ,et j'en ai aussi lavé coupés en 2 enlevés les noyaux ,puis j'ai pris des plateaux ,j'ai mis mes moitiés d'abricots dessus et au congelateur ,quand ils ont été bien congelés je les ai mis dans des sachets je m'n servirai cet hiver pour faire des tartes et clafoutis et même des sorbets D:Do D:Do


Grazie!

Anch'io faccio così con la frutta piccola o quella media, che si può spaccare in due, come le susine con nocciolo staccato, le metto su un vassoio con un po' di zucchero e quando sono congelate le metto nei sacchetti!!!
Buon pomeriggio!
nonna ivana

la curiosità è il colore della mente

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.com/
Avatar utente
Juanas
 
Messaggi: 518
Iscritto il: 25 nov 2006, 17:59
Località: tre province BO-FE-MO

Prossimo

Torna a Doce Doce

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee