Agnello al finocchietto (Sardegna)°

Ricette

Moderatori: Sandra, Luciana_D, Clara, Donna, Patriziaf, anavlis

Agnello al finocchietto (Sardegna)°

Messaggioda Clara » 3 set 2008, 20:57

E anche

Immagine


AGNELLO AL FINOCCHIETTO

Dal libro "Cucina di sardegna" Zonza editori

Per 4 persone

1 kg di agnello (ho usato costolette)
1 cipolla
½ kg di pomodori
Olio d’oliva
1 bicchiere di vino bianco secco
Qualche rametto di finocchietto selvatico
Sale, pepe

Pulire l’agnello dal grasso in eccesso, tagliarlo a pezzetti, lavarlo e tenerlo da parte.
Mettere a soffriggere in un tegame largo la cipolla affettata e quando sarà dorata
metterci l’agnello
Far rosolare bene. Girando i pezzi su tutti i lati, tenere il fuoco vivace, versare il
vino bianco e farlo evaporare.
Abbassare la fiamma, aggiungere i pomodori pelati e ridotti a pezzetti, il finocchietto
selvatico, aggiustare di sale, coprire il tegame e far cuocere per circa 40 minuti.

Da accompagnare, secondo me, con un Capocaccia o Cannonau giovane, ma anche un
Tanca Farrà, decisamente più corposo, non ci starebbe male :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Agnello al finocchietto

Messaggioda Sandra » 3 set 2008, 21:41

Buono!!!!Quanto amo il profumo ed il sapore di finocchietto :D
E quando ne ho voglia faccio anche qualche foto:
http://www.flickr.com/photos/43807393@N00/
Avatar utente
Sandra
MODERATORE
 
Messaggi: 8433
Iscritto il: 25 nov 2006, 15:56
Località: vence(francia)

Re: Agnello al finocchietto

Messaggioda Donna » 4 set 2008, 7:55

Clara, quando si parla di agnello io non posso fare a meno di intervenire!!!!

Ho il mio spacciatore personale di finocchietto e d'inverno ho anche i bastoncini con tripla confezione nel congelatore. :D
appena mio padre si procura un agnello dal contadino, ti faccio sapere! :wink:
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Agnello al finocchietto

Messaggioda Clara » 4 set 2008, 8:08

Confesso che in casa mia il finocchietto è abbastanza novità, perchè non è mai rientrato negli aromi, anche perchè qui non si trova.
Quindi mi sono tenuta abbastanza giusta per non correre rischi.
In effetti il gusto si sentiva poco, però il piatto è stato gradito. La prossima volta aumenterò la dose.
Ma, domanda che può essere blasfema :D , se si usano le fogliette piccole dei normali finocchi ? :D
clara
***********
Non si vede bene che col cuore. L'essenziale è invisibile agli occhi. (Saint-Exupéry)
Avatar utente
Clara
MODERATORE
 
Messaggi: 6374
Iscritto il: 30 nov 2006, 18:46
Località: Rivoli/to

Re: Agnello al finocchietto

Messaggioda Donna » 4 set 2008, 8:22

Clara ha scritto:Confesso che in casa mia il finocchietto è abbastanza novità, perchè non è mai rientrato negli aromi, anche perchè qui non si trova.
Quindi mi sono tenuta abbastanza giusta per non correre rischi.
In effetti il gusto si sentiva poco, però il piatto è stato gradito. La prossima volta aumenterò la dose.
Ma, domanda che può essere blasfema :D , se si usano le fogliette piccole dei normali finocchi ? :D


lo fa la mia mamma quando fa le cotture sotto al coppo di baccalà, patate e pomodorini oppure con il coniglio..il sapore è meno intenso e anche leggermente diverso, però come alternativa è valida!
P.S.
io metto il finocchio anche nel brodo.
"Voglio un cibo educato. Un solo aggettivo, che non ha bisogno di tante parole di contorno. Così ci riprenderemo il diritto al cibo, e non il suo rovescio. Questo è quanto (basta)". ´
Andrea Segre´(Cibo)
Avatar utente
Donna
MODERATORE
 
Messaggi: 3320
Iscritto il: 30 gen 2007, 14:02

Re: Agnello al finocchietto

Messaggioda acidrave » 4 set 2008, 9:39

Clara ha scritto:Confesso che in casa mia il finocchietto è abbastanza novità, perchè non è mai rientrato negli aromi, anche perchè qui non si trova.


non esserne così sicura, io ne trovo borsate (a giugno -luglio)dalle parti di Dogliani, cresce spontaneo e rigolioso, e stiamo a 100 km l'uno dall'altra :wink: :wink: . inoltre al mercato di Cuneo lo vendono a mazzi, secondo me lo trovi anche da te.
Lo tengo in freezer anche per l'inverno, non è la stessa cosa di fresco ma ci accontentiamo.
Avatar utente
acidrave
 
Messaggi: 308
Iscritto il: 9 mag 2008, 7:26
Località: Cuneo


Torna a Dalla padella alla brace

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Yahoo [Bot] e 0 ospiti

About us

Panperfocaccia.eu, è un forum di cucina ricco di ricette e procedimenti, qui troverete tante persone come voi che hanno voglia di imparare e condividere.

Nelle prime forme di vita urbana dell’Homo sapiens, così come nei laboratori degli scienziati del XXI secolo, passando per le vivaci città rinascimentali, le nuove idee nascono sempre attraverso lo scambio di informazioni e il confronto fra individui.
È proprio questa circolazione “liquida” di conoscenza che permette di esplorare nuovi orizzonti e di creare innovazione. Quando si condivide una comune cultura civica con migliaia di altre persone, le buone idee tendono a riversarsi da una mente all'altra, ecco che si verifica Uno scambio di buone idee!

Steven Johnson - uno scambio di buone idee